Accensione elettronica Nanoplex (Reversibile)

Tutto ciò inerente l'impianto elettrico
Avatar utente
Dadedepo
Utente
Utente
Messaggi: 76
Iscritto il: 26.05.2007, 17:30
Nome: Davide
Provincia: Cuneo

Re: Accensione elettronica Nanoplex (Reversibile)

Messaggio da Dadedepo »

Emilio ha scritto:
02.06.2020, 11:59
Ti ha dato anche lo schema elettrico..per controllare il cablaggio?
A dire il vero non mi ha dato nulla a livello di schemi.
Gli schemi li ho recuperati qui sul forum.

Avatar utente
Emilio
Utente
Utente
Messaggi: 752
Iscritto il: 21.08.2007, 12:18
Nome: Emilio
Provincia: Alessandria

Re: Accensione elettronica Nanoplex (Reversibile)

Messaggio da Emilio »

Domanda la corrente arriva?

Avatar utente
Dadedepo
Utente
Utente
Messaggi: 76
Iscritto il: 26.05.2007, 17:30
Nome: Davide
Provincia: Cuneo

Re: Accensione elettronica Nanoplex (Reversibile)

Messaggio da Dadedepo »

Emilio ha scritto:
02.06.2020, 17:12
Domanda la corrente arriva?
Dunque, provando con il tester corrente al modulo arriva.
Testimonianza che c'è corrente è il fatto che insistendo con la messa in moto ogni tanto scoppiava dallo scarico. Quindi la scintilla la fa, mi viene da dire, ma nel momento sbagliato.
Voglio provare ad inibire il manocontatto, scollegandolo elettricamente, cioè scollegando il cavo che gli porta la massa, se ho capito bene facendo così dovrebbe andare soltanto la mappa con la curva di anticipo per il funzionamento del motore "a carico parziale", cioè quella con meno anticipo.
Se inibendo il manocontatto va in moto il problema sta li.
Diversamente indagherò altrove...

Avatar utente
Dadedepo
Utente
Utente
Messaggi: 76
Iscritto il: 26.05.2007, 17:30
Nome: Davide
Provincia: Cuneo

Re: Accensione elettronica Nanoplex (Reversibile)

Messaggio da Dadedepo »

Voglio prendere un altro modulo Nanoplex, magari originale, un 410, 411 o 413.
Prima di tutto per averne uno di scorta, secondo per provarl: se cambiando il modulo funziona vuol dire che il modulo Ape è purtroppo guasto.
Senza provarne un altro non lo saprò mai se per disgrazia è guasto!

Avatar utente
Dadedepo
Utente
Utente
Messaggi: 76
Iscritto il: 26.05.2007, 17:30
Nome: Davide
Provincia: Cuneo

Re: Accensione elettronica Nanoplex (Reversibile)

Messaggio da Dadedepo »

Ho scritto delle eresie in merito ai modelli dei moduli Nanoplex...volevo dire 210, 211 o 213...
Ho dato i numeri.
Scusatemi😃

Avatar utente
Emilio
Utente
Utente
Messaggi: 752
Iscritto il: 21.08.2007, 12:18
Nome: Emilio
Provincia: Alessandria

Re: Accensione elettronica Nanoplex (Reversibile)

Messaggio da Emilio »

Hai risolto?

Avatar utente
Dadedepo
Utente
Utente
Messaggi: 76
Iscritto il: 26.05.2007, 17:30
Nome: Davide
Provincia: Cuneo

Re: Accensione elettronica Nanoplex (Reversibile)

Messaggio da Dadedepo »

Emilio ha scritto:
03.06.2020, 13:23
Hai risolto?
No, sono appena rientrato a casa da lavoro e qui diluvia!
Ieri mi sono dedicato ad altri lavori sulla 500 (ho sostituito i bracci oscillanti anteriori con quelli della 126) e ho messo da parte il motore che non parte.
Ora appena smette il temporale vado in garage e provo a smanettare 😃

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1567
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Accensione elettronica Nanoplex (Reversibile)

Messaggio da Ape20ff »

