Aiuto collegamento alternatore e regolatore di tensione

Tutto ciò inerente l'impianto elettrico
Rispondi
Avatar utente
Cris.Como
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 20
Iscritto il: 24.09.2013, 20:11
Nome: cristian
Località: como
Provincia: Como

Aiuto collegamento alternatore e regolatore di tensione

Messaggio da Cris.Como » 27.08.2015, 20:00

Ciao a tutti spero potrete aiutarmi ho letto tutta la discussione ma faccio confusione con tutti i tipi di alternatori e regolatori citati a capire il tipo di collegamento del mio caso , io ho un motore 126, e impianto elettrico 500 l con alternatore senza la scatolettina di regolazione attaccata , e ho messo un regolatore esterno di tensione che ho trovato da un altra 500 che montava però la dinamo , ho collegato al regolatore di accensione i seguenti fili ( 51 marrone verde, 67 nero, 30 marrone rosso) , mentre il marrone che arriva all alternatore sul + , e il nero a massa sull alternatore ,sicuramente ho sbaglito qualcosa peeche rimangono anche 2 morsetti dell alternatore (gli ultimi 2 vicinisulla destra ) e l alternatore non carica , potreste darmi dei consigli? Vi allego le foto spero riusciate a spiegarmi il problema
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Elucubratio
Utente
Utente
Messaggi: 2021
Iscritto il: 18.09.2013, 11:02
Nome: Marco
Provincia: Verona
Contatta:

Re: Aiuto collegamento alternatore e regolatore di tensione

Messaggio da Elucubratio » 27.08.2015, 22:40

Se metti l'alternatore non puoi assolutamente tenere il gruppo di regolazione della dinamo originario!! :wowo!!: :wowo!!: :wowo!!: l'uno da corrente continua anche al minimo, l'altra in base ai giri, e al di sotto dei 900-1000 non carica! C'è un sistema per fare un baypass coi 3 fili che restano del regolatore, aspettiamo che chi si ricorda inserisca l'esatto procedimento.
"Io ho quel che ho donato. Ardisco non ordisco."

Guido972
Utente
Utente
Messaggi: 2940
Iscritto il: 18.03.2010, 21:43
Nome: guido
Provincia: Frosinone

Re: Aiuto collegamento alternatore e regolatore di tensione

Messaggio da Guido972 » 27.08.2015, 23:18

Elucubratio ha scritto:Se metti l'alternatore non puoi assolutamente tenere il gruppo di regolazione della dinamo originario!! :wowo!!: :wowo!!: :wowo!!: l'uno da corrente continua anche al minimo, l'altra in base ai giri, e al di sotto dei 900-1000 non carica! C'è un sistema per fare un baypass coi 3 fili che restano del regolatore, aspettiamo che chi si ricorda inserisca l'esatto procedimento.
Ogni generatore deve essere accoppiato col proprio gruppo di regolazione.
Come asserito da Elucubratio,non puoi montare il gruppo di regolazione della dinamo sull'alternatore, soprattutto perche' uno genera corrente continua, l'altro alternata.
Smonta subito quel regolatore e metti quello appropriato per alternatore

Avatar utente
Cris.Como
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 20
Iscritto il: 24.09.2013, 20:11
Nome: cristian
Località: como
Provincia: Como

Re: Aiuto collegamento alternatore e regolatore di tensione

Messaggio da Cris.Como » 30.08.2015, 9:15

Ciao a tutti ieri dopo i vostri consigli in specialmodo l aiuto di maurizio e dopo aver collegato il cablaggio per il mio alternatore , tutto funzionante mi viene in mente di collegare la massa del motore ,dalla sbarra paraurti alla carcassa alternatore , parte una scintilla e la spia alternatore rimane sempre accesa e quella pressione olio non si accende più a quadro girato , i fusibili mi sembrano OK, a qualcuno è capitato o può dirmi come poter fare delle prove casarecce per vedere cosa e se può essersi bruciato?vi ringrazio in anticipo grazie!

