Quando non c'è più niente da fare?

Guido972
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2860
Iscritto il: 18.03.2010, 21:43
Nome: guido
Provincia: Frosinone

Re: Quando non c'è più niente da fare?

Messaggio da Guido972 » 25.08.2018, 22:01

Maurizio ha scritto:
25.08.2018, 21:49
Duecanne ha scritto:
25.08.2018, 0:33
Purtroppo sti programmi TV su dimax stanno rovinando tutto, si sentono tutti Mike e Edd :mrgreen:
Ed è proprio lì, che se sai mettere le meni, anche se non professionalmente capisci che i due fanno cavolate mostruose.
Quoto totalmente, io li prenderei a manganellate punizione1:::

Avatar utente
Zio Peppo
Utente
Utente
Messaggi: 737
Iscritto il: 29.06.2013, 16:14
Nome: xxxxxxxx
Provincia: Frosinone

Re: Quando non c'è più niente da fare?

Messaggio da Zio Peppo » 25.08.2018, 22:33

ma dai, a chi di voi non è mai capitato di svitare un dado con le mani ad una macchina di 50anni senza che si rompesse? Rido Rido Rido

Avatar utente
Duecanne
Utente
Utente
Messaggi: 3708
Iscritto il: 07.10.2010, 14:19
Nome: francesco
Località: Savigliano
Provincia: Cuneo

Re: Quando non c'è più niente da fare?

Messaggio da Duecanne » 25.08.2018, 22:44

Zio Peppo ha scritto:
25.08.2018, 22:33
ma dai, a chi di voi non è mai capitato di svitare un dado con le mani ad una macchina di 50anni senza che si rompesse? Rido Rido Rido
E non solo, svita e smonta senza nemmeno una bestemmia! Rido

Giuba86
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 11
Iscritto il: 21.08.2018, 9:51
Nome: Giuseppe
Provincia: Caltanissetta

Re: Quando non c'è più niente da fare?

Messaggio da Giuba86 » 15.09.2018, 12:38

Salve, vi aggiorno. Ho scattato qualche foto al volo alla macchina. Intanto vorrei capire di che serie è perchè di sicuro non è una fanalona. Avete qualche idea? Le frecce davanti penso siano di una 500 quindi meglio non tenerne conto.

Immagine

Immagine

Avatar utente
Zio Peppo
Utente
Utente
Messaggi: 737
Iscritto il: 29.06.2013, 16:14
Nome: xxxxxxxx
Provincia: Frosinone

Re: Quando non c'è più niente da fare?

Messaggio da Zio Peppo » 15.09.2018, 12:58

eppure a me piace, dite quello che volete

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1406
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Quando non c'è più niente da fare?

Messaggio da Ape20ff » 15.09.2018, 13:12

Salve a tutti.
Penso sia la prima 750, se non sbaglio è stata prodotta dal 1961 al 1964.
Secondo me sei stato un po' troppo frettoloso nel trarre le tue conclusioni.
Hai ancora le targhe originali che non è cosa da poco, se non hai altri documenti puoi iniziare a fare una visura col numero di targa e farti fare un estratto cronologico così sai con sicurezza l'anno e tutto il resto.
Un saluto.

Guido972
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2860
Iscritto il: 18.03.2010, 21:43
Nome: guido
Provincia: Frosinone

Re: Quando non c'è più niente da fare?

Messaggio da Guido972 » 15.09.2018, 16:05

Ape20ff ha scritto:
15.09.2018, 13:12
Salve a tutti.
Penso sia la prima 750, se non sbaglio è stata prodotta dal 1961 al 1964.
Secondo me sei stato un po' troppo frettoloso nel trarre le tue conclusioni.
Hai ancora le targhe originali che non è cosa da poco, se non hai altri documenti puoi iniziare a fare una visura col numero di targa e farti fare un estratto cronologico così sai con sicurezza l'anno e tutto il resto.
Un saluto.
Esatto

Giuba86
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 11
Iscritto il: 21.08.2018, 9:51
Nome: Giuseppe
Provincia: Caltanissetta

Re: Quando non c'è più niente da fare?