Salve a tutti.
Dai componneti che ho visto il montaggio dovrebbe essere come quello di fabbrica e le connessioni obbligate.
C'è un'immagine dello schema negli annunci di quel venditore.
Il sensore di giri non ha un verso di montaggio ma una polarità da rispettare,sul connettore dovrebbe sserci indicato il "+" del positivo.
Avendo un cablaggio già pronto non ci dovrebbe essere il problema di poter sbagliare le connessioni,c'è solo da collegare positivo e massa per l'alimentazione.
Mi sembra il cablaggio di fabbrica quindi non penso che abbiano potuto commettere errori,pe sicurezza comunque accertati che tutte le connessioni siano come sullo schema.
Per il problema dell'avviamento non dovrebbe far differnza con o senza il manocontato collegato,all'inzio le due curve coincidono.
Per la messa in fase ottimale bisogna fare delel prove col motore in marcia ma per mettere in moto è suffiicnete che l'anticipo sia qualche grado prima del punto morto superiore.
Visto che hai puleggia e sensore come sui motori di fabbrica l'antiicpo dovrebeb stare tra i 4° ed i 10° ma ci sono piccole differnze tra un ricambio ed un altro.
Tanto per farti un'idea dell'anticipo di calettamento ti basta ruotare la puleggia vreso il punto morto superiore,vedere quando il riferimento sulla puleggia si allinea col sensore e confrontare l atacca sulla puleggia con quella sul carter.
Si vedono ancora le tacche sul tuo carter?
Con uno spessimetro verifica la distanza tra il sensore ed i tre riferimenti.
Non sono riuscito a vedere tutto ma mi sembra che i cavi delle candele siano quelli in silicone.
Le candele dovrebbero essere del tipo resistivo.
Perso che il problema potrebbe essere dovuto al modo di sisstemare i componenti ed il cablaggio,ci sono curve esagerate e ti ritrovi con bobina e cavi proprio sotto il cablaggio della centralina.
Fai i controlli che avvei intenzione di fare e se ancora non riesci ad avviare il motore magari provi a spostare la bobina da lì e metti un po' d'ordine tra cavi e cablaggio.
Un saluto.

Avatar utente
Emilio
Utente
Utente
Messaggi: 752
Iscritto il: 21.08.2007, 12:18
Nome: Emilio
Provincia: Alessandria

Re: Accensione elettronica Nanoplex (Reversibile)

Messaggio da Emilio »

Sera
Io penso che sia il modulo che ha problemi esistenziali

Avatar utente
Emilio
Utente
Utente
Messaggi: 752
Iscritto il: 21.08.2007, 12:18
Nome: Emilio
Provincia: Alessandria

Re: Accensione elettronica Nanoplex (Reversibile)

Messaggio da Emilio »

È capitato anche a me e me lo ha sostituito

Avatar utente
Dadedepo
Utente
Utente
Messaggi: 76
Iscritto il: 26.05.2007, 17:30
Nome: Davide
Provincia: Cuneo

Re: Accensione elettronica Nanoplex (Reversibile)

Messaggio da Dadedepo »

Grazie Ape per le preziose informazioni.
Dunque, aggiornamento.
Tanto per fugare ogni dubbio, sta sera ho ricollegato l'accensione originale con puntine e condensatore.
Provo a mettere in moto e non parte...
Riprovo e parte a uno.
Qualcosa non va...il cilindro 1 non fa scintilla.
Smonto il cavo candela, lo misuro col tester: interrotto.
Cambio il cavo, riprovo, ok, il motore gira.
Rata di bestemmie a corredo 🤣
Domani riprovo con la Nanoplex.
Precisazione: come candele ho su una coppia di Bosch Super 4 a 4 punte specifiche per il motore 650cc, con l'accensione tradizionale e Panda 30 hanno sempre funzionato da dio.
Cavi candele ho su degli NGK al silicone per la 126 FSM.
Ape, hai parlato di candele resistive.
Domanda: devo prendere candele e cavi della 700ED?
Grazie

Avatar utente
Ape20ff
Utente
Utente
Messaggi: 1567
Iscritto il: 20.11.2009, 23:47
Nome: Ape
Provincia: Nuoro

