Modifica centratori.....

Avatar utente
Drago
Staff
Staff
Messaggi: 2334
Iscritto il: 18.08.2012, 9:40
Nome: marco
Provincia: Arezzo

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Drago » 24.02.2017, 15:19

Mi accodo a tano, per la foto mi farebbe comodo averla , se posdibile ovviamente..... ho girato tutti i post di modifiche e alimentazione in genere ma non riesco a beccare il post dov'è la foto..... mi ricordo di averla vista con tanto di spiegazioni e misure da adottare...
La sfortuna è quella cosa che ci fa capire quanto siamo fortunati

Avatar utente
Drago
Staff
Staff
Messaggi: 2334
Iscritto il: 18.08.2012, 9:40
Nome: marco
Provincia: Arezzo

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Drago » 24.02.2017, 15:21

Emidio hai preso nel centro...... in pratica, se ricordo bene la foto, viene fatto un mini imbuto da applicare al centratore
La sfortuna è quella cosa che ci fa capire quanto siamo fortunati

Avatar utente
Tanokart
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 3422
Iscritto il: 04.05.2007, 20:15
Nome: Gaetano
Località: MercatoSanSeverino (SA)
Provincia: Salerno

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Tanokart » 24.02.2017, 15:40

Drago ha scritto:Mi accodo a tano, per la foto mi farebbe comodo averla , se posdibile ovviamente..... ho girato tutti i post di modifiche e alimentazione in genere ma non riesco a beccare il post dov'è la foto..... mi ricordo di averla vista con tanto di spiegazioni e misure da adottare...
Ma ci basta pure uno schizzo su un pezzo di carta che chiarisca le idee... :mrgreen:
Cinquecentisti si nasce...non si diventa...

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1573
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Mantovasud » 24.02.2017, 15:59

Non mi intendo di preparazioni, comunque è una modifica da applicare su carburatori di dimensioni generose, specialmente nei diffusori..magari quando le condizioni ambiente lo richiedono, non dimentichiamo che il carburatore patisce le variazioni di pressione atmosferica, non solo in altitudine, anche in pianura si possono avere valori di pressione bassa.... una gara si svolge anche quando piove.

Emidio
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Tony84
Utente
Utente
Messaggi: 1023
Iscritto il: 19.09.2007, 10:52
Nome: Tonino
Località: Cesano Maderno
Provincia: Monza e della Brianza

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Tony84 » 24.02.2017, 16:12

Ragazzi la modifica di cui in altro post parlava Febo ossia la boccoletta da applicare nel centratore riducendone la sezione con un mini cono venturi l'ha provata un amico che corre con un 205 Rally alimentato da una coppia di DCOM 40, a suo dire il motore dopo aver fatto tale modifica è cambiato molto in erogazione, confrontandosi con altri Piloti/preparatori hanno confermato la bontà della modifica, ha ridotto il diametro del centratore forse di 1mm sulla circonferenza, le boccolette le ha fatte fare al tornio e messe dentro per interferenza..

Avatar utente
Roket
Utente
Utente
Messaggi: 782
Iscritto il: 01.06.2010, 10:01
Nome: Carmelo
Provincia: Reggio Calabria

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Roket » 24.02.2017, 16:22


Avatar utente
Roket
Utente
Utente
Messaggi: 782
Iscritto il: 01.06.2010, 10:01
Nome: Carmelo
Provincia: Reggio Calabria

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Roket » 24.02.2017, 16:57

Buona sera
48dco2sp.jpg
Tanokart ha scritto:Secondo il mio punto di vista...la modifica dei centratori...porta anche ad una modifica della massa d'aria messa a disposizione del motore...ed inoltre interessa la differenza di pressione e la velocità di flusso che si istaura all'interno del condotto.
I centratori corti, come quelli che si trovano anche sui DCOM, lasciano spazio a trombe ad incasso e diametro interno della tromba, se non ricordo male, di 42.5 o 45mm;
I centratori lunghi, come quelli che si trovano sui DCOE, vanno accoppiati a trombe corte...perchè queste ultime lasciano spazio a centratori lunghi che hanno un diametro interno di 40mm o anche inferiore...non ricordo bene la misura...come quelli postati da mantovasud.
Spero di essere stato chiaro... :roll:
Saluti Cele
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1573
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Mantovasud » 25.02.2017, 3:43

Comunque, l'aria che penetra nel motore è sempre regolata dal diametro del diffusore, qui non ci piove, di certo con l'ausilio delle trombette, mediante la diversità dei loro diametri e lunghezze.. ne modifichiamo la velocità, questa influenzerà la quantità che il motore sarà in grado di aspirare, non solo, l'eccessiva temperatura (dell'aria) e la pressione atmosferica saranno sempre un ostacolo da superare....c'è sempre qualcosa che impedisce la perfezione.

