Modifica centratori.....

Ghepcar
Utente
Utente
Messaggi: 2826
Iscritto il: 06.05.2007, 19:26
Nome: Pierino
Provincia: Monza e della Brianza

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ghepcar » 16.03.2018, 21:16

Bella costruzione che sfrutta una tecnologia già nota ma che nulla ha a che spartire con il principio di funzionamento dei centratori in quanto il gas esce per pressione dai forellini e non certo per estrazione.

Saluti, Pierino.

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1387
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 17.03.2018, 16:43

Salve a tutti.
Grazie,in effetti non conosco il funzionamento degli impianti a gas.
Sono stato troppo avventato,in un certo senso hanno qualcosa in comune,è quello che mi ha fatto sbagliare.
In comune hanno il fatto di stare sopra la farfalla e di aumentare la quantità di carburante man mano che la farfalla viene spalancata.
Non sono mai andato a cercare tra i miescelatori degli impianti a gas,questo è il secondo che vedo,il primo di questo tipo.
Da quello che ho capito questo è il tipo che dovrebbe funzionare meglio,sono stato ingananto anche da questo fatto.
Il primo miscelatore che vidi era su di un DCOF in vendita,non lo ricordo bene,era fatto tipo un piccolo rubinetto,sopra c'era una molla con un rotellina o qualcosa di simile,la punta del rubinetto era conficcata nel carbuartore nella zona posteriore.
Quest'altro tipo di miscelatore invece è monatto all'entrata e mi ha fatto pensare al centratore...
Tutto questo non nulla a che vedere con la modifica ai centratori,ho una convizione però che mi induce a pensare che qualche carburatorista abbia attinto altrove l'ispirazione per qualche modifica ancora sconosciuta sui carburatori,ho pensato che oltre a lavorare sui carburatori instalasse anche impianti a gas.
Un saluto.

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1387
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 17.03.2018, 23:46

