Ultimi Sostenitori 500forum.it:
Maranga72 Fabio.Matichecchia Atomo27 Antonio.Carlino

Modifica centratori.....

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1310
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 29.12.2017, 2:40

Salve a tutti.
Non so darti spiegazioni tecniche,prima ho trovato le due foto all'inizio del post che provengono da un annuncio.
Non c'è nulla di più di quello che si vede,non c'è nessun turbo. Il kit è per Mini.
L'annuncio c'è ancora,quese sono le foto del filtro.
Filtro.jpg
K&N -filtro-.jpg
Il kit è prodotto da una società fondata nel 1981 da Steve Witham,la M.E.D.,Minisprint Engineering Developments.
Viene menzionata anche su di un libro.
Mini-libro-.png
Non so se possa andare bene anche per la 500,per un parere lascio la parola agli esperti.
Ho trovato anche la foto del montaggio su di un motore,di sicuro si tratta di un aspirato.
Motore Mini.jpg
Questo è il kit completo dal sito di quello che dovrebbe essere il produttore.
DCR intake system.jpg
Questa è la descrizione del kit.
Dual Cone Ram.JPG
L'ho trovato in vendita anche in un negozio francese.
M.E.D..jpg
Minisprint Engineering Developments.jpg
E' tutto quello che sono riuscito a trovare.
Un saluto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Sbudellagomme
Utente
Utente
Messaggi: 83
Iscritto il: 03.04.2017, 14:21
Nome: Emanuele
Località: Piove di Sacco
Provincia: Padova

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Sbudellagomme » 29.12.2017, 10:08

Mah.....forse in quel modo si riesce ad avere una buona aspirazione a basso numero di giri con la trombetta lunga e ad alti giri con la tromba più corta. Una sorta di aspirazione variabile a basso costo. Da quello che asserisce il produttore si ha un maggior flusso d'aria in entrata ed un aumento di potenza. :sad:
Buona giornata a tutti,
Emanuele

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1310
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 30.12.2017, 20:59

Salve a tutti.
Grazie per l'aiuto. Forse con un po' di fortuna vedremo questa applicazione altrove.
Del motore e del confronto tra le diverse pretsazioni non è che dicano molto.
Pensavo al fatto che si tratta di un motore a quattro cilindri e che ogni condotto del carburatore deve alimentare una coppia di cilindri.
Forse incide anche questo.
Un saluto.

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1310
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 21.02.2018, 22:12

Salve a tutti.
Questo dovrebbe essere qualcosa di simile a quello visto sul motore rosso.
45 DCOE.JPG
C'è anche una lunghezza per i centratori? Ci sono diverse opzioni?
Un saluto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Sbudellagomme
Utente
Utente
Messaggi: 83
Iscritto il: 03.04.2017, 14:21
Nome: Emanuele
Località: Piove di Sacco
Provincia: Padova

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Sbudellagomme » 22.02.2018, 21:59

Buona sera a tutti. I centratori sembrerebbero esterni al corpo del carburatore, quindi molto più lunghi degli originali. Il vantaggio maggiore sarebbe di una migliore erogazione del motore?
Emanuele

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1310
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 23.02.2018, 19:41

