Alla scoperta dell'Ottocento

Il cuore della nostra 500: Motore - Trasmissione - Scarichi
Avatar utente
Roket
Utente DOC
Utente DOC
Messaggi: 1369
Iscritto il: 01.06.2010, 10:01
Nome: Carmelo
Provincia: REGGIO_CALABRIA

Re: Alla scoperta dell'Ottocento

Messaggio da Roket »

Buona sera.
Prova a ragionare su quanta tolleranza di accoppiamento c'è tra cilindro e pistone e quale è il primo elemento che fa tenuta tra i due. Dalle foto non mi pare di vedere segni di combustioni anomale detonazioni o cedimenti della guarnizione.
Saluti Cele
Sbudellagomme
Utente
Utente
Messaggi: 214
Iscritto il: 03.04.2017, 14:21
Nome: Emanuele
Provincia: PADOVA

Re: Alla scoperta dell'Ottocento

Messaggio da Sbudellagomme »

Roket ha scritto: 07.07.2021, 22:58 Buona sera.
Prova a ragionare su quanta tolleranza di accoppiamento c'è tra cilindro e pistone e quale è il primo elemento che fa tenuta tra i due. Dalle foto non mi pare di vedere segni di combustioni anomale detonazioni o cedimenti della guarnizione.
Saluti Cele
Ciao Cele! Ho parlato con il meccanico che ha assemblato il motore, di solito quando faceva i motori dava un decimo di tolleranza tra pistoni e cilindri....pensavo avesse diversificato tra cilindro uno e due, ma sembra di no. Comunque sfilando i pistoni ho scoperto quello che non volevo scoprire....segni di grippaggio :picchiatesta:
Un saluto
Emanuele
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Sbudellagomme
Utente
Utente
Messaggi: 214
Iscritto il: 03.04.2017, 14:21
Nome: Emanuele
Provincia: PADOVA

Re: Alla scoperta dell'Ottocento

Messaggio da Sbudellagomme »

Buonasera a tutti! Allego altre foto del motore con (purtroppo) segni di grippaggio. In settimana provo a sentire in rettifica cosa si può fare per non cambiare tutti i pezzi. Speriamo bene, si accettano consigli :?
Un saluto :s
Emanuele
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Oleandroi
Utente DOC
Utente DOC
Messaggi: 2262
Iscritto il: 05.12.2013, 23:01
Nome: Francesco
Provincia: NOVARA

Re: Alla scoperta dell'Ottocento

Messaggio da Oleandroi »

A dire la verità non vedo segni di grippaggio su quel pistone,ci sono solo trafilamenti di combustione nella zona fasce ma roba da poco.
Sbudellagomme
Utente
Utente
Messaggi: 214
Iscritto il: 03.04.2017, 14:21
Nome: Emanuele
Provincia: PADOVA

Re: Alla scoperta dell'Ottocento

Messaggio da Sbudellagomme »

Oleandroi ha scritto: 25.07.2021, 6:24 A dire la verità non vedo segni di grippaggio su quel pistone,ci sono solo trafilamenti di combustione nella zona fasce ma roba da poco.
Buona domenica!
I pistoni non sono male, solo che i cilindri non so quanto possano essere rettificati evitando di cambiare anche i pistoni. Io su consiglio anche del meccanico che lo ha assemblato, avevo pensato di cambiare fasce e bronzine, dare una rettificata ai cilindri, mettere una piastra sottocilindri da 6 mm anziché da 4 com'è ora(levando 2mm dalla canna cilindri per avere la medesima altezza)e eventualmente alzare un po' il rapporto di compressione che ora non so quanto sia.
Non so se sia tutto fattibile, devo sentire cosa ne pensano in rettifica.
Un saluto :s
Emanuele
Fabiom1955
Utente
Utente
Messaggi: 386
Iscritto il: 28.03.2008, 10:02
Nome: fabio
Provincia: PERUGIA

Re: Alla scoperta dell'Ottocento

Messaggio da Fabiom1955 »

Qui c'è un po' di confusione, se rettifichi devi cambiare anche i pistoni, mettere una piastra 2 mm. più alta e poi togliere ai cilindri, e poi anche alla testa (se vuoi aumentare il RC) mi sembra un po' contraddittorio.
Sbudellagomme
Utente
Utente
Messaggi: 214
Iscritto il: 03.04.2017, 14:21
Nome: Emanuele
Provincia: PADOVA

Re: Alla scoperta dell'Ottocento

Messaggio da Sbudellagomme »

Fabiom1955 ha scritto: 25.07.2021, 22:21 Qui c'è un po' di confusione, se rettifichi devi cambiare anche i pistoni, mettere una piastra 2 mm. più alta e poi togliere ai cilindri, e poi anche alla testa (se vuoi aumentare il RC) mi sembra un po' contraddittorio.
I cilindri non so come si dice dare una leggera rettificata....lappatura? Quel tanto che basta per levare qualche rigo e non dover cambiare i pistoni. Mettere una piastra sottocilindri 2mm più alta e levare alla base di appoggio dei cilindri per lasciare l'altezza totale identica e rendere più resistente il monoblocco. Successivamente vedere il rapporto di compressione attuale ed eventualmente aumentarlo leggermente abbassando la testa. Spero di essermi spiegato meglio, purtroppo non so molti termini tecnici da rettificatore. :aa:
Un saluto
Emanuele
Oleandroi
Utente DOC
Utente DOC
Messaggi: 2262
Iscritto il: 05.12.2013, 23:01
Nome: Francesco
Provincia: NOVARA