Salve a tutti.
Avrei voluto terminare la discussione prima ma non ero sicuro di alcune cose.
Ho trovato un esempio di diversi centratori.
Centratori.JPG
Le immagini le ho prese un po' qua e là su riviste on line,non sono riuscito a ritrovare l'articolo originale e allora non ho immagini reali dei centratori.
Poco importa perchè comunque sono pezzi per carburatori che non usiamo.
Volevo mostrare come può cambiare il segnale in base al tipo di centratore.
Segnali centratori.JPG
Quattro dei cinque centratori li poteve vedere su questo enorme quadricorpo.
Carburatore.jpg
Per approfondire ho provato a studiare il principio di Venturi,non ci ho capito niente anzi pensavo di aver sbagliato tutto.
A parte le formule e tutto il resto non mi è stato possibile capire almeno il senso.
Continuo a basarmi su quell'immagine con i manometri che rilevano la depressione lungo il condotto.
Di immagini tipo quella che vogliono rappresentare la stessa cosa ce ne sono tante,avrei potuto arrivarci prima ma mi mandano ancora in confusione.
Questo è il famoso tubo di Venturi.
Tubo_di_Venturi.jpg
Per fortuna ho potuto vederlo in azione.
Questa è la strumentazione.
Strumentazione-tubo di Venturi.JPG
Adesso vediamo meglio dove sono collegati i capi del manometro ad U.
Particolare-tubo di Venturi.JPG
Un capo è collegato alla parte larga del condotto e l'altro nel punto di massimo restringimento.
Adesso facciamo passare dell'aria attraverso un tubo di gomma collegato allo strumento e vediamo cosa succede.
Immettiamo aria-tubo di Venturi.JPG
Il liquido sale dalla parte del capo collegato al punto di massimo restringimento.
E' cosi che viene richiamata la benzina nel carburatore.
Adesso un' altra prova col tubo collegato all'altro estremo.
Rubinetto aperto con tubo collegato su lato opposto-tubo di Venturi.JPG
Stesso risultato,adesso la conclusione.
Conclusione-tubo di Venturi.JPG
La stessa cosa accade nel diffusore per via del restringimento dato dalla sua forma conica,man mano che si restinge aumenta la depressione e allo stesso tempo la velocità del fluido.
Diffusore-venturi.JPG
Di immagini che mostravanno l'aumento di depressione dovuta ad un restringimento ce n'erano già abbastanza,una l'avevo vista più volte ma non ne avevo colto il significato.
Depressione.jpg
Dove il livello del liquido è più alto la depressione è maggiore.
Per me è stato più semplice capire quello che dicevano i disegni di un manometro a lancetta che non uno che usa una colonna di liquido.
Ho dovuto prima prendere un po' di confidenza con i manometri ad U,poi quelli dritti che pescano da un contenitore come nell'immagine a colori, nell'immagine in bianco e nero la forma di J anzichè U mi faceva pensare ad altro,sono proprio ignorante.
Volevo studiare l'effetto venturi nelle pagine in italiano per sfruttare le immagini che avevo visto e messo da parte ma sono riuscito a cogliere solo il fatto che riguarda l'aumento di velocità insieme all'aumento di depressione dovuto ad un restringimento.
A questo punto è diventata chiara anche quest'immagine.
Venturi pressure and velocity.JPG
Che un condotto più stretto creasse una maggiore depressione lo sapevo perchè ero abituato a pensare alla depressione nel collettore di aspirazione e all'apertura della farafalla per misurare il carico motore però parlando di carburatori non ci capisco più niente.
A volte basta anche una rappresentazione fatta in modo diverso o in un'altra posizione a creare confusione.
Ho ripescato la stessa immagine con i disegni dei manometri a lencetta,l'ho divisa e ruotata come a rappresentare un condotto orizzontale di un DCOE o DHLA.
Depressione nel venturi e nel centratore ad apertura parziale della farfalla.JPG
Depressione nel venturi e nel centratore a farfalla spalancata.JPG
Il resto è venuto da se grazie alle immagini,il centratore è un venturi più piccolo all'interno di un venturi più grande,il cosiddetto segnale viene amplificato da questo,le diverse aperture delle afarfalla ed i diversi valori di depressione ai centratori mi hanno suggerito in quale condizione potrebbe essere carente.
Senza quell'immagine starei ancora cercando di capire cosa rapresentasse e cose volesse dire un'immagine come questa.
Booster action I.JPG
Anche questa è possibile trovarla ruotata,basta cambiare la garfica per non riconoscere due cose uguali e non capire da quale lato guardarla.
Booster action.JPG
Qui c'è la nota completa.
Booster action con nota completa.JPG
Ho anche provato a leggere un articolo col traduttore ma senza concludere nulla,nelle immagini le note non vengono tradotte.
Le informazioni ci sono e si trovano,il problema è capirle.
A volte però non mancano le immagini fortunate e con parole quasi in italiano,probabilmente un limite è stato quello di trovare sempre la parola pressione e allora devi esser capace di capire se si riferisce a quello che intendi tu come pressione o depressione.
Questa volta spero proprio di avercela fatta.
Ho trovato anche uno dei cinque tipi di centratori destinati ai quadricorpi Holley,non si vedono i dettagli purtroppo.
Holley.JPG
Alla fine non penso che si debba fare una gara a raggiungere il segnale più alto,basti pensare che la modifica che si fa sui DCOE non funziona sui DHLA.
E' giusto qualcosa per saperne di più sull'argomento.
Un saluto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1387
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 19.03.2018, 0:56