Salve a tutti.
Sono cose che ho solo visto e notato a furia di rivederle. Non ho trovato niente di più di quell'immagine.
Sto leggendo e rileggendo questa discussione per cercare di capire tutte le dritte che hanno dato ma ho molte difficoltà.
Sto cercando di notare tutto quello che potrebbe sembrare una modifica su di un carburatore originale.
Capita quasi sempre che riguardino i DCOE.
Ancora non distinguo il lato esterno dei centratiri da quello farfalla.
Ho rimediato qualche immagine più nitida di alcune già postate,niente di più purtroppo.
Dovrei prima conoscere bene il funzionamneto del carburatore e dei suoi componenti.
Anche i centratori hanno una misura e quelli dei 40 sono diversi da quelli dei carburatori più grandi.
Weber DCOE 40.JPG
Weber DCOE 45-48.JPG
Le misure sono quete:
Weber auxiliary venturi.JPG
La misura è stampigliata sopra.
Weber 4.5 auxiliary venturi.JPG
Questi sono i due centratori per 45 visti precedentemente.
45 DCOE auxiliary venturis.JPG
Quello per motori più performanti è quello a trombetta,ho usato l'immagine per rendere l'idea della modifica descritta.
Adesso ho qualche dubbio perchè parlando della modifica non ho capito se si può fare su tutti i DCOE di qualsiasi misura.
Ho trovato qualcosa che mostra cosa produce una diversa misura di centratore.
Ancora non ho trovato qualcosa che spieghi bene o mostri cosa cambi con i due diversi tipi di centratore.
Non sono sicuro di interpretare bene i grafici che ho trovato.
Alcuni dati riguardano i 40 però non c'è nessuna informazione a riguardo della misura dei centratori.
40 DCOE CFM vs Signal graph-.jpg
Sono i dati che rigurdano la prova al banco di flussaggio ad una depressione di 28"H2O.
Con un diffusore da 30mm la portata è di 213cfm,con diffusore da 31mm è di 216cfm è così via.
Col crescere del diffusore cresce anche la portata.
Quella che diminuisce è la forza di richiamare la miscela di benzina attraverso il centratore,spero di non aver sbagliato e detto una cavolata.
Non so se queste prove le facciano con una trombetta montata o meno quindi prendete questi dati solo indicativamente.
Peccato che non ci siano i numeri e non sia specificata la misura del segnale.
Il grafico dei 45 mostra maggiori dettagli.
45 DCOE CFM vs Signal graph-.jpg
Presumo che AUX 35 e 45 stiano ad indicare i centratori da 3,5 e 4,5. Non so costa stia ad indicare quella R perchè guardando bene il grafico il suo comportamento è diverso.
La portata aumenta col crescere del diffusore come al solito.
C'è una piccola variazione della portata in base a quello che presumo essere i tre diversi centratori.
Col 3.5 la portata è maggiore rispetto a quella col 4.5 ma la maggior portata si ha col 4.5R.
Spero di non aver sbagliato nemmeno questa volta.
Come al solito la forza di richiamare la miscela di aria benzina diminuisce col cresecere del diffusore.
Questa forza però cambia anche in base alla misura del centratore.
Col 4.5 la forza è minore che con il 3.5 ma anche questa volta i valori più alti riguardano il 4.5R.
Purtroppo non so cosa sia,potrebbe essere un centratore modificato?
Un saluto.
P.S.Qui c'è un video dove si vedono appunto quei centratori sporgenti.

https://www.youtube.com/watch?v=Q00jslCfcJs
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1310
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 23.02.2018, 23:41

Salve a tutti.
Ho trovato un altro allegato che rigurda le prove fatte col 45.
45DCOEflownumbers.JPG
Adesso sappiamo che su questo carburatore c'era una trombetta lunga 2,5".
Non ho trovato niente a proposito dei centratori.
Ancora non ho capito perchè non riportano il valore della depressione che riguarda il famoso segnale in base ai diversi diffusori e centratori.
Un saluto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1310
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 24.02.2018, 23:17