Avatar utente
Charles
Utente
Utente
Messaggi: 602
Iscritto il: 08.02.2014, 22:13
Nome: carlo
Provincia: Ancona

Re: Aiuto collegamento alternatore e regolatore di tensione

Messaggio da Charles » 30.08.2015, 11:35

Di solito il motore è messo a massa da un fissaggio in un bullone dei 4 che fissano l'alternatore, a un bullone che fissa la traversa posteriore, <o fascione> cosi l'alternatore insieme al motore è sicuramente a massa, se la spia dell'alternatore rimane accesa e i collegamenti sono corretti, sicuramente vi è un problema nell'alternatore, per quando riguarda la spia dell'olio che a quadro acceso non si accende, prima cosa da fare, e controllare la lampada nel cruscotto che non sia bruciata, o che dove è alloggiata non vi siano falsi contatti, poi come prova puoi staccare il filo nel bulbo dell'olio nel motore, e a quadro acceso toccare il filo nella carcassa motore, la spia si deve accendere, se rimettendo il filo al suo posto nel bulbo non si dovesse accendere, vuol dire che è guasto il bulbo, per quanto riguarda i fusibili sicuramente è tutto a posto, perché dove prende tensione la spia dell'alternatore, prende anche tensione il bulbo spia dell'olio, perché in primis si diceva che rimaneva accesa la spia alternatore, questo vuol dire che da dove parte l'impianto nel cruscotto che attravesa le lampade la tensione 12 volt c'è.

Avatar utente
Cris.Como
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 20
Iscritto il: 24.09.2013, 20:11
Nome: cristian
Località: como
Provincia: Como

Re: Aiuto collegamento alternatore e regolatore di tensione

Messaggio da Cris.Como » 30.08.2015, 17:49

è possibile che il mio alternatore vada solo con il regolatore da attaccare alla scocca piuttosto che quello piccolino da attaccare su di esso , e quindi sia stato quello il problema ?

Avatar utente
Charles
Utente
Utente
Messaggi: 602
Iscritto il: 08.02.2014, 22:13
Nome: carlo
Provincia: Ancona

Re: Aiuto collegamento alternatore e regolatore di tensione

Messaggio da Charles » 30.08.2015, 19:55

L'alternatore con il regolatore esterno attaccato alla scocca, ha un tipo di portaspazzole, mentre il regolatore alettato attaccato all'alternatore stesso ha un altro tipo di portaspazzole, anche se a vista i portaspazzole sembrano uguali, non sono uguali nei collegamenti, detto ciò se si mette il regolatore esterno bisogna mettere il suo portaspazzole, non quello per il regolatore incorporato all'alternatore.

Avatar utente
Cris.Como
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 20
Iscritto il: 24.09.2013, 20:11
Nome: cristian
Località: como
Provincia: Como

Re: Aiuto collegamento alternatore e regolatore di tensione

Messaggio da Cris.Como » 05.09.2015, 13:01

Ciao a tutti vi spiego il mio problema ,ho fatto tutti collegamenti da voi spiegati , per il collegamento dell alternatore , tolto il regolatore di tensione della 500 ho collegato i due marroni con il rosso , i verde è stato colleegato con il nero e quindi prolungato per fare la spia alternatore , mentre il marrone che arriva all alternatore è stato collegato al +, poi ho comprato un regolatore di tensione elettronico quello piccolo che si attacca all alternatore , però il mio alternatore monta quello interno alla scocca( ma mi è stato detto che non cambia nulla) , al che collego il regolatorino di tensione con il suo morsetto ai due spinotti dell alternatore , e scollego quel cavetto piccolo rosso che si vede in foto perche altrimenti mi faceva restare la spia sempre accesa , ben accendo e funziona tutto, al che mentre sto per collegare la massa ai coperchi motore , mi tocca sul più dell alternatore , parte una scintilla e , non va più niente spia alternatore sempre accesa , alternatore non carica , e si brucia la spia olio che pur cambiando la lampadina e il bulbo non va piu :picchiatesta: , non bastando la sfortuna di quel giorno facendo dell le prove sul regolatore mi tocca sul cavetto nero spia alternatore, scintilla , e non si accende più neanche la spia del quadro dell alternatore e spia olio, ora forse c e qualcuno che può darmi una mano spero, come controllo se ho bruciato l alternatore che ora non funziona? La spia olio perché non va , ho bruciato il circuito dietro il conta kilometri che l unica cosa che mo resta da provare? Spero possiate aiutarmi in tanti con spiegazioni facili :wink: in anticipo