Salve a tutti.
I centratori a trombetta per 45 che ho visto in giro sono prodotti già così.
Mi piacerebbe vedere anche un centratore modificato artigianalmente partendo da quello originale ed un motore su cui provarlo.
C'è qualcuno che farà qualcosa del genere a breve?
Visto che la discussione è partita da una modifica adatta ad un DCOE mi piacerebbe andare a cercare queste differnze sui DHLA ed anche i Solex orizzontali.
Non ho i carburatori,non ho un banco di flussaggio,non posso fare simulazioni,non ho idea di come fare una prova comparativa ma potrei dare un mezzo suggerimento.
Ci sono banchi di flussaggio artigianali, per misurare il segnale al centratore non è necessario avere uno strumento che misuri anche la portata,si potrebbe costruire un piccolo banco prova senza utilizzare niente di digitale o da programmare,i manometri si possono fare con un pezzo di tubo traparente ad U,un aspirapolvere neanche tanto potente potrebbe creare l'aspirazione.
Non so come mettere tutto insieme per costruire il banco e fare la prova.
Ho visto fare una cosa simile con due carburatori diversi per vedere le differenti portate,ho intuito il procedimento ma non riesco ad andare oltre.
Ho estratto questo dalla prova tanto per rendere l'idea.
1.JPG
La prova viene fatta con farfalle spalancate,nel caso del carburatore a depressione il cosiddetto diffusore variabile è tutto alzato.
Il risultato della prova ci dice che la portata del keihin da 40 è maggiore di poco di quella di un 45 DCOE con diffusore da 36mm ma minore rispetto allo stesso carburatore con diffusore da 37mm.
Queste sono le immagini dei due carburatori.
2.JPG
3.jpg
Si potrebbe fare la stessa prova per confrontare la portata ed anche per confrontare i segnali.
Il metodo per confrontare le portate è stato segnalato in un'altra discussione dove si parlava di banchi di flussaggio.
Collegando i due diversi carburatori alla stessa fonte di aspirazione la differenza di portata si può notare andando a guardare i due valori di depressione.
Quello con minore portata sarà quello che creerà una depressione maggiore.
Con i due diversi valori di depressione possiamo risalire alla differenza in percetuale tra le due portate.
Nel nostro caso consociamo i valori di un DCOE al banco di flussaggio quindi approssimativamente potremmo calcolare un valore in cfm.
Non so che criteri utilizzino per avere quei valori in cfm,sicuramente terranno conto anche della pressione atmosferica,della temperatura dell'aria e così via.Non so quali siano i valori di riferimento e come facciano le correzioni.
Un saluto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1387
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 20.03.2018, 1:37

Salve a tutti.
Soltanto dopo mi è venuta da fare una considerazione sul tubo di Venturi per l'esperimento ed il diffusore di un carburatore.
Nello strumento l'aria veniva soffiata,nel carburatore viene aspirata,forse è per questo che ho fatto confusione a proposito della pressione senza capire niente dell'esepriemnto.
Soffiando creiamo una pressione maggiore a quella atmosferica,aspirando una più bassa o se vogliamo depressione,giusto?
Ho trovato una tabella che potrebbe essere utile per confrontare prove fatte al banco di flussaggio a valori diversi di pressione,è quello che ho fatto prima con una prova del 45 DCOE a 10"H2O e l'altra a 28"H2O,ci risparmia il lavoro di calcolare la radice quadrata.
Tabella.jpg
Sono andato anche a ripescare la prima parte dell'articolo sulla costruzione del banco di flussaggio artiginale,l'articolo mostra ancora altro,anche come fare per costruirsi uno strumento per misurare la portata.
Mi sono fermato alla prova fatta confrontando i due valori di depressione di due prove diverse,in questo caso si tratta della prova di una testa ad una certa apertura della valvola,sempre la stessa apertura,la prima volta si prova la testa originale e la seconda la testa dopo una certa lavorazione.
Banco di flussaggio.JPG
Banco di flussaggio I.JPG
La prima volta la depressione è di 80"H20,la seconda visto che il flusso è migliorato è di 70"H2O,è solo un esempio,sono valori a caso.
L'incremento della porata si calcola con la radice quadrata del rapporto dei due valori.
La prova al banco di flussaggio non si fa così di solito,si usa sempre lo stesso valore di depressione e si misura la portata.
Con questo semplice banco che non è in grado di misurare la portata ci si basa sulla differenza di depressione utilizzando sempre la stessa fonte di aspirazione.
Nell'articolo viene mostrato un'aspirapolvere da 2,5hp.
Aspirapolvere.jpg
Hanno previsto l'utilizzo anche per tetse di V8,non ho idea della potenza minima necessaria per provare un carburatore su di un banco più piccolo e semplice.
Nella lista mi ero dimentico dei DCOM.
Sono tutti uguali? Mi pare di ricordare che uno giri con diffusori da 36mm.
Ci sono altri che hanno un diffusore da 36mm in un 40?
E' una curiosità che mi è venuta pensando sempre alla storia del famoso segnale al centratore.
Qui c'è il video della prova del 45 DCOE e del Keihin da 40.
Avrei voluto calcolare la radice quadrata dei rapporti delle tre misure ma non sono riuscito a capire quali fossero i tre valori da prendere.

https://www.youtube.com/watch?v=KnMxpxE609g

Un saluto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1387
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 20.03.2018, 23:52