L'uso delle trombette ci consente di migliorare il rendimento del motore adattandolo alle condizione del momento, farlo funzionare al meglio.

In un motore stradale occorrerà sempre trovare un compromesso, la soluzione trovata oggi, può non essere medesima domani, non è detto che diventerà di uso comune.

Emidio
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1573
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Mantovasud » 25.02.2017, 7:33

Tornando sulla modifica dei centratori...
Sono tutti o quasi con quella particolarità in alto, senza togliere niente a nessuno... è stato provato che riducendo la sezione del centratore in alto oltre quella predefinita si ottengono di migliorie.

Come da sempre sappiamo, per ogni azione che produciamo ce n'è un'altra uguale e contraria...ora questa miglioria va certamente a discapito di un'altra, su un motore modificato poco importa se aumentano i consumi o nei regimi bassi si possono avere dei problemi..su un motore normale potrebbe essere un problema...o detto due cose a caso.

E' evidente che i progettisti sono a conoscenza di queste cose, altrimenti li avrebbero ampiamente modificati anche loro.

Il centratore Dell'Orto riporta anche lui in alto una diversa sezione del condotto (questo è in alluminio), l'altro è di un DCNF

Il centratore Dell'Orto si presta meglio alla modifica con la trombetta interna conseguente alla riduzione del centratore perchè il fissaggio avviene con la vite a punta conica mentre sul DCOE la molla lo tiene bloccato.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Avatar utente
Drago
Staff
Staff
Messaggi: 2334
Iscritto il: 18.08.2012, 9:40
Nome: marco
Provincia: Arezzo

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Drago » 25.02.2017, 9:18

Emidio , io non ci capisco niente o poco....... a sensazione il dcnf è bellissimo compatto e di facile montaggio, ma nei nostri motori , come ampliamente descritto e provato in prima persona, non va o meglio non rende come dovrebbe... peccato perché fa una figura porca li sopra
La sfortuna è quella cosa che ci fa capire quanto siamo fortunati

Avatar utente
Drago
Staff
Staff
Messaggi: 2334
Iscritto il: 18.08.2012, 9:40
Nome: marco
Provincia: Arezzo

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Drago » 25.02.2017, 10:59

Per la modifica metto alcuni dati/ misure.... il foro del tubetto centratore ha un diametro di 12mm , quindi andando dietro al discorso di febo .... il foro sarà di 9mm quindi un mini " imbuto " di 1,5mm
La sfortuna è quella cosa che ci fa capire quanto siamo fortunati

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1573
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Mantovasud » 25.02.2017, 11:37

Marco, hai già fatto un piccolo errore...il centratore non devi misurarlo nella parte bassa, in questo caso è capovolto, ma da dove entra l'aria.
Qui e già ridotto di suo, come puoi costatare dalle foto che ho fatto, ho controllato con una punta da trapano e credo sia da 11..fai come me e controlla.

Per quello che riguardano le dimensioni è meglio il parere di chi conosce a fondo questo intervento, almeno i consigli.

Per quanto riguarda la diversità fra due carburatori con il DHLA abbiamo più opportunità.

Emidio
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1573
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Mantovasud » 25.02.2017, 11:56

Devo correggermi, avendo un centratore in alluminio e malgrado il medesimo numero di serie il foro in aalto è diverso, almeno quello in alto.
Ho controllato con un'altro in zama e li il foro sembra da 10mm., sotto da 12.

Emidio
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Febo
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1089
Iscritto il: 20.09.2010, 15:22
Nome: Moreno
Località: ancona
Provincia: Ancona

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Febo » 25.02.2017, 14:01

Per Drago
Prendi la foto postata da Roket il 24-02-17
È quello il centratore da modificare e non quello della foto che sta nella morsa
Al centratore (naturalmente dalla parte dove l'aria entra non lo avevo detto ma è evidente) gli fai al tornio una mini trombetta in modo tale che il diametro sia ridotto di 2 mm
Ti garantisco, perché provato personalmente più volte, che avrai un rendimento maggiore a tutti i regimi
È ovvio che mi riferisco a motori 500 elaborati ancor meglio se super elaborati
Al contrario non saprei dirti come si comporterebbe un altro motore che non sia 500 con la stessa modifica perché mai provato

Febo
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1089
Iscritto il: 20.09.2010, 15:22
Nome: Moreno
Località: ancona
Provincia: Ancona

Re: Modifica centratori.....

Messaggio da Febo » 25.02.2017, 14:25

Aggiungo che se la stessa modifica la fai ad un dellorto (indipendentemente che sia 40 - 45 o 48 mi riferisco a quelli orizzontali che si usano nella 500 elaborate) non solo non avrai un miglioramento ma avrai un peggioramento di prestazioni a tutti i regimi

Quanto detto è il risultato di prove che ho fatto personalmente su strada e su pista ne sono quindi più che certo

Rispondi

Torna a “ALIMENTAZIONE”