Spinterogeno Panda 30

Rispondi
Avatar utente
Fabio.Matichecchia
Fondatore
Fondatore
Messaggi: 1309
Iscritto il: 14.11.2005, 1:00
Nome: Fabio
Il Mio Garage: Fiat 500 D
Provincia: TARANTO

Spinterogeno Panda 30

Messaggio da Fabio.Matichecchia »

Alcuni 500isti hanno montato lo spinterogeno della Panda 30 sul cinquino; ma ciò è possibile? si hanno dei migliioramenti? il mio meccanico mi ha detto che non è possibile installarlo in quanto il motore della panda 30 gira al contrario!
Avatar utente
Gazzfab
Utente
Utente
Messaggi: 1760
Iscritto il: 08.05.2007, 14:26

Messaggio da Gazzfab »

Per montare lo spinterogeno panda, devi cambiare l'ingranaggio che c'è sotto che va alla camme!!OK?tutto qui, ma poi cosa ti cambia, visto che è uguale a quello della 500??E' lo stesso comprese puntine solo che non ha la calotta, ma quella la puoi eliminare anche dalla 126!
Un consiglio lascia quello che hai, e togli la calotta!poi una bobina a doppia scintilla!
Avevo chiesto a zio jo se si potevano montare due bobine separate, per non mettere quella della panda, visto che si rompe spesso, ma non mi ha fatto sapere nulla, boh...........
Cmq secondo me si può fare!!!Zio jo correggimi se mi sbaglio!!
Ciao!!
Avatar utente
Fabio.Matichecchia
Fondatore
Fondatore
Messaggi: 1309
Iscritto il: 14.11.2005, 1:00
Nome: Fabio
Il Mio Garage: Fiat 500 D
Provincia: TARANTO

Messaggio da Fabio.Matichecchia »

Mi consigliarono una volta di montare oltre la bobina della panda anche lo spinterogeno. Ma alla fine non si guadagna nulla!
Per quanto riguarda la bobina, ne ho bruciata una e successivamente ho installato il filo con la resistenza della panda: non ho più alcun problema.
Avatar utente
Zio JO
Utente
Utente
Messaggi: 594
Iscritto il: 14.04.2007, 20:04
Nome: Jonnhy

Messaggio da Zio JO »

Perchè montare lo spinterogeno del panda 30? è più preciso: essendo in unico corpo e non in due tronconi come 500 N-D-F-L, non è soggetto a giochi di accoppiamento tra i due corpi, il primo fissato al basamento e con l'ingranaggio che prende il moto dalla camme e l'altro fissato tramite asola sul primo corpo e che contiene le masse centrifughe e le puntine. quindi meno probabilità di avere l'anticipo di accensione sfasato. ATTENZIONE però! lo spinterogeno Panda non ha la possibilità di montare il distributore di accensione in quanto privo del rispettivo innesto. infatti esso è nato per avere a bobina a salto di scintilla.
per chi volesse comunque dotare il suo frullino di uno spinterogeno serio può prendere quello del 126 che è uguale al panda ma monta il distributore. e non necessita la sostituzione dell'ingranaggio di presa moto dalla camme in quanto gira nello stesso verso della 500 mentre il panda ruota al contrario. l'unica controindicazione dello spint. 126 rispetto alla 500 è che la calotta 500 non monta in quanto il dentino di incastro sotto di essa è in una posizione diversa. ma basta montare la calotta 126 che costa come quella 500. salutoni. Zio JO
Avatar utente
Santo
Utente
Utente
Messaggi: 220
Iscritto il: 09.05.2007, 19:56
Nome: Davide

bobine separate

Messaggio da Santo »

Ciao Gazzfab,in effetti si possono benissimo montare 2 bobine separate al posto di quella della panda 30;sinceramente non mi sono mai occupato delle differenze o dei pregi tra le 2 soluzioni,io montai 2 bobine separate la volta in cui rimasi a piedi per colpa della bobina del panda,non avendo altro montai 2 bobine 500 e via!!! :mrgreen:
695SSaluti!!
Avatar utente
Andrea500
Utente
Utente
Messaggi: 225
Iscritto il: 06.05.2007, 15:54
Nome: Andrea
Provincia: TORINO

