Perizie giurate e consigli su sinistri stradali

Tutto quello che riguarda la 500 ma che non rientra nelle sezioni precedenti
Avatar utente
doibaf
Utente
Utente
Messaggi: 5503
Iscritto il: 23.11.2009, 18:12
Nome: Fabio
Provincia: ROMA

Perizie giurate e consigli su sinistri stradali

Messaggio da doibaf »

Appendice dell'argomento:[CONVENZIONE] Perizie Giurate


Abbiamo ricevuto la proposta dall'utente Luigi Mesorotto di perizie giurate a prezzo di costo per i nostri 500 restaurati e sinceramente ci è sembrata una cosa molto interessante.
Per l'utilità pratica di tale documento rimando al post "Una cinquecento al miglior offerente" ed in particolare ad un mio intervento su cose... appena imparate:

Dal momento che forse non sono l'unico a non sapere niente di cosa sono le perizie giurate, mi permetto di riportare le spiegazioni che l'amico Luigi Mesorotto mi ha dato personalmente: in caso di sinistro o di furto delle nostre 500, le assicurazioni liquidano il danno con i loro parametri certamente lontanissimi dal valore reale dei nostri gioielli e di solito non c'è nulla da fare oltre che dannarsi il fegato.
Se invece si dispone di una PERIZIA GIURATA fatta da un addetto ai lavori come Luigi, finiscono le discussioni e il danno viene risarcito completamente.
Come riporta nel suo intervento Luigi offre all'acquirente del suo 500, al termine del restauro, una perizia giurata completamente gratuita che se per caso dovesse servire sarebbe un gran bel valore aggiunto all'auto....

Vedete un po' se è il caso di lasciare quel povero 500 ancora sotto all'albero!...
Qua sotto invece tutte le domande e le spiegazioni...

doibaf
Avatar utente
100x5
Utente
Utente
Messaggi: 225
Iscritto il: 11.12.2012, 21:02
Nome: Sandro

Re: Perizie giurate e consigli su sinistri stradali

Messaggio da 100x5 »

Ma la perizia giurata, la piò fare anche un carrozziere professiopnista?
Se così non è, che qualifica dovrebbe avere chi la rilascia?
Le foto delle fasi di restauro servono?
:wink:
Avatar utente
MeSoRotto
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1058
Iscritto il: 02.04.2012, 11:50
Nome: luigi
Provincia: ROMA

Re: Perizie giurate e consigli su sinistri stradali

Messaggio da MeSoRotto »

100x5 ha scritto:Ma la perizia giurata, la piò fare anche un carrozziere professiopnista?
Se così non è, che qualifica dovrebbe avere chi la rilascia?
Le foto delle fasi di restauro servono?
:wink:
Ciao Sandro;
Ti rispondo subito:
La perizia giurata può essere redatta unicamente da un tecnico iscritto al Ruolo Nazionale dei Periti Assicurativi, il quale, dopo aver fatto un corso di formazione, deve sostenere e superare gli esami presso la sede ISVAP di Roma.
Per quanto concerne le foto effettuate dal committente durante la fase di restauro, sono un ausilio per il tecnico al fine di effettuare una stima il più dettagliata possibile, nonchè di ottimo conforto alle tesi da quest'ultimo espresse nel suo elaborato peritale.
Spero di esserti stato di aiuto, ma se volessi altre informazioni sono a Tua disposizione per qualsiasi chiarimento. :s
Meglio un 5quino di ieri che uno di oggi
Avatar utente
Adriano.Casoni
Utente
Utente
Messaggi: 4200
Iscritto il: 13.05.2011, 16:57
Nome: Adriano

Re: Perizie giurate e consigli su sinistri stradali

Messaggio da Adriano.Casoni »