Salve a tutti.
Sbudellagomme ha scritto:
22.02.2018, 21:59
Buona sera a tutti. I centratori sembrerebbero esterni al corpo del carburatore, quindi molto più lunghi degli originali. Il vantaggio maggiore sarebbe di una migliore erogazione del motore?
Emanuele
Credo che serva ad evitare che in alcune condizioni la miscela venga sputata fuori.
Non so se questo fenomeno sia più marcato in caso di trombette corte.
Pensavo alla vettura a cui sono destinati quei due 45, i carburatori sono rivolti verso l'abitacolo e c'è poco spazio.
Sulla 205 Rallye che dovrebbe montare lo stesso motore le trombette sono molto corte anche sulla vettura di serie, non vorrei dire una cavolta ma per ulteriori questioni di spazio sulla AX il collettore di aspirazione è più corto di quello Peugeot.
Anche sulle Mini i carburatori sono rivolti verso l'abitacolo e con collettori lunghi potrebbe esserci poco spazio per le trombette ma di queste so praticamente niente,non vorrei sbagliare.
Per quanto riguarda l'altra modifica dei centratori devo dire che ho trovato qualcosa che non aiuta per niente.
In vendita ci sono i due tipi di centratori per 45,quello più performante ha codice 68819.450, il problema è che tra un venditore e l'altro lo standard ed il performante sono invertiti.
DCOE 45 auxiliary venturis.jpg
Questo è quello normale.
Standard auxiliary venturi.jpg
Quest'altro è quello performante.
HI PERFORMANCE AUXILARY VENTURI 68819.450.jpg
Se li trovi altrove il codice del performante è lo stesso ma non è quello a trombetta.
Visto che la modifica di cui si parla consiste proprio in questa particolarità del centratore ho dovuto dar ragione all'annuncio di questo venditore.
Inoltre l'aspetto e la manifattura dei ricambi non è mai la stessa, a volte la qualità lascia proprio a desiderare.
Non abbiamo un esempio pratico della differenza di comportamento del motore con un centratore normale ed uno modificato.
Non sappiamo come cambia la carburazione,qual è l'influenza sugli altri getti e la configurazione finale,nin possimo farci un'idea nemmeno sull'erogazione del motore.
Con un banco di flussaggio potremmo misurare la portata ed il segnale,non ci direbbe niente sulla carburazione e tutto il resto.
Ho trovato un altro carburatore provato al banco ma questa volta hanno usato un liquido,non fanno passare solo l'aria.
Il carburatore è questo.
45DCOE-34mm-4.5.jpg
Anche in questo caso secondo loro questo è il centratore normale e non rende bene.
Ci sono anche i dati della misura al classico banco di flussaggio ma questa volta la prova è stata effettuata ad una depressione di 10"H2O. La portata è di 148cfm.Il segnale al getto del massimo è di 19,7". Almeno adesso posso farmi un'idea sul valore di depressione di questo famoso segnale.
Ho provato a confrontare questo dato con quello del grafico precedente ed i conti sembravano ritornare.
Ho moltiplicato 148 per la radice quadrata del rapporto dei due diversi valori di depressione. 148 per radice di 2,8.
Se non ho sbagliato il risultato è di 247,65cfm.
Più o meno è lo stesso valore che sul grafico si ottiene col centratore 45R.
Direi che il centratore 45R potrebbe essere proprio questo a trombetta,potrebbero aver sbagliato un venditore ed anche chi ha fatto la prova di questo carburatore a proposito del tipo di centratore performante.
Purtroppo da 10"H2O a 28"H2O la diffrenza non è poca ed il calcolo potrebbe differire dai valori reali.
Se fosse stato un pezzo di tubo uniforme e dritto lo scarto sarebbe stato trascurabile.
Ho trovato anche un'altra tabella con i dati sulla portata di un 45.
45 DCOE-cfm-.JPG
Non c'è niente sui centratori,sulle trombette e nememno il valore di depressione utilizzato per la prova.
Presumo che la prova l'abbiano fatta a 15"H2O,più o meno sarebbe in linea con i dati che già abbiamo.
Ho trasformato questa discussione in una da bollino rosso,ad alto contenuto eretico.
Un saluto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1310
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 25.02.2018, 21:43

Salve a tutti.
Qualcumo sul forum ha già provato un carburatore con l'aiuto di un aspirapolevere e l'acqua.
Non so se possa tornare utile anche i caso di modifiche come queste.
Non saprei cosa guardare e quale fenomeno potrebbe indicare un effettivo miglioramento.
Questo è il video dal quale ho prelevato i dati del banco di flussaggio ad una depressione di 10"H2O.