Re: Alla scoperta dell'Ottocento

Messaggio da Oleandroi »

Dovresti controllare quanta tolleranza hai tra cilindri e pistoni e poi valutare se con una lappatura di 1 o 2 centesimi rientri ancora nei limiti ammissibili,questo dipende dal diametro e dal tipo di pistoni che monti( fusi o stampati) poi metti le nuove fasce elastiche e controlli il Gap tra le loro punte,ricordati che le tolleranze si valutano anche in base al regime di rotazione che si può raggiungere ed all'uso che ne farai.
Oleandroi
Utente DOC
Utente DOC
Messaggi: 2262
Iscritto il: 05.12.2013, 23:01
Nome: Francesco
Provincia: NOVARA

Re: Alla scoperta dell'Ottocento

Messaggio da Oleandroi »

Per quanto riguarda il rinforzo del monoblocco quella piastra in foto serve a poco o niente,per fare un buon lavoro dovresti spianare il piano di appoggio fino all'eliminazione dei colletti e mettere una piastra dallo spessore che ti permetta di ottenere la quota desiderata ed infine,per un ottimo risultato, dovresti fare un rinforzo alla base con un riporto di materiale nei punti di scarso appoggio e non è detto che debba essere fatto con saldatura,esistono altre alternative valide già collaudate.
Sbudellagomme
Utente
Utente
Messaggi: 214
Iscritto il: 03.04.2017, 14:21
Nome: Emanuele
Provincia: PADOVA

Re: Alla scoperta dell'Ottocento

Messaggio da Sbudellagomme »

La tolleranza canna-cilindro è 10 centesimi a memoria del meccanico....ovviamente in rettifica dovrò farla misurare, anche perché inserendo uno spessimetro mi è sembrata molto di più. Il basamento era stato spianato per mettere la piastra, appena posso ti mando una foto, così da vedere meglio. Per ora grazie mille delle informazioni
Emanuele
Sbudellagomme
Utente
Utente
Messaggi: 214
Iscritto il: 03.04.2017, 14:21
Nome: Emanuele
Provincia: PADOVA

Re: Alla scoperta dell'Ottocento

Messaggio da Sbudellagomme »

Buonasera! Allego foto del blocco motore sperando che si evinca qualcosa in più
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Avatar utente
Roket
Utente DOC
Utente DOC
Messaggi: 1369
Iscritto il: 01.06.2010, 10:01
Nome: Carmelo
Provincia: REGGIO_CALABRIA

Re: Alla scoperta dell'Ottocento

Messaggio da Roket »

Buona sera.
Il monoblocco sembra avere avuto le giuste attenzioni, se ha resistito fino ad ora vuol dire che i lavori son stati fatti bene. Se le tolleranze son quelle, si potrebbero lappare i cilindri portandoli a 11 e 13 eventualmente anche 12 e 14, maggiore al secondo scegliendo quello messo peggio. Valutazioni da fare in rettifica misure alla mano. Saluti Cele
Sbudellagomme
Utente
Utente
Messaggi: 214
Iscritto il: 03.04.2017, 14:21
Nome: Emanuele
Provincia: PADOVA

Re: Alla scoperta dell'Ottocento

Messaggio da Sbudellagomme »

Grazie Cele! Penso anch'io che sia stato curato abbastanza, anche perché anche se non è un mostro, è pur sempre un 800 e sono anni che gira. Volevo solo ispessire la piastra per poter in un secondo momento aumentare la compressione ed evitare problemi, se possibile. Non ho le risorse per creare qualcosa di molto più cattivo. Mi accontento che il motore gradisca qualche tirata una volta ogni tanto.
Un saluto
Emanuele
Febo
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1388
Iscritto il: 20.09.2010, 15:22
Nome: Moreno
Il Mio Garage: Fiat 500 TV Giannini
Porsche 911-997
Vespa ET3
Harley Davidson Fat bob 114
Yamaha MT 07
Bravo Piaggio 50 cc
Provincia: ANCONA

Re: Alla scoperta dell'Ottocento

Messaggio da Febo »

Non credo che se aumenti il r.c., anche se fosse di 1 punto, rischi di rompere il monoblocco che prima aveva retto per anni
Se c’è rimedio perché ti arrabbi? Se non c’è rimedio perché ti arrabbi?
Sbudellagomme
Utente
Utente
Messaggi: 214
Iscritto il: 03.04.2017, 14:21
Nome: Emanuele
Provincia: PADOVA

Re: Alla scoperta dell'Ottocento

Messaggio da Sbudellagomme »

Febo ha scritto: 27.07.2021, 9:14 Non credo che se aumenti il r.c., anche se fosse di 1 punto, rischi di rompere il monoblocco che prima aveva retto per anni
Penso anch'io che non dovrebbe avere nessun sovraccarico importante, ma ci sarebbe la possibilità di mettere una piastra 2/3mm più alta senza dover tagliare una aletta dei cilindri. Forse vale la pena provare? Si trovano piastre di acciaio inferiori ai 10mm senza doverle costruire? Inoltre, è necessario ricontrollare la planaritá del piano d'appoggio sul blocco e inferiormente sulla coppa?
Grazie per qualunque risposta! :?
Emanuele
Rispondi

Torna a “MECCANICA”