-----Non sono uomo di legge pertanto non conosco la legislatura in merito alla tutela riservata all'indennizzo di danni subiti da un veicolo d'epoca ,però vi voglio raccontare un fatto che mi capitò una 30ina di anni anni fa.: Non c'era ancora il limite di velocità ne l'obbligo del casco in moto. Una domenica stavo andando su per la Futa da Bologna con mia moglie ed il grande Falcone Guzzi. Si procedeva piano piano con uno scoppio ogni curva(si fa per dire )data la bellissima giornata estiva ed un sole magnifico. Ad un certo punto, nei pressi di una semicurva(mancavano circa 70-80 metri)mi ha sorpassato una Honda 400Four con un ragazzo alla guida e la sua fidanzata seduta dietro. Arrivati alla semicurva,uno schianto: una 128 verde, che procedeva in senso contrario, aveva perentoriamente girato alla sua sinistra anticipando il taglio della strada alla honda ma centrando in pieno il suo fianco sinistro. Io prontamente frenai con il mio doppio freno anteriore che si rivelò utilissimo e fin troppo efficace, aiutandolo con il freno posteriore, e riuscii a fermarmi a pochi cm dalla ruota anteriore della vettura intraversata. La frenata,nonostante si facessero si e no i 40 km/h,trovò mia moglie impreparata che per l'inerzia mi si addossò col proprio peso e determinò la nostra caduta pur essendo già fermi. Lei, lavorando da un medico, si precipitò subito a soccorrere il più bisognoso di attenzioni che apparve subito essere il ragazzo che aveva la gamba sinistra fracassata dall'impatto della vettura contro il suo motore,la ragazza proiettata in avanti, aveva sfiorato una edicola contenente una Madonnina cadendo in un praticello.Mentre alzavo la mia moto perchè usciva pericolosamente benzina,gridai agli abitanti del luogo di telefonare di corsa ai carabinieri richiedendo anche una ambulanza. Dopo pochi minuti arrivò a piedi un tizio, che sapemmo poi essere il figlio dell'anziano, che alla guida della 128 aveva causato l'incidente e che abitava poche decine di metri più giù sulla strada imboccata dal vecchio.Questo tizio si mise ad urlare col ragazzo a terra, cui mia moglie stava tagliando il pantalone con un paio di forbici avuti da una signora,per poter individuare il motivo dell copioso sangue che usciva.Io lo presi per una spalla ,lo girai..... e poi per fortuna sua erano intanto molto celermente arrivati i carabinieri e così mi ricomposi. Date le circostanziate testimonianze, partita l'ambulanza con i due fidanzati, mi dedicai alla mia Guzzi: leva frizione rotta,marmitta ammaccata e tutta strisciata,parafango anteriore rovinato in punta lateralmente avendo battuto a terra chiudendosi il manubrio,forcella ammaccata e raschiatamsella rosicchiata. Poi i danni personali per fortuna solo dovuti a lacerazione di un maglione di mia moglie ed alla tuta di cotone che, uguali, usavamo entrambi per le gite" fuori porta". Il giorno dopo andai dal concessionario della Guzzi e chiesi il costo dei pezzi da sostituire e la mano fd'opera relativa al lavoro di sostituzione e riverniciatura. Unendo a quello dell'abbigliamento, ai costi della mano d'opera e dei pezzi di ricambio ,stilai un elenco di costi che risultò essere di essere di 680.000 lire circa. Quando fui chiamato dalla MAE assicurazioni presso cui era assicurato il vecchio, per la liquidazione del danno, mi feci valere dopo aver fatto un bel pò di anticamera ed una arrabbiatura per il fatto che la sua impiegata continuava ad entrare interrompendo il colloquio, ed ogni volta si doveva ricominciare. Allora chiusi la mia cartellina e mi incamminai verso la porta, egli mi chiese dove stessi andando , io gli risposi fermamente ma educatamente che mi aveva convocato lui, e se voleva che il colloquio continuasse mi doveva dedicare l'attenzione e la considerazione che mi era dovuta, altrimenti ci saremmo rivisti in tribunale. Dato ordine di non disturbarci più, gli sottoposi la nota dei danni subiti(avevo preso con me anche gli indumenti rotti) mi rispose che trattandosi di moto molto veccha, poteva riconoscermi non più di 190.000 lire. Al che io chiusi nuovamente la mia cartellina dei documenti e feci il gesto di alzarmi di nuovo senza proferire parola. Egli mi chiese dove stessi andando ,ed io risposi a casa e che ci saremmo rivisti in tribunale,mi disse che avevo un bel carattere. Lo dispensai dal fare commenti alla mia persona,e chiudendo sapete come andò a finire? Andò a finire che gli lasciai gli indumenti lacerati ed uscii con un buono da lui firmato, per passare all'economato della assicurazione dove mi sarebbe stato consegnato una somma in contanti di 680.000 lire. Cosa che mi affrettai a fare il giorno dopo con esito positivo e senza alcun problema. A proposito ,il ragazzo era di Mordano un paesino vicino ad Imola e faceva il camionista:ha dovuto sospendere e cambiare la sua attività a causa delle ferite e dalle quali non è mai guarito. ;)
----Se conosci come funziona e lo usi di conseguenza,gran parte della manutenzione è fatta...
Avatar utente
Felipe500
Utente
Utente
Messaggi: 4622
Iscritto il: 17.09.2010, 11:39
Nome: Felipe
Provincia: VERONA