Salve a tutti.
In un annuncio ho trovato dei diffusori per Weber IDA,il venditore vende materiale per Maggiolino e derivati.
Non costano poco,un kit di quattro pezzi costa 494 euro,non penso di sentir parlare di questa modifica tanto facilmente,non solo per il prezzo ma anche per il fatto che si parla di carburatori da 48 e quindi di modifiche estreme.
Ho provato a cercare la modifica montata,l'ho vista in un video,nel condotto non si vede un centratore com'è solito negli altri carburatori,ovviamente non può funzionare senza,al suo posto c'è qualcosa di meno ingombrante.
Raptor venturi.jpg
Weber IDA.jpg
Weber 48 IDA-Raptor venturis.jpg
Mi chiedo in che casi si possa utilizzare una soluzione dle genere,non penso che sia stato semplice far funzionare una cosa del genere,scommetto che si siano presentate problematiche che i centratori normali non hanno.
Il flusso non incontra l'ostacolo del calssico centratore nel condotto ma è un vantaggio che non costa poco in tutti i sensi.
Un saluto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1387
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 24.03.2018, 2:13

Salve a tutti.
Sto provando a notare quanto più possibile le diffrenze tra i vari carburatori orizzontali.
Maggiormente ho mostrato il centratore del DCOE 45, i 40 hanno centratori diversi rispetto ai 45.
Il centratore del 45 è corto ed ha la forma di un satellite spaziale.
Guardando nei condotti dei carburatori da fuori si vede sempre questa specie di satellite ma è da smontati che si notano certe differenze.
Da quello che ho capito anche i DCOM ed i Solex da 40 hanno un diffusore corto tipo quello dei DCOE 45.
I diffusori hanno un loro verso di monatggio,tuttavia nei 45 è possibile monatrlo al contrario,è sbagliato,è una cosa da evitare.Il risultarto sarebbe che in basso andrebbe anche meglio ma poi salendo di giri la miscela smagrirebbe troppo.
Mi piacerebbe capire anche il perchè di questo.
Questi sono i DHLA 40 e 45-48,tanto per dare un'occhiata ai centratori.
DHLA 40.JPG
DHLA 45-48.JPG
Sono diversi ma diciamo che sono entrambi lunghi tanto per capirci.
Su come provarli con un'aspirapolvere ancora non mi sono fatto un'idea.
Ho trovato dell'immagini della prova di una testata.
Questo è l'aspirapolevere,ignoro la sua potenza.
1.jpg
Questo è il collegamento per arrivare alla camera di scoppio.
2.jpg
Per il carburatore dovrebbe essere meno problematico.
Non so in base a quali calcoli sia stata decis ala misura di quel grosso cilindro.
3.jpg
Questo pezzo dovrebbe servire a regolare la depressione.
I tubi se non sbaglio sono i raccordi dei lavelli.
4.jpg
Questo dovrebbe simulare il cilindro,conosco alesaggio e corsa,75mmx72mm.
So che per la prova arriva a 25"H2O ma non so se il valore si riferisca alla minima o massima alzata o se riesca a mantenere quel valore per tutta la prova.Non so se il metodo sia quello di confrontare i diversi valori di depressione o no.
Un saluto.
Un saluto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1387
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 24.03.2018, 20:24

Salve a tutti.
Faccio progressi a passo di gambero,uno in avanti e due al'indietro.
Se dovesse servire per un qualche calcolo sul banco di flussaggio quella testa dovrebbe avere una valvola d'aspirazione da 32mm,sui quei motori vanno da 32 a 36.
Ho guardato un po' le immagini di questi carburatori da 40,adesso almeno ho capito perchè su alcuni modelli le trombette vanno ad incastro all'interno del condotto.
Questo è un Solex 40.
40ADDHE Alfa.JPG
Ha il centratore corto tipo il DCOE 45 ed ha un pezzo in più davanti per il fissaggio.
ADDHE.jpg
ADDHE I.jpg
Peccato che non si veda bene l'interno del condotto del centratore.
Ero curioso di vedere se c'era una certa conicità.
La modifica ai centratori dei DCOE potrebbe valere anche per questi carburatori?
Anche i centratori dei DCOM 40 sono corti a differenza del DCOE 40.
Centratori-Diffusori DCOM 10-11.jpg
Su questo carburatore in particolare le trombette sono di plastica.
Trombette DCOM 10-11.jpg
La parte che si incastra nel condotto è fatta alla stessa maniera del pezzo in alluminio che sta davanti ai centratori dei Solex.
Almeno adesso questo mi è chiaro,non conosco le misure per poter capire se e quali pezzi potrebbero essere intercambiabili.
Ancora non ho avuto modo di vedere DCOM di origine Alfa smontati per vedere i centratori e l'eventuale pezzo che dovrebbe fissarli visto che non montano trombette di plastica.
Farebbero comodo dei disegni di spaccati dei carburatori con le misure dei condotti con centratori e diffusori.
Ancora non sono riuscito a trovare qualcosa su un eventuale confronto tra i centratori dei DCOE e DHLA da 40.
Tempo fa ho trovato questo,non so su quale carburatore dovrebbe essere montato e come funziona,è un'immagine tra le tante che c'erano in giro.
Venturi.jpg
Di sicuro si tratterà di un'auto di grossa cilindrata,forse un altro V8.
Lo metto tanto per continuare la carrellata di diffusori con centratori che occupano il minor spazio possibile all'interno del condotto.
Un saluto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1387
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 26.03.2018, 18:58