Messaggio da Giuba86 » 28.12.2018, 17:00

Buonasera, riprendo il progetto dopo averlo sospeso e soprattutto dopo essere stato a rivedere la macchina un altro paio di volte. La macchina è del 1964, ha le targhe e anche il libretto. La macchina è stata vista da un carrozziere che mi ha suggerito di sostituire tutti i lamierati (davanti, laterali anteriori e posteriori, sottoporta) che in verità sono abbastanza rovinati, cambiare i fondi, effettuare la sabbiatura, dare fondo eposiddico e ovviamente verniciare. I cerchi sono forati e montano ruote da 135. Non sono quelli Abarth. Il carrozziere ha fatto anche una stima del costo della manodopera. Il vano anteriore è bloccato. Il cofano dietro è in buone condizioni come anche il motore a prima occhiata. Per il restauro, prima la parte meccanica o la carrozzeria?

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Avatar utente
Drago
Staff
Staff
Messaggi: 2338
Iscritto il: 18.08.2012, 9:40
Nome: marco
Provincia: Arezzo

Re: Quando non c'è più niente da fare?

Messaggio da Drago » 28.12.2018, 22:43

Le foto di solito nascondono i difetti più grossi ma secondo me è da salvare, certo non te la cavi con qualche cintinaio di euro ma qualche migliaio, detto questo precisiamo due cose basilari
1) se la vuoi restaurare per il valore affettivo, vai e parti con il restauro.
2) se la vuoi restaurare per poi rivenderla e guadagnarci sopra, lascia perdere. Scusa se sono stato diretto ma va capito cosa ci vuoi fare
La sfortuna è quella cosa che ci fa capire quanto siamo fortunati

Giuba86
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 11
Iscritto il: 21.08.2018, 9:51
Nome: Giuseppe
Provincia: Caltanissetta

Re: Quando non c'è più niente da fare?

Messaggio da Giuba86 » 28.12.2018, 23:15

Da quello che si vede è ho capito vanno cambiati i fondi e parte dei lamierati. Alcune delle finiture vanno sostituite. Avevo capito che la spesa dovrebbe aggirarsi tra i 3 e i 5000 euro. Quello che ho capito solo di recente è che il restauro sarà lungo. Soprattutto se voglia fare le cose per bene. Modelli analoghi restaurati sono venduti tra i 5 e i 6000 euro. Se tutto va bene ci andrei in pari. Comunque, e' la macchina del nonno e non ho intenzione di venderla e, sinceramente, non spenderei la stessa cifra per comprare un'altra auto d'epoca.

500babbolucio
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 22
Iscritto il: 29.10.2018, 19:36
Nome: Roberto
Provincia: Viterbo

Re: Quando non c'è più niente da fare?

Messaggio da 500babbolucio » 29.12.2018, 8:41

Vedo che il posto c'è l'hai, e non è poco, se hai un po' di manualità potresti fare il "grosso" da te per togliere un po' di lavoro al carrozziere per poi lasciare a lui i lavori più "professionali" così riesci a risparmiare qualcosa e a fare un buon lavoro.
Io almeno sto facendo così. :sad:

Giuba86
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 11
Iscritto il: 21.08.2018, 9:51
Nome: Giuseppe
Provincia: Caltanissetta

Re: Quando non c'è più niente da fare?

Messaggio da Giuba86 » 29.12.2018, 12:00

che tipo di lavori mi suggerisci di fare?

500babbolucio
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 22
Iscritto il: 29.10.2018, 19:36
Nome: Roberto
Provincia: Viterbo

Re: Quando non c'è più niente da fare?

Messaggio da 500babbolucio » 29.12.2018, 13:54

Suggerirti è una parola grossa, però io ho provveduto a cambiare il muso con la barchetta interna, il fianco,in realtà una parte, di destra poi ho sostituito i fondi, ho ricostruito delle parti sfondate dalla ruggine che non si trovavano in commercio, ho tolto il motore che sistemerò a parte, ho smontato cofano anteriore, cofano motore, sportelli, tutto quello che si poteva togliere in modo da portare la macchina già pronta e sverniciatore dal carrozziere. Lui certamente ora dovrà rifinire il tutto rendendo le mie riparazioni perfette e poi andare di antiruggine fondo e verniciatura. Per poi piano piano ricominciare da me a rimontare il tutto. Sì è molto più facile a dirsi che a farsi lo so Rido Rido

500babbolucio
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 22
Iscritto il: 29.10.2018, 19:36
Nome: Roberto
Provincia: Viterbo

Re: Quando non c'è più niente da fare?

Messaggio da 500babbolucio » 29.12.2018, 13:56

Ah tutto questo io l'ho dovuto, e lo sto facendo, in un garage condominiale di 3×6 circa ;)

Rispondi

Torna a “FIAT”