Avatar utente
Charles
Utente
Utente
Messaggi: 602
Iscritto il: 08.02.2014, 22:13
Nome: carlo
Provincia: Ancona

Re: Aiuto collegamento alternatore e regolatore di tensione

Messaggio da Charles » 05.09.2015, 20:23

Cris.Como ha scritto:Ciao a tutti vi spiego il mio problema ,ho fatto tutti collegamenti da voi spiegati , per il collegamento dell alternatore , tolto il regolatore di tensione della 500 ho collegato i due marroni con il rosso , i verde è stato colleegato con il nero e quindi prolungato per fare la spia alternatore , mentre il marrone che arriva all alternatore è stato collegato al +, poi ho comprato un regolatore di tensione elettronico quello piccolo che si attacca all alternatore , però il mio alternatore monta quello interno alla scocca( ma mi è stato detto che non cambia nulla) , al che collego il regolatorino di tensione con il suo morsetto ai due spinotti dell alternatore , e scollego quel cavetto piccolo rosso che si vede in foto perche altrimenti mi faceva restare la spia sempre accesa , ben accendo e funziona tutto, al che mentre sto per collegare la massa ai coperchi motore , mi tocca sul più dell alternatore , parte una scintilla e , non va più niente spia alternatore sempre accesa , alternatore non carica , e si brucia la spia olio che pur cambiando la lampadina e il bulbo non va piu :picchiatesta: , non bastando la sfortuna di quel giorno facendo dell le prove sul regolatore mi tocca sul cavetto nero spia alternatore, scintilla , e non si accende più neanche la spia del quadro dell alternatore e spia olio, ora forse c e qualcuno che può darmi una mano spero, come controllo se ho bruciato l alternatore che ora non funziona? La spia olio perché non va , ho bruciato il circuito dietro il conta kilometri che l unica cosa che mo resta da provare? Spero possiate aiutarmi in tanti con spiegazioni facili :wink: in anticipo
Leggi il mio post ,per quanto riguarda l'alternatore non ti fidare di quello che dice qualcuno che non c'e da cambiare nulla, nel quadro arriva dal blocchetto di accensione un positivo che alimenta la spia olio e la spia alternatore, ma non ricordo se è sotto fusibile controlla con un tester, o una lampada <volante> se vi e tensione in quel punto quando la chiave di accensione e accesa.

Avatar utente
Cris.Como
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 20
Iscritto il: 24.09.2013, 20:11
Nome: cristian
Località: como
Provincia: Como

Re: Aiuto collegamento alternatore e regolatore di tensione

Messaggio da Cris.Como » 16.09.2015, 15:52

ciao charles ,grazie per la risposta inanzitutto, potresti dirmi dove trovare questo tuo post ?cosa potrei aver bruciato il blocchetto di accensione ?

Avatar utente
Chiuritusu
Utente
Utente
Messaggi: 10379
Iscritto il: 18.02.2011, 23:26
Nome: Luca
Località: Ceriseattle
Provincia: Cosenza

Re: Aiuto collegamento alternatore e regolatore di tensione

Messaggio da Chiuritusu » 18.09.2015, 15:35

Sicuro che il perno del D+ dell'alternatore (bulloncino con chiave 10mm), non sia isolato dalla piastra diodi, con l'apposita plastica di isolamento e di conseguenza hai il positivo (cavo marrone con occhiello da 6mm), che scarica a massa sul corpo alternatore?? A quadro acceso, prova a far toccare il cavo marrone sul perno filettato del D+ dell'alternatore!! E vedi se da una scintilla potente.. se è così hai l'alternatore a massa!!
Ma tu... C'eri??!!

Avatar utente
Roberto.Gennari
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2105
Iscritto il: 16.09.2010, 21:54
Nome: Roberto
Località: ponte galeria

Re: Aiuto collegamento alternatore e regolatore di tensione

Messaggio da Roberto.Gennari » 09.10.2019, 12:17

Il faston che prima era sulla dinamo con capicorda da 4 è quello che porta lo spegnimento della spia e va collegato con il filo nero.o bisogna portare un filo sull'alternatore alla spia?

Rispondi

Torna a “IMPIANTO ELETTRICO”