Messaggio da Andrea500 »

Perchè proprio quella della Panda 30? quasi tutti i motori fire hanno 2 bobine a doppia uscita, ma sono molto + affidabili e di dimensioni ridotte... quella della Panda 30 è una fissazione :P in demolizione le regalano (a me è capitato) le bobine ad uscita doppia..
Sanchio83
Utente
Utente
Messaggi: 11
Iscritto il: 10.10.2008, 14:06

Re: Spinterogeno Panda 30

Messaggio da Sanchio83 »

salve ragazzi, per caso volete montare lo spinterogeno della panda sulla 500 x via dell'elaborazione?
In tal caso io ho quello che vi serve!!!
Si tratta di un'accensione elettronica, senza + puntine, e con tanti vantaggi in +
Ciao a tutti da DIEGO
Avatar utente
doibaf
Utente
Utente
Messaggi: 5448
Iscritto il: 23.11.2009, 18:12
Nome: Fabio
Provincia: ROMA

Re:

Messaggio da doibaf »

Zio JO ha scritto:Perchè montare lo spinterogeno del panda 30? è più preciso: essendo in unico corpo e non in due tronconi come 500 N-D-F-L, non è soggetto a giochi di accoppiamento tra i due corpi, il primo fissato al basamento e con l'ingranaggio che prende il moto dalla camme e l'altro fissato tramite asola sul primo corpo e che contiene le masse centrifughe e le puntine. quindi meno probabilità di avere l'anticipo di accensione sfasato. ATTENZIONE però! lo spinterogeno Panda non ha la possibilità di montare il distributore di accensione in quanto privo del rispettivo innesto. infatti esso è nato per avere a bobina a salto di scintilla.
per chi volesse comunque dotare il suo frullino di uno spinterogeno serio può prendere quello del 126 che è uguale al panda ma monta il distributore. e non necessita la sostituzione dell'ingranaggio di presa moto dalla camme in quanto gira nello stesso verso della 500 mentre il panda ruota al contrario. l'unica controindicazione dello spint. 126 rispetto alla 500 è che la calotta 500 non monta in quanto il dentino di incastro sotto di essa è in una posizione diversa. ma basta montare la calotta 126 che costa come quella 500. salutoni. Zio JO
Anche se è una grossa responsabilità, devo dare torto a zio Jo: lo spinterogeno della panda 30 gira nello stesso senso di quello del 500 e del 126 e per montarlo sul 500 basta cambiare l'ingranaggio, anche preso dal rinvio di quello del 500. Che giri nello stesso senso è testimoniato dalla freccia presente sul corpo che ha la stessa direzione di quello del 126.
Sono riusciti, pur montandolo su un motore che gira al contrario, a mantenergli lo stesso senso di rotazione infilandolo nel monoblocco con una diversa angolazione in modo che incroci l'ingranaggio del cammes dalla parte opposta.
Quello che a questo punto mi interesserebbe molto sapere, visto che i corpi hanno numerazione Marelli diversa e devono essere diversi, se l'anticipo massimo (quello ottenuto a pieni giri con le massette) è maggiore di quello del 126 e del 500. Se qualcuno ha questi dati potremmo fare il confronto.

doibaf
Avatar utente
Ape20ff
Utente DOC
Utente DOC
Messaggi: 1679
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: NUORO

Re: Spinterogeno Panda 30

Messaggio da Ape20ff »

Salve a tutti.Provo a rispondere a doibaf,anche io mi sono chiessto la stessa cosa. Da qualche parte su altri forum ho postato anche alcuni codici spinterogeno. Visto che la fiat ricicla quasi tutto,oltre alla bobina panda 30 credo che abbia riciclato anche lo spinterogeno.
Non posso esserne sicuro ma credo che la panda 30 dovrebbe avere la stessa curva di accensione della fiat 126fsm cioe' un anticipo maggiore,in pratica fino a 3000 giri e' uguale agli altri ma poi aggiunge altri 3° a 4000 giri. La prossima volta metto i codici.
Grazie a tutti.
Un saluto.
Avatar utente
doibaf
Utente
Utente
Messaggi: 5448
Iscritto il: 23.11.2009, 18:12
Nome: Fabio
Provincia: ROMA

