precarico piattello pompa olio motore

Rispondi
Sparo
Utente
Utente
Messaggi: 6
Iscritto il: 11.09.2018, 22:04
Nome: stefano

precarico piattello pompa olio motore

Messaggio da Sparo »

Buongiorno , premetto che ho usato la funzione "cerca" allo sfinimento ma non ho trovato risposta al mio quesito. Sto richiudendo il mio primo motore alla mia 500 portato a 595 e montando il coperchio della distribuzione mi sono accorto che gira abbastanza duro. Gia era abbastanza tosto solo montando la catena distribuzione , ma adesso solo con albero motore e distribuzione si fa molta fatica a girare a mano. Il basamento e' 110 f,l'albero a camme e'nuovo in ghisa 35/75 di provenienza "straniera" mentre la pompa olio compreso il carter e di una 126 recuperata da un motore usato come anche l'albero motore. Il piattello della pompa olio che preme sulla camme che pressione deve avere, cioe quanto deve sporgere in mm dal piano del carter per avere il giusto precarico Poi nelle varie discussioni ho visto che sarebbe bene dare due punti di saldatura nelle asole della camme ma non ho capito bene dove. Grazie anticipato per le eventuali risposte Saluti Stefano
Sparo
Utente
Utente
Messaggi: 6
Iscritto il: 11.09.2018, 22:04
Nome: stefano

Re: precarico piattello pompa olio motore

Messaggio da Sparo »

Buonasera mi rispondo da solo . Il piattello della pompa sporge dal piano della camme per2,5mm e dovrebbe essere la misura giusta mentre il motore girava duro perche la catena di distribuzione era molto tirata. Fatto un mix con materiale usato ma buono si è sistemata.Saluti
Avatar utente
Chiuritusu
Utente
Utente
Messaggi: 10837
Iscritto il: 18.02.2011, 23:26
Nome: Luca
Località: Ceriseattle

Re: precarico piattello pompa olio motore

Messaggio da Chiuritusu »

Purtroppo i nuovi kit distribuzione fanno pena e se non vuoi fregare subito bronzina di banco e alloggio(o boccola) camma, devi ovviare con materiale usato. Ultimamente sei kit sto usando solo la Catena di distribuzione e poi mi cerco tra i relitti corona e pignone usati. Quello che mi risulta strano e che le nuove produzioni siano asimmetriche rispetto a quelle di un tempo, quando i torni controlli numerici non esistevano.
Ti va bene se ne becchi una su 1000 simmetrica.
Tempo fa mi sono dovuto armare di lima tonda e tanta pazienza per correggere la cave dei denti di una corona, ma non sono riuscito poi tanto al meglio.
Del fatto che dopo aver stretto il coperchio pompa, si indurisce un po', è del tutto normale, ma non al punto che lo devi fare girare con una chiave (leva)
Ma tu... C'eri??!!
Rispondi

Torna a “MOTORE”