Re: Perizie giurate e consigli su sinistri stradali

Messaggio da Felipe500 »

che dire, è sempre una rogna ma la mia fortuna è di avere un fratello avvocato, una volta un mio dipendente fece un gran botto e semidistrusse la macchina, il tipo che causò il tutto risultò alla fine senza copertura assicurativa, il danno che volevano dare era ovviamente pari al valore della macchina cioè quasi nullo ma con l'aiuto di mio fratello alla fine riuscì ad avere tutti i soldi che dovette spendere per riparare la macchina (comunque un paio di anni ci vollero ed il tribunale fece pignorare parte dello stipendio fino al pagamento di tutta la cifra dovuta) ... per cui :sad: non saprei come valutare la cosa, forse è meglio non averne mai occasione ... :?
La teoria è quando si sa tutto e niente funziona, ... pratica è quando tutto funziona e non si sa perché ... Albert Einstein ...
Avatar utente
MeSoRotto
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1058
Iscritto il: 02.04.2012, 11:50
Nome: luigi
Provincia: ROMA

Re: Perizie giurate e consigli su sinistri stradali

Messaggio da MeSoRotto »

Felipe500 ha scritto: ... per cui :sad: non saprei come valutare la cosa, forse è meglio non averne mai occasione ...
Condivido pienamente Filippo... è un pò come dire meglio non aver mai bisogno di un medico o di un ospedale ma credo che sia sempre utile avere in "tasca" un check-up. :?
Meglio un 5quino di ieri che uno di oggi
Avatar utente
Giampaolo.Malacri
Fondatore ad honorem
Fondatore ad honorem
Messaggi: 14428
Iscritto il: 04.01.2008, 12:18
Nome: Giampy
Provincia: MEDIO_CAMPIDANO
Contatta:

Re: Perizie giurate e consigli su sinistri stradali

Messaggio da Giampaolo.Malacri »

questa discussione mi piace e ora voglio fare anch'io una domanda :mrgreen:

la domanda è:
poniamo che io restauro la mia 500 in maniera non proprio originale mettendoci dentro quanto di tutto la mia mente malata mi dice tipo un motore bello pepato, 4 freni a disco, scatola sterzo a cremagliera, cerchi da 13(o 10) pollici, carreggiata allargata e chi più ne ha più ne metta
sapiamo benissimo che una 500 così non ha nessun valore commerciale, o almeno mai quanto una originale, però io per fare sto lavoro ci ho buttato 20.000€ dei miei risparmi, dopo tutto questo voglio fare anche una bella perizia giurata
la perizia vale anche nel mio caso??
inoltre, se dopo 10anni aver restaurato la mia 500 e aver fatto la famosa perizia giurata un pirla(chiamiamolo così! :mrgreen: ) mi taglia la strada e mi distrugge metà macchina, l'assicurazione mi paga lo stesso i danni o devo ogni tot anni spandere altro soldini per aggiornare il valore??