Salve a tutti.
Mi sono preso una pausa perchè dopo tante divagazioni non riesco ad imboccare la giusta via.
L'idea era quella di andare a scovare altri carburatori ma sinceramente mi rincresce.
Volevo provare a fare una domanda tanto per farmi un'idea sulle dimensioni e sulla compatibilità di alcuni componenti.
Qualcuno ha mai provato ad inserire un centratore di DHLA 40 in un DCOE 40 viceversa?
Ci stanno? Cosa cambia?
Va bene anche un'esperienza analoga fatta con gli altri orizzontali tipo DCOM o Solex.
Grazie a tutti e scusate per le tante cavolate che mi passano per la mente.
Un saluto.

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1573
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Mantovasud » 26.03.2018, 22:11

Ciao Ape :s
Sul Weber DCOE si adatta benissimo il centratore dei Solex...si blocca con una vite a punta conica facendo un foro sul corpo del carburatore...è opportuno mettere l'anello di tenuta intorno al foro dello spruzzatore già presente sul Solex e stringere con moderazione.

Nel carburatore della foto manca il diffusore, il centratore è scivolato in basso.

La foto che hai mostrato sopra potrebbe essere un diffusore con lo spruzzatore integrato... una cosa analoga si usava negli impianti GPL e a Metano quando l'impianto era fatto a regola d'arte...non usando un semplice tubetto che attraversava il corpo del carburatore ecc..andava meglio a benzina perché il carburatore non subiva una drastica riduzione di aria aspirata, a gas il rendimento-consumi non era entusiasmante.

Mimì
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1387
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 27.03.2018, 23:57

Salve a tutti.
Grazie,una mia curiosità è stata appagata. A scanso di equivoci non so cosa comporterebbe una modifica del genere,lo dico nel caso qualcuno pensi che fosse un miglioramento, questo non lo so,potrebbe anche essere,nel frattempo cerco di studiare meglio i centratori originali.
Per i DHLA è un po' diverso rispetto ai DCOE, c'è un prefisso seguito poi da un numero che indica la misura,il prefisso dei 40 è diverso da quello dei 45 in su.La scala che indica la grandezza è capovolta rispetto a quella dei Weber.
I centratori dei carburatori più garndi non hanno nervature all'esterno,sono lisci,questo è il più grande.
DHLA 45 auxiliary venturi.JPG
Ecco le indicazioni su come procedere per la scelta del giusto centratore.
DHLA 45-48 auxiliary venturi.JPG
Queste sono le immagini di tre centratori.
8011.3-8011.2-8011.1.JPG
Principalmente mi interessano quelli dei 40.
Questo è il prefisso con i codici.
DHLA 40 auxiliary venturi.JPG
Questo è il centratore .3,ci sono le nervature tipiche del pezzo per i 40.
7848.3 DHLA 40.JPG
Come immagini non ho trovato di meglio al momento.Ci sarebbero delle cose da aggiungere sulla selezione di questi centratori.
Questi sono i più grandi per 40 e 45 a confronto.
7848.1-8011.1.JPG
Mi chiedo se è possibile usare un centratore di un DHLA 40 su di un DCOE analogo.
Questa è l'immagine più importante perchè si nota qualche differenza tra tre diversi centratori.
7848.4-7848.1-7848.2-7848.3.JPG
Qui ci vorrebbe qualche dritta e qualche spiegazione.
Un saluto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1573
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Mantovasud » 28.03.2018, 15:03