Re: Spinterogeno Panda 30

Messaggio da doibaf »

Aggiungo, e sono dati certi che ho avuto successivamente, che sia Panda 30 sia 126 hanno gli stessi gradi di anticipo iniziale (10) e di anticipo massimo (18), quindi a parte i numeri Marelli e l'ingranaggio sono assolutamente uguali.

doibaf
Avatar utente
Ape20ff
Utente DOC
Utente DOC
Messaggi: 1679
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: NUORO

Re: Spinterogeno Panda 30

Messaggio da Ape20ff »

Salve a tutti.
Avevo ben sperato per lo spinterogeno panda 30 fino all'ultimo. Comunque a parte quello della panda 30 gli spinterogeni della 126 non sono tutti uguali,ci sono quelli con anticipo centrifugo di 18° e quelli con 21°.
Metto codici e marche con i diversi anticipi,sono indicati anche i 2° di tolleranza.
Zelmot:S152A(18+/-2),S152A/1(21+/-2),S152-2(18+/-2),S152-1(21+/-2)
Magneti Marelli:S152AX(18+/-2),S312B(21+/-2)
Magneti Marelli S312A panda 30?
Questa e' la curva di accensione dei vecchi spinterogeno fiat 500 e della 126 prima del modello fsm:
http://homepage.mac.com/helenahughes/.P ... nition.jpg
Qui invece c'e' di nuovo lo stesso anticipo e su di un grafico ci sono diverse curve per rappresentare ognuno dei 2 diversi anticipi,in pratica si rappresenta lo spinterogeno con anticipo massimo di 18° a 3000 giri e quello con 21° a 4000 giri.
http://fiat126.hu/image/h/1600/12749.jpg
Se poi vogliamo dirla tutta ci sono modelli di 126 che adottano un diverso anticipo di calettamento e modelli che hanno una diversa curva di accensione ma credo che questo riguardi solo alcuni mercati esteri.
Grazie a tutti.
Un saluto
Avatar utente
doibaf
Utente
Utente
Messaggi: 5448
Iscritto il: 23.11.2009, 18:12
Nome: Fabio
Provincia: ROMA

Re: Spinterogeno Panda 30

Messaggio da doibaf »

Ma nei Marelli a 21° (su che macchine si trovano?) sai mica come hanno ottenuto i 3° gradi in più: nel senso li hai avuti in mano smontati tutti e due?

doibaf
Bulldog
Utente
Utente
Messaggi: 318
Iscritto il: 06.09.2008, 14:00
Nome: Antonio
Il Mio Garage: Fiat 500

Re: Spinterogeno Panda 30

Messaggio da Bulldog »

salve premetto che di anticipo non ne capisco tanto ma qualche giorno fa in una vecchia officina dismessa ho trovato uno strumento tipo un vecchio tester a lancetta dove si possono controllare oltre i gradi di anticipo anche i giri del motore . ha tre cavi due per la corrente della batteria e uno che va collegato allo spinterogeno. Questo apparecchio non so come si chiama. Comunque l'ho portato da un amico meccanico qui in Svizzera e l'abbiamo provato e funziona perfettamente, ma a motore acceso al minimo su circa 2000 giri motore mi segna circa 30 gradi di anticipo mi sembra esagerato anche perche' il mio spinterogeno e' quello del 126 Magneti marelli. Sapete di che strumento parlo? Forse ho sbagliato i collegamenti. Potete aiutarmi? Grazie
Avatar utente
doibaf
Utente
Utente
Messaggi: 5448
Iscritto il: 23.11.2009, 18:12
Nome: Fabio
Provincia: ROMA

Re: Spinterogeno Panda 30

Messaggio da doibaf »

I collegamenti certamente non li hai sbagliati, si tratta del corrispondente della pistola stroboscopica però a lancette. Riguardo all'anticipo massimo (che però si dovrebbe avere a 4000 giri) ti suggerisco una prova: vedi quello che ti segna con il motore regolato a 10 gradi come da norma al minimo regolare e sottraendo questo valore a quello che ti segna a 4000 giri forse hai una misura più vicina ai 18 gradi previsti.

doibaf
Avatar utente
Ape20ff
Utente DOC
Utente DOC
Messaggi: 1679
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: NUORO