qua la vedo dura e mi caccia Rido

:s
non saprò una mazza ma quel poco che so mi piace condividerlo.....
Avatar utente
Livio59
Utente
Utente
Messaggi: 2413
Iscritto il: 30.10.2008, 21:15
Nome: LIVIO
Provincia: UDINE

Re: Perizie giurate e consigli su sinistri stradali

Messaggio da Livio59 »

Giampaolo.Malacri, per me il MeSoRotto, ti caccia dal forum Rido Rido
A parte la battuta,sicuramente è una domanda legittima che l'avremmo fatta tutti,sono curioso di sapere anch'io a cosa andiamo in contro. :?
O jevi le matine, o cjali ator, il mont, il plan, une vos dal cur mi dis, sta content tu ses furlan !
Pi69
Utente
Utente
Messaggi: 2385
Iscritto il: 07.01.2009, 2:29
Nome: .

Re: Perizie giurate e consigli su sinistri stradali

Messaggio da Pi69 »

Giampaolo.Malacri ha scritto: inoltre, se dopo 10anni aver restaurato la mia 500 e aver fatto la famosa perizia giurata un pirla(chiamiamolo così! :mrgreen: ) mi taglia la strada e mi distrugge metà macchina, l'assicurazione mi paga lo stesso i danni o devo ogni tot anni spandere altro soldini per aggiornare il valore??



:s
in questo caso l'assicurazione ha un valido motivo per non risarcirti... perchè circoli con un auto che non rispetta il cds... tesi avvalorata dalla perizia ;)
Avatar utente
Giampaolo.Malacri
Fondatore ad honorem
Fondatore ad honorem
Messaggi: 14428
Iscritto il: 04.01.2008, 12:18
Nome: Giampy
Provincia: MEDIO_CAMPIDANO
Contatta:

Re: Perizie giurate e consigli su sinistri stradali

Messaggio da Giampaolo.Malacri »

Pi69 ha scritto:
Giampaolo.Malacri ha scritto: inoltre, se dopo 10anni aver restaurato la mia 500 e aver fatto la famosa perizia giurata un pirla(chiamiamolo così! :mrgreen: ) mi taglia la strada e mi distrugge metà macchina, l'assicurazione mi paga lo stesso i danni o devo ogni tot anni spandere altro soldini per aggiornare il valore??



:s
in questo caso l'assicurazione ha un valido motivo per non risarcirti... perchè circoli con un auto che non rispetta il cds... tesi avvalorata dalla perizia ;)
giusto anche questo Italo ma metti il caso che ho tutto in regola!

:s
non saprò una mazza ma quel poco che so mi piace condividerlo.....
Avatar utente
Adriano.Casoni
Utente
Utente
Messaggi: 4200
Iscritto il: 13.05.2011, 16:57
Nome: Adriano

Re: Perizie giurate e consigli su sinistri stradali

Messaggio da Adriano.Casoni »

------Giampy, se per "avere tutto in regola" intendi dire che hai superato la revisione e tutte le modifiche sono state accettate e riportate sul libretto,allora la assicurazione deve per forza riconoscerti il maggior danno e ti deve risarcire in base alle modifiche apportate. Ho sentito di gente che in italia ha ottenuto il collaudo per aver aggiunto qualcosa di fuori serie alla vettura ,ma si tratta di misura di cerchi maggiorati e di pneumatici, ma tutto penso si esaurisca li. Tutto il resto è sogno !!Le assicurazioni si attaccano a tutto per non pagarti. Cito un esempio: voi tutti sapete che ho un cugino che corre in auto. Nel 63 suo padre,di ritorno da Firenze con la sua Porsche, sull'autostrada FI-BO uscì di strada, slittando sul ghiaccio e morì. Essendo titolare della distilleria di liquori di famiglia,aveva dei campioni di bottiglie di liquore a bordo,che con l'urto si ruppero. La stradale ,nel verbale,mise che si udiva un forte odore di alcool uscire dai rottami. Alla famiglia occorse qualche decennio per dimostrare che mio zio era sobrio e poter incassare la assicurazione sulla vita che aveva stipulato. E pensate che a bordo con lui c'era un suo rappresentante (che si ruppe solo una spalla)e testimoniò che erano le bottiglie trasportate ad essersi rotte e provocare il forte odore di alcool. Già é un grosso rischio in Italia circolare pur essendo in regola, figuriamoci se uno poi non lo è. :s
----Se conosci come funziona e lo usi di conseguenza,gran parte della manutenzione è fatta...
Avatar utente
UnoRacing
Utente
Utente
Messaggi: 75
Iscritto il: 24.07.2011, 16:44
Nome: Andrea