Volendo tutto è possibile.. il centratore Dell'Orto DHLA ridotto alla pari del Solex appena mostrato, ci permette di annullare le eventuali difficoltà qualora non riusciamo a rendere il foro dello spruzzatore adiacente con quello sul corpo del carburatore Weber

Di diametro inferiore, una volta incamiciato per aumentarne il diametro, lo infiliamo e fissiamo con una vite conica.
Quello che è importante nello spruzzatore è la sezione del foro, se è uguale al Weber non cambia nulla come flusso di benzina...magari la struttura diversa potrebbe fare la differenza.

Mimì :s

Questi sono 2 centratori Dell'Orto, due gemelli diversi...medesimo numero di ricambio ma uno pressofuso in alluminio e l'altro in lega Zama..su quello in zama è presente il "mini diffusore", assente su quello in alluminio.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1387
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 28.03.2018, 17:03

Salve a tutti.
Grazie. Questo post tuo è proprio di aiuto perchè la scelta e la disponibilità dei centratori Dell'Orto non è come quella dei Weber. Stavo quasi andando alla ricerca di foto dei centratori Weber perchè di quelli ho più o meno tutte le informazioni tranne le immagini.
Il confronto di questi due centratori è molto più utile,sono entrambi per 40 ed hanno lo stesso numero e sono allo stesso tempo differenti.
Il concetto di aumentare l'effetto venturi sul centratore adesso inizia ad essermi familiare, allo stesso tempo credo che si debba considerare anche il il flusso,la portata di miscela visto che c'è una misura che distingue i centartori.
Sto guardando con attenzione i "gemelli diversi",deduco che il numero non è stampigliato nella stessa posizione in relazione alla posizione che assumerebbero da montati,questo è irrilevante.
Sono fatti anche in maniera diversa,quello grigio scuro è fatto a trombetta,dovrebbe essere quello in zama.
Il più chiaro invece è quello in alluminio, giusto?
Per mini diffusore intendi proprio il fatto di avere la "trombetta"?
Sarebbe interessante poterli mettere alla prova,si potrebbero confrontare i segnali,avrebbe una certa rilevanza perchè hanno lo stesso numero.
Ho sospettato che qualcuno in passato possa aver usato centratori Dell'Orto dentro ad un Weber ma non ne ho nessuna certezza,ho sentito di modifiche ma non ne so niente,non ho trovato niente a proposito.
Parlando dell'effetto venturi e del cosiddetto segnale ho pensato che lo scopo potesse essere lo stesso ma sui Dell'Orto non ho trovato nessun dato e nessuna prova fatta su di un banco di flussaggio.
Un saluto.

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1573
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Mantovasud » 28.03.2018, 18:12

Ciao Ape :s
La posizione della stampigliatura non pregiudica il montaggio, la "trombetta" rende visibile la diversità del diametro fra i due, è il solo particolare che ne fa la differenza.. di questi ne avevo 4, dove erano montati non so dirlo.
Guardandoli da sotto è visibile lo scalino procurato da dalla strozzatura, l'altro, quello in alluminio è un cilindro perfetto.

Ci vuole una grande sensibilità per riconoscere determinate variazioni, a volte pur conoscendo a fondo il sistema di alimentazione sono pochi coloro che sanno fare la differenza...poi, occorre iniziare da una carburazione standard perfetta per capirci qualcosa..

Modifiche specifiche sui diffusori e centratori appartengono al mondo delle corse, quando il piede è perennemente giù, anche un poco può fare la differenza.

Questi sono due diversi (nel foro) centratori Solex da adattare sui DCOE, è presente anche l'anello di tenuta

:s
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1387
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 29.03.2018, 17:05

Salve a tutti.
Il gommino è tipico dei centratori Solex quindi potrebbe essere anche un segno di riconoscimento.
Questo carburatore è un po' il cenerentolo della situazione,non si vede materiale informativo e nemmeno ricambi.
Quante misure di centratori ci sono? Ci sono dei codici o una specie di scala?
Riguardando le immagini ho notato che i .2 Dell'Orto hanno il pezzo di tubicino che sporge diviso in due.
Il .1 del 40 ha il tubicino che sporge meno di tutti.
Un saluto.

Rispondi

Torna a “ALIMENTAZIONE”