Re: Accensione elettronica Nanoplex (Reversibile)

Messaggio da Ape20ff »

Salve a tutti.
Non ho fatto mola pratica e non mi sono più aggiornato.
Non devi prendere cavi e candele della CC ED.
Non mi intendo di candele,usa quelel che secondo la tua esperienza sono le più adatta al tuo motore.
Quasi tutte ormai sono resistive,basta dare un'occhiata sul sito del produttore per verificare le caratteristiche di una candela.
Se non sbaglio nella sigla dovrebbe esesrci una "R".
Anche i cavi dovrebbero andar bene.
Ci ho pensato solo dopo di controllare che non siano interrotti.
Quelli al silicone sono morbidi ed elastici ma c'è il rischio di spezzare l'anima interna se vengono piegati troppo.
E' quello al silicone che hai trovato interrotto?
Vedrai che domani andrà meglio.
Mi fa piacre che il venditore offra anche la sostituziine di componenti difettosi in caso di necessità.
Sono completamente ignorante in materia di motori ma mi sembra che comunque gli scoppi dal carburatore non dovrebbero esserci.
Un saluto.

Avatar utente
Dadedepo
Utente
Utente
Messaggi: 76
Iscritto il: 26.05.2007, 17:30
Nome: Davide
Provincia: Cuneo

Re: Accensione elettronica Nanoplex (Reversibile)

Messaggio da Dadedepo »

Sera a tutti!
Dunque, le candele che monto (e che utilizzo da anni) sono delle Bosch Super-4 codice WR78G, specifiche per motori 650cc.
Sta sera sono passato dal ricambista e ne ho approfittato per chiedere delucidazioni in merito: sono resistive, infatti c'è la R nella sigla.
Ne aveva ancora due scatole da 4 nuove di pacca e sono oramai fuori produzione.
Ovviamente le ho portata a casa tutte e 8!
Ho ordinato anche un set di cavi candele in silicone nuovi, ho optato per i Brecav specifici per la 126 BIS, con le pipette lato candele piegate, così dovrei riuscire ad evitare curve troppo strette a causa del carburatore doppio corpo che sovrasta le candele e con le pipette dritte non è il massimo...
Domani passo a ritirare i cavi, così poi con cavi e candele nuovi ho praticamente tutto l'impianto di accensione nuovo.
E posso fare delle prove mirate.
Ape, accetto il tuo consiglio, vedo di fare ordine con i cablaggi, spostando anche bobina e modulo in posizioni meno improvvisate.
Prima di provare di nuovo a mettere in moto, verifico che il cablaggio corrisponda allo schema elettrico.
Poi, seguendo i passi del manuale di diagnosi FIAT della 700ED, faccio le relative misure.
Dopo di che, mi concentro sulla messa in fase.
Se tutto quadra e non va in moto, significa a questo punto che il modulo è guasto.
Contatterò il venditore polacco spiegandogli la cosa e vedo cosa mi propone di fare.
Nel frattempo, ho trovato su ebay un modulo usato MED211A, quello grigio tanto per capirci.
Per 30 euro, rischio e lo prendo.
Al meno ne ho un altro per fare una controprova.

Buona serata ragazzi!

Avatar utente
Emilio
Utente
Utente
Messaggi: 752
Iscritto il: 21.08.2007, 12:18
Nome: Emilio
Provincia: Alessandria

Re: Accensione elettronica Nanoplex (Reversibile)

Messaggio da Emilio »

Se hai bisogno contattami.. è una vita che ho questo sistema
Se sei vicino a me il modulo di prova te lo ho io
Op proviamo il tuo sulla mia macchina

Avatar utente
Emilio
Utente
Utente
Messaggi: 752
Iscritto il: 21.08.2007, 12:18
Nome: Emilio
Provincia: Alessandria

Re: Accensione elettronica Nanoplex (Reversibile)

Messaggio da Emilio »

Se hai bisogno contattami.. è una vita che ho questo sistema
Se sei vicino a me il modulo di prova te lo ho io
Op proviamo il tuo sulla mia macchina

Rispondi

Torna a “IMPIANTO ELETTRICO”