Re: Perizie giurate e consigli su sinistri stradali

Messaggio da UnoRacing »

Tralasciando le modifiche che possono non farti avere il risarcimento, e ricollegandomi alla domanda di Giampaolo.Malacri, se una 500 è completamente originale e viene sottoposta oggi alla perizia nella quale viene valutata 10'000€ (come esempio)... per 10 anni va tutto liscio, poi arriva il pirla che mi distrugge la macchina, la perizia risalente a 10 anni prima non tiene conto dell'aumento di valore dell'auto col passare del tempo, quindi presumo vada aggiornata nel corso degli anni... o sbaglio???
Immagine
Avatar utente
Adriano.Casoni
Utente
Utente
Messaggi: 4200
Iscritto il: 13.05.2011, 16:57
Nome: Adriano

Re: Perizie giurate e consigli su sinistri stradali

Messaggio da Adriano.Casoni »

------Qualunque vettura, diciamo non d'epoca, si sa che viene risarcita , in caso di incidente, con parametri che decrescono in base allo stesso valore di mercato che assume il veicolo col tempo. Questo iter, a rigor di logica, dovrebbe avere un andamento contrario per un veicolo d'epoca, che nel tempo si presume aumenti di valore. Questo meccanismo , che come mi par di capire dice anche UnoRacing, viene considerato in questa perizia giurata? Se si, allora è una perizia che dovrebbe essere rinnovata ogni anno per attribuire il nuovo valore acquisito. O sbaglio qualcosa ? :?
----Se conosci come funziona e lo usi di conseguenza,gran parte della manutenzione è fatta...
Avatar utente
MeSoRotto
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1058
Iscritto il: 02.04.2012, 11:50
Nome: luigi
Provincia: ROMA

Re: Perizie giurate e consigli su sinistri stradali

Messaggio da MeSoRotto »

Giampaolo.Malacri ha scritto:questa discussione mi piace e ora voglio fare anch'io una domanda

la domanda è:
poniamo che io restauro la mia 500 in maniera non proprio originale mettendoci dentro quanto di tutto la mia mente malata mi dice tipo un motore bello pepato, 4 freni a disco, scatola sterzo a cremagliera, cerchi da 13(o 10) pollici, carreggiata allargata e chi più ne ha più ne metta
sapiamo benissimo che una 500 così non ha nessun valore commerciale, o almeno mai quanto una originale, però io per fare sto lavoro ci ho buttato 20.000€ dei miei risparmi, dopo tutto questo voglio fare anche una bella perizia giurata
la perizia vale anche nel mio caso??
inoltre, se dopo 10anni aver restaurato la mia 500 e aver fatto la famosa perizia giurata un pirla(chiamiamolo così! :mrgreen: ) mi taglia la strada e mi distrugge metà macchina, l'assicurazione mi paga lo stesso i danni o devo ogni tot anni spandere altro soldini per aggiornare il valore??

