ULTIMI SOSTENITORI 500FORUM.IT:
Grisu82 MarcoMI500 Filoralla Atomo27

Targhe della N in ferro o alluminio?

Carlo Muraro
Utente
Utente
Messaggi: 66
Iscritto il: 17.12.2007, 13:26
Località: 36015 Schio -VI

Targhe della N in ferro o alluminio?

Messaggio da Carlo Muraro » 22.12.2007, 21:29

Le targhe della N sono in ferro o in alluminio o quella piccola in alluminio e la grande in ferro? Grazie
Cordiali saluti CARLO

Nack
Utente Sospeso
Utente Sospeso
Messaggi: 31
Iscritto il: 07.12.2007, 12:56
Località: COLLEFERRO

tarche

Messaggio da Nack » 22.12.2007, 21:38

alluminio 8) 8) 8

Avatar utente
Chris
Utente
Utente
Messaggi: 374
Iscritto il: 04.05.2007, 22:14
Nome: Chris
Località: Dietro l'angolo
Contatta:

Messaggio da Chris » 23.12.2007, 12:41

Targa posteriore in ferro ed anteriore in alluminio, sulla mia.

Carlo Muraro
Utente
Utente
Messaggi: 66
Iscritto il: 17.12.2007, 13:26
Località: 36015 Schio -VI

Targa un po' schiacciata

Messaggio da Carlo Muraro » 23.12.2007, 13:08

La targa posteriore della mia N ha dei numeri un po' schiacciati, compreso il bollino tondo dello stato italiano, che si vede poco.Il bollino deve essere ben visibile? lo devo riverniciare molto leggero? Grazie
Cordiali saluti CARLO

Valenzano
Utente
Utente
Messaggi: 1290
Iscritto il: 05.06.2007, 19:18
Nome: Valenzano

Re: Targa un po' schiacciata

Messaggio da Valenzano » 23.12.2007, 13:11

Carlo Muraro ha scritto:La targa posteriore della mia N ha dei numeri un po' schiacciati, compreso il bollino tondo dello stato italiano, che si vede poco.Il bollino deve essere ben visibile? lo devo riverniciare molto leggero? Grazie
Bella domanda rifare il bollino della repubblica è una falsificazione o per lo meno la legge pare che dica cosi'

Carlo Muraro
Utente
Utente
Messaggi: 66
Iscritto il: 17.12.2007, 13:26
Località: 36015 Schio -VI

segue targa

Messaggio da Carlo Muraro » 23.12.2007, 13:14

ciao Valenzano, e se prendo il bollino da una vecchia targa e lo saldo sulla mia?
Cordiali saluti CARLO

Valenzano
Utente
Utente
Messaggi: 1290
Iscritto il: 05.06.2007, 19:18
Nome: Valenzano

Messaggio da Valenzano » 23.12.2007, 13:23

Sinceramente non ricordo bene come sia fatto il bollino in quelle targhe ma immagino che sia come i numeri cioè stampato .
Nella targa della mia ho ripassato i numeri con della vernicie mentre il bollino l' ho lasciato nero proprio per non farne uno falso.
Se nella tua è solo schiacciato puoi cercare di ribatterlo un po per ridargli la sua forma e poi lasciarlo nero in questo modo nessuno puo' contestarlo si è sbiadito nel tempo poi vedi tu

Avatar utente
Chris
Utente
Utente
Messaggi: 374
Iscritto il: 04.05.2007, 22:14
Nome: Chris
Località: Dietro l'angolo
Contatta:

Messaggio da Chris » 23.12.2007, 14:01

Premesso che a stretto rigor di legge non si potrebbero apportare modifiche alle targhe, nella pratica tutti al momento di un restauro le riverniciano per armonia con il resto della vettura tirata a lucido.
Io non ribatterei lo stemma, semplicemente lo ripasserei al momento della verniciatura targa con un pennello 00 e tanta pazienza.

Valenzano
Utente
Utente
Messaggi: 1290
Iscritto il: 05.06.2007, 19:18
Nome: Valenzano

Messaggio da Valenzano » 23.12.2007, 14:27

Chris ha scritto:Premesso che a stretto rigor di legge non si potrebbero apportare modifiche alle targhe, nella pratica tutti al momento di un restauro le riverniciano per armonia con il resto della vettura tirata a lucido.
Io non ribatterei lo stemma, semplicemente lo ripasserei al momento della verniciatura targa con un pennello 00 e tanta pazienza.
Se lo stemma è ammaccato non c'è altro da fare che ribatterlo cosi mi pare di aver capito invece una cosa che non farei è ripassarlo con un pennello quella è la falsificazione riguardo ai numeri se sono sbiaditi vanno per forza ripassati se non volete beccarvi una multa per targa illeggibile

Carlo Muraro
Utente
Utente
Messaggi: 66
Iscritto il: 17.12.2007, 13:26
Località: 36015 Schio -VI

sempre targhe

Messaggio da Carlo Muraro » 23.12.2007, 14:35

Ma al collaudo stanno li a guardare numero per numero e se lo stemma è fatto bene? e quelli che si fanno rifare la targhe come fanno?