Re: Spinterogeno Panda 30

Messaggio da Ape20ff »

Salve a tutti. Provo a rispondere in parte alla domanda fatta da doibaf,in pratica quelli con piu' anticipo si trovano sulle 126 polacche, i primi modelli di 126 a montarla sono state le cosidette 650E, poi dal modello denominato FL hanno sempre adottato questo spinterogeno.
Metto anche il link dei dati tecnici delle 126 polacche.In pratica lo trovi di sicuro su di una 126 del 1984 in poi,parliamo sempre dei 650 raffreddati ad aria. In realta' forse in Italia sarebbe possibile trovarlo anche sui modelli dall'82-83,non saprei perche' non so da quando hanno iniziato ad importare le 126 in Italia e se i primi modelli fossero in realta' le 650E.
Comunque usate sempre i codici che vi ho dato come riferimento e non sbaglierete.
C'e' sia la versione con calotta e spazzola rotante che quella con la bobina a scarica persa.
http://translate.google.it/translate?u= ... =&ie=UTF-8
Su come ottenere un anticipo maggiore proprio non so risponderti,non so smanettarci sugli spinterogeni con mio sommo rammarico,certo so che i kit di revisione sono diversi,ce n'e' uno per 126St e uno per FL,non so se sia necessrio montare i pezzi del kit o fare anche altri interevnti sullo spinterogeno. Non so se troverai questi kit anche in Italia,certo e' che non conviene farselo spedire dall'estero,a questo punto conviene comprare lo spinterogeno intero.
Comunque se sapete lavorare sullo spinterogeno potete anche farne a meno.
Se la questione e' solo quella di avere qualche grado in piu' di anticipo allora potete anche ruotare lo spinterogeno,credo che sul motore di serie potete anche azzardare un anticipo di calettamento di 12°,eventuali problemi di battito dovrebbero essere imputabili alla qualita' della benzina.
Il fatto che un motore 500 abbia bisogno di un anticipo massimo a 3000 giri e' un mito da sfatare.
Se poi si tratta di un motore elaborato allora il discorso cambia e ruotare lo spinterogeno potrebbe non essere sufficiente.
Passiamo alla questione di bulldog,premetto di non aver mai avuto una pistola stroboscopica tra le mani pero' una volta ho avuto l'occasione di leggere un manuale d'istruzioni,cercavo un manuale per accensioni marelli ma invece ho trovato quello.
Quello che dice doibaf e' giusto,prova a leggere l'anticipo di calettamento al minimo.
Prima fai queste considerazioni:Il motore e' originale o elaborato ?Lo spinterogeno e' stato modificato? L'anticipo di calettamento e' impostato a 10°?
Ci possono essere diverse cause che potrebbero dare una lettura sbagliata.
La stroboscopica potrebbe essere starata.
Questo e' un apparecchio che legge l'anticipo di vari tipi di motori,a 2 tempi,4 tempi....con un diverso numero di cilindri anche.
Guarda bene che dovrebbero esserci diverse scale graduate oppure un interruttore per variare la regolazione.
Vedi qui ad esempio ci sono diverse scale con delle note:
http://upload.wikimedia.org/wikipedia/c ... glight.jpg
Se per caso hai una bobina a scarica persa,quella con 2 uscite ed hai eliminato spazzola rotante e calotta allora le lettura dello strumento deve essere come quella per un motore a 2T monocilindrico.
Guarda qua come va collegato lo strumento:
http://ilcubopiccolo126.free.fr/dos_tec ... lum1_3.htm
Se per caso la pinza che va sul cilindro 1 l'hai collegata all'uscita della bobina allora ti troverai nello stesso caso di una bobina a scarica persa quindi la lettura va reinterpretata.
Comunque per renderti conto inizia a leggere i gradi dal minimo,ti annoti i dati e poi fai un confronto con il grafico della curva di accensione e vedrai che tuto diventera' chiaro.
Spero di essere stato utile e che riusciamo ad imparare qualcosa da questa esperienza,in giro faccio un sacco di domande,diciamo pure che mi rendo molto pesante pero' e' una cosa che spero di condividere con gli altri.
Grazie a tutti.
Un saluto
Rispondi

Torna a “MOTORE”