qua la vedo dura e mi caccia

Ok rispondo a Tutti ..... ma prima butto fuori a Giampy ahahahhahaha Rido

Scherzi a parte, innanzitutto non è affatto vero che quella Tua ipotetica 500 non abbia alcun valore o uno più scarso di un altra tutta originale. La stima di un bene dipende da molteplici paramentri. Un esempio paradossale : potrei stimare una 500 in pessime condizioni ma con le maniglie porta in oro zecchino massiccio, in quel caso dovrei attribuirle un valore, ad esempio, di 15.000 euro derivante dal fatto che otterrei quel valore attribuendo 500 euro al il veicolo e 14.500 euro alle maniglie.
Per quanto concerne la seconda parte della Tua domanda ti rispondo che rientra nella normalità il naturale deprezzamento di un qualunque veicolo sia esso nuovo che d'epoca. Questo però con le dovute proporzioni. Esempio : se acquisto un veicolo nuovo al prezzo di euro 10.000, il primo anno lo assicurerò per il suo valore intero mentre per gli anni successivi andrò a scalare 8.000 per il secondo anno, 7.000 per il terzo e così via. Cio significa che dopo circa 10 anni il veicolo non ha più un valore determinato ma che tende a zero. Ovviamente anche l'eventuale 500 stimato con perizia giurata oggi euro 10.000, trascorso un anno avrà un valore di circa 9.500 euro, il secondo 9.000 e così via. Fatta eccezzione per eventuali apporti di valore successivi alla perizia ( purchè esaustivamente documentati ) che andrebbero ad aumentarne il valore e/o a riportarlo a quello degli anni precedenti. Ma qui entriamo in un campo un pò più complicato e difficile da generalizzare.
Certo è che comunque, dopo almeno 15 / 20 anni sarebbe opportuno far rifare o, se del caso, aggiornare la perizia giurata facendone una ex novo oppure integrare quella esistente.
( ma perchè Ti sto dando tutte queste risposte visto che Ti ho buttato fuori ??? ahahahaha Rido )
Spero di essere stato d'aiuto ma ..........sempre a Tua (e anche Vostra naturalmente ) disposizione, ti saluto e...vado a rispondere agli altri. :s
Meglio un 5quino di ieri che uno di oggi
Avatar utente
MeSoRotto
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1058
Iscritto il: 02.04.2012, 11:50
Nome: luigi
Provincia: ROMA

Re: Perizie giurate e consigli su sinistri stradali

Messaggio da MeSoRotto »

Pi69 ha scritto:
Giampaolo.Malacri ha scritto: inoltre, se dopo 10anni aver restaurato la mia 500 e aver fatto la famosa perizia giurata un pirla(chiamiamolo così! :mrgreen: ) mi taglia la strada e mi distrugge metà macchina, l'assicurazione mi paga lo stesso i danni o devo ogni tot anni spandere altro soldini per aggiornare il valore??



:s
in questo caso l'assicurazione ha un valido motivo per non risarcirti... perchè circoli con un auto che non rispetta il cds... tesi avvalorata dalla perizia ;)
Vero, ma solo in parte.
Mi spiego meglio, l'eventuale contestazione inerente il risarcimento diretto dei danni subiti dal nostro 5quino in occasione di un sinistro stradale, dovrà dall'istituto assicuratore, essere motivata ed in rapporto diretto con l'evento dannoso. ( Vedasi varie sentenze della Corte Costituzionale a sezioni riunite ). Esempio: se il nostro 5quino fosse regolarmente parcheggiato ed un veicolo lo investisse causandole danni rilevanti, la compagnia assicuratrice dovrà risarcire per intero tutti i danni ed a nulla servirebbero le eventuali contestazioni in ordine alle "modifiche " applicate. Se invece si trattasse di un urto frontale per colpa e responsabilità diretta dell'altro veicolo, la compagnia assicuratrice potrebbe avanzare delle pretese di "riduzione" dell'importo del danno in quanto reso tale dall'eventuale non corretto funzionamento dell'impianto frenante del nostro 5quino poichè non "testato ed approvato" in sede di collaudo alla Motorizzazione Civile. :s
Meglio un 5quino di ieri che uno di oggi
Bloccato

Torna a “ALTRO”