Valenzano
Utente
Utente
Messaggi: 1290
Iscritto il: 05.06.2007, 19:18
Nome: Valenzano

Messaggio da Valenzano » 23.12.2007, 14:39

Per i numeri non ti dira' mai niente nessuno e in teoria nemmeno per il marchio della repubblica difficilmente lo contesteranno ma se un giorno ti fermassero per strada e se la tua faccia non risultasse troppo simpatica a chi ti ha fermato potrebbero contestarti la falsificazione dello stemma per questo motivo non lo rifarei

Avatar utente
Chris
Utente
Utente
Messaggi: 374
Iscritto il: 04.05.2007, 22:14
Nome: Chris
Località: Dietro l'angolo
Contatta:

Messaggio da Chris » 23.12.2007, 20:23

Sulle targhe in ferro lo stemma è stampato, finché non si manomette quello penso proprio che a nessuno importi se è riverniciato o meno. Carlo vai di restauro completo della targa. Le mie le ho fatte sabbiare fine e riverniciare da un modellista, stemma della Repubblica incluso, e sono spettacolari...

Carlo Muraro
Utente
Utente
Messaggi: 66
Iscritto il: 17.12.2007, 13:26
Località: 36015 Schio -VI

Restauro targhe

Messaggio da Carlo Muraro » 23.12.2007, 21:00

ma la targa piccola che è di alluminio,resiste alla sabbiatura?Quella dietro mi sembra di ferro.

Avatar utente
Chris
Utente
Utente
Messaggi: 374
Iscritto il: 04.05.2007, 22:14
Nome: Chris
Località: Dietro l'angolo
Contatta:

Messaggio da Chris » 23.12.2007, 23:26

Io le sottoposte a pallinatura con microsfere di vetro, che non rovina l'alluminio: la sabbiatura è troppo forte.

Iottand
Utente Sospeso
Utente Sospeso
Messaggi: 299
Iscritto il: 13.04.2007, 19:38
Località: Novellara -RE-

Re: Targhe della N in ferro o alluminio?

Messaggio da Iottand » 24.12.2007, 9:22

Carlo Muraro ha scritto:Le targhe della N sono in ferro o in alluminio o quella piccola in alluminio e la grande in ferro? Grazie
tempo fa mi documentai sulle targhe per iniziare il restauro di una vecchia alfa, cio che scopri grazie ad un sito e allo scambio di email con colui che publico quel sito, la cosa è abbastanza complessa quanto intrigante.

nfino al 59 le targhe erano in materiale ferroso ma col senno di poi è meglio usare il termine NON PLASTICHE,
attenzione anche al cosidetto simbolo della republica che a volte non era nemmeno stampato ma semplicemente dipinto,
in piu lo stato per poter sovvenzionare alcune associazioni tipo i mutilati, i cechi ecc ecc
(andando ancora piu indietro potremmo vedere anche i simboli del fascio) stampavano marchi diversi da quello attuale e davano una piccola somma alle associazioni per ogni targa immatricolata.
per essere piu realistici, erano queste associazioni che producevano le targhe per conto dello stato come se fossero una vera e propria azienda.
a partire dal 59 con l'avvento della plastica una legge stabili che le trghe potevano esssere costruite anche di materiali non ferrosi.
la stessa legge stabili che dal 63 in poi le targhe dovevano essere costruite in materiale plastico.
ora è possibile trovare auto immatricolate a fine anni 60 e vedere che avevano ancora targhe in ferro,
questo è perche alcune regioni avevano una discreta scorta di targhe in metallo e un basso sviluppo automobilistico, cosi per smaltire tutte le targhe in loro possesso furono costretti a immatricolare auto con targa in ferro ben oltre il 63.
la provincia di milano e quella di roma furono le prime ad aggiungere una letterea nella composizione della targa.
quindi un vero amante dell' originalita, nell eventualita di dover ricostruire targhe perse o assenti diventa quasi necessario creare degli archi temporali ricercando altre auto dello stesso periodo, della stessa provincia, che siano state immatricolate poco tempo dopo o poco tempo prima.
in questo i collezionisti di targhe vi saranno sicuramente di grande aiuto, cosi come coloro che ai mercatini fatto "fac simili".
ma io mi fiderei piu di cio che mi dice un collezionista che un di quei venditori.

Rispondi

Torna a “Nuova 500 N/Eco/Trasf”