https://www.youtube.com/watch?v=qiBDuYMWRzw

Questo è l'esempio che ho seguito per confrontare i dati ottenuti a due valori diversi di depressione.
Esempio.JPG
Nel video non si vede nemmeno una prova fatta con un liquido.
A parte il dubbio sul tipo di centratore non sono riuscito a comprendere le altre cose che si dicono nella descrizione del video.
I primi grafici erano in giro da un pezzo,non ci avevo mai badato e a dire la verità non sapevo nemmeno come leggerli o interpretarli.
Rileggendo qualche passaggio di questa discussione ho realizzato più o meno il significato di quei grafici ed ho pensato che potessero tornare utili,per il momento ancora non ne sono venuto a capo.
Non ho trovato dati simili per i DCOM o qualcosa a proposito dei DHLA o altri carburatori.
Sto ancora cercando di approfondire sui dettagli ed i particolari di questi carburatori,non ho capito molte delle indicazioni che ci sono in questa discussione.
Un saluto.

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1310
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 26.02.2018, 19:58

Salve a tutti.
Volevo chiedere una cosa sul DCOE del video,cosa si intende nella descrizione con slabbed?
La desrizione è questa.
45DCOE 148cfm.JPG
Traduzione.JPG
Con quel termine si intende una particolarità propria di questo tipo di carburatore,una cosa da riparare o una modifica?
Ho trovato questo disegno.
Slabbed.JPG
Non ho mai visto la prova di un carburatore al banco di flussaggio,sono riuscito a trovare giusto un paio di foto,spero si tratti proprio di una prova come quella fatta per ricavare quei dati.
1.jpg
2.jpg
Il banco di flussaggio sembra artigianale.
Ho un paio di interrogativi,non so perchè un condotto viene lasciato senza trombetta e pezzi interni.
Lo prevede la modalità di testare il carburatore o è per utilizzare gli stessi componenti una volta su di un condotto e poi l'altro?
Il fatto di provare entrambi i condotti potrebbe servire ad assicurasri che non ci siano differenze dovute a deformazioni dell'alberino o di altro.
Ho trovato anche le misure di alcune trombette,c'è anche quella da 2,5" per DCOE,non so se sia propria la stessa utilizzata sul carburatore provato al banco di flussaggio,quello del grafico.
StackHeights.jpg
Un saluto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Sbudellagomme
Utente
Utente
Messaggi: 83
Iscritto il: 03.04.2017, 14:21
Nome: Emanuele
Località: Piove di Sacco
Provincia: Padova

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Sbudellagomme » 27.02.2018, 22:34

Salve a tutti! Non so se posso esserti d'aiuto. Mi sono riletto ora il file da cui hai tratto l'immagine. Da quel poco che so di inglese, ho capito che nei regolamenti in cui non si possono aumentare le dimensione del venturi si effettua la lavorazione nell'immagine rimuovendo tutto il fissaggio delle farfalle dalla parte del flusso d'aria (air flow) e mettendo dalla parte esterna un fissaggio slabbed(a lastra). Questo per eliminare le turbolenze generate dal sistema classico di fissaggio della farfalla all'albero, dovuto anche alle viti passanti attraverso l'albero stesso. Nella incertezza della mia traduzione spero di aver chiarito qualcosa in più. :?
Emanuele

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1310
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 01.03.2018, 21:58

Salve a tutti.
Grazie mille. A dire la verità non mi è molto chiaro però mi pare di aver già letto qualcosa di simile da qualche parte con l'aiuto del traduttore.
sto ancora riflettendo su questo:

"Secondo il mio punto di vista...la modifica dei centratori...porta anche ad una modifica della massa d'aria messa a disposizione del motore...ed inoltre interessa la differenza di pressione e la velocità di flusso che si istaura all'interno del condotto."

Ho considerato il centratore un po' come un ostacolo e visto così viene quasi naturale pensare alla sua influenza sulla massa d'aria che viene aspirata.
In base alla forma,le dimensione ed il punto in cui si trova piò agevolare o meno il flusso,questo lo si può vedere anche nei grafici.
L'altra parte ancora non sono riuscito a capirla.
Ho trovato anche la portata di un DCNF 40 con diffusore da 32mm,237cfm a 10"H2O.
Carburatori cfm.jpg
Tutti gli latri carburatori non credo che li vedremo mai sulla 500 ad eccezione del 48DCO1/SP,immagino sia sempre della famiglia dei DCOE.
Ci sono anche le indicazioni per convertire i valori. A occhio direi che c'è una bella differenza tra un DCOE ed un DCNF da 40 con diffusori della stessa misura.
Pensavo anche a come potrebebro aver fatto la prova al banco di flussaggio, il DCNF a diffrenza del DCOE di trova nella sua posizione naturale di montaggio.
A proposito di carburatori orrizontali ho provato più volte a cercare pareri per capire le differenze sulla resa dei vari DCOE,DCOM,DHLA...
Ho trovato sempre pareri contrastanti.
Non ricordo dove e quando ma mi pare di aver letto che secondo qualcuno questi carburatori utilizzinao diffusori troppo grandi,addirittura un 45 con diffusore più piccolo di quello che si usa di solito,renderebbe meglio di un 40 con stesso diffusore,questo però solo in basso.
Nella pratica ho visto utilizzare un solo condotto di questi carburatori sulla 500 con testa monocondotto,ci sono anche casi opposti,motori con 40 interi ma che non riuscivo a superare un certo numero di giri se non con almeno diffusori da 34.
Un saluto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1310
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 14.03.2018, 19:10

Salve a tutti.
Questa è una rappresentazione della depressione all'interno del condotto del carburatore.
Diffusore-venturi-centratore.JPG
Guardando i manometri ci dovremmo rendere conto di come cambiano le cose in base al tratto del condotto e dell'apertura della farfalla.
Nel centratore la depressione raggiunge un valore più alto rispetto ai valori riscontrati negli altri punti del condotto del varburatore,intendo tutto il condotto al di sopra della farfalla.
Il diffusore crea l'effetto venturi col suo restringimento,il centratore a sua volta è anchìesso un venturi all'interno di un venturi più grande.
Il centratore modificato dovrebbe generare una depressione maggiore,un segnale più forte.
Non so cos'altro comporti a livello di carburazione.
Mi piacerebbe scoprire anche queste cose ma non ho modo di poter fare nessuna prova.
Ad apertura parziale della farfalla la depressione all'interno del centratore è minore rispetto a quando la farfalla è spalancata.
Probabilmente la modifica serve a generare un segnale più forte ad aperture parziali e a miglioarre la carburazione in basso.
Un saluto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Spol
Utente
Utente
Messaggi: 437
Iscritto il: 28.02.2010, 19:11
Nome: Paolo
Località: Roveredum
Provincia: Torino

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Spol » 16.03.2018, 10:41

Grazie Ape, perchè scovi cose che nessuno di noi riesce a scovare

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1310
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Ape20ff » 16.03.2018, 20:48

Salve a tutti.
Grazie a te e a voi tutti.
L'ultima immagine l'ho trovata per un caso molto fortuito,ho incominciato a capirci qualcosa.
Sono molto ostinato,ho deciso che avrei dovuto capire qualcosa di più sui centratori.
Non tutto quello scrivo è giusto,sicuramente avrò commesso molti errori.
A ceracre bene certe cose sono state già dette,tuitto sta nel saperle cerare e capirle, alcune cose mi sono state su carburatori mi sono state dette più volte,solo che non le sempre capite e a volte ci devi andare a sbattere col muso.
Quest'ultima immagine mi ha fatto intuire il funzionamento dei miscelatori per impianti a gas montati sui carburatori,
dovrebbero funzionare proprio come i centratori.
Carburatore con miscelatore gas.jpg
Spero di non aver detto una cavolata.
Un saluto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Rispondi

Torna a “ALIMENTAZIONE”