Semiassi maggiorati o normali

Il cuore della nostra 500: Motore - Trasmissione - Scarichi
Rispondi
Avatar utente
Ciccio1980
Utente
Utente
Messaggi: 817
Iscritto il: 11.12.2010, 23:48

Semiassi maggiorati o normali

Messaggio da Ciccio1980 » 04.11.2019, 0:14

Ciao ragazzi... Ho bisogno di un vostro aiuto.
Da quando ho restaurato il cinquino avevo su un cambio originale ma con sincronizzatore (modifica fatta dal vecchio proprietario).
In questa modifica erano stati sostituiti i semiassi con quelli rinforzati da 25.
Ora ho recuperato un cambio originale non sincronizzato ma con semiassi originali da 19.

Essendo che i giunti scorrevoli mancavano ho incominciato a cercarli, con non pochi problemi di reperibilitá (li trovo solo su internet)

A sto punto la domanda mi vien spontanea.. cosa mi convien fare secondo voi? Mi spiego meglio, i semiassi da 19 son affidabili o soffrono? Hanno problemi?
Mi conviene sostituirli anche su questo cambio orignale? O vado tranquillo?
Ho 3 opzioni
A) lasciare i semiassi originali da 19 e comprare su internet i giunti
b) comprare 2 semiassi nuovi da 25 (kit completo) e montarli al posto di questi da 19 e lasciando intero il cambio sincronizzato
C) rimuovere i semiassi che ho sul cambio sincronizzato e rimontarli sul cambio non sincro.

Non so quanto delicato sia l'operazione di sostituzione dei semiassi. Da un paio di tutorial visti non mi sembra difficile, ma voi che lo avete fatto saprete sicuramente indirizzarmi al meglio.

Ps, il motore è originale.

Grazie a tutti

Ciao ciao

Avatar utente
Cico
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1490
Iscritto il: 04.10.2009, 16:59
Nome: Fabio
Il Mio Garage: Fiat 500 F
Provincia: Brescia

Re: Semiassi maggiorati o normali

Messaggio da Cico » 04.11.2019, 12:38

Io comprerei un kit da 25 nuovo
Lascerei il secondo cambio montato

Se cambi i semiassi cosa fondamentale è quella di non invertire le due flange dei cuscinetti,X intenderci,quelle dove ci sono montate le cuffie 👍🏻👍🏻

Avatar utente
doibaf
Staff
Staff
Messaggi: 5380
Iscritto il: 23.11.2009, 18:12
Nome: Fabio
Provincia: Roma

Re: Semiassi maggiorati o normali

Messaggio da doibaf » 04.11.2019, 14:51

I semiassi piccoli originali erano sicuramente migliori come materiale, ma rimane il problema se sono stati sostituiti durante la vita della macchina. Per prima cosa devi valutare attentamente il consumo del millerighe se intendi tenerli, in caso di usura lascia perdere tutto e vai su quelli grossi.
Ti aggiungo che non sono solo i "campanini" che devono andare d'accordo con i semiassi piccoli, ma anche i cuffiotti dei campanini e le cuffie sul cambio dal quale escono.
Per sostituirli, come ti hanno già detto, è fondamentale che ogni ghiera ritorni nella stessa posizione e dallo stesso lato d'origine, naturalmente se prima di iniziare lo smontaggio non trovi la corona con troppo gioco su se stessa e sul pignone.
E' bene (ho sempre sentito dire così) che anche il coperchio del differenziale ritorni nella stessa posizione.

doibaf

Avatar utente
Ciccio1980
Utente
Utente
Messaggi: 817
Iscritto il: 11.12.2010, 23:48

Re: Semiassi maggiorati o normali

Messaggio da Ciccio1980 » 05.11.2019, 22:25

Grazie ragazzi.
Fabio cosa intendi con coperchio del differenziale?
Provero a controllare il millerighe prima di decidere allora.
Ma se apro la campana, ci son poi aggiustamenti o regolazioni? O è come ho visto nel tutorial un semplice smonta/rimonta nelle medesime sequenze?

Grazie

Avatar utente
doibaf
Staff
Staff
Messaggi: 5380
Iscritto il: 23.11.2009, 18:12
Nome: Fabio
Provincia: Roma

Re: Semiassi maggiorati o normali

Messaggio da doibaf » 06.11.2019, 8:17

Aperta la campana ti viene fuori la corona con la scatola del differenziale e i semiassi. Per levare i semiassi devi aprire la scatola del differenziale. Quello che intendevo è di richiudere la scatola rimettendo il suo coperchio nella stessa posizione in cui l'hai levato. Lo smontaggio della campana non comporta problemi, prima di chiuderla metti solo un velo di sigillante e pulisci benissimo la sede delle ghiere.

Buon lavoro!

doibaf

Rispondi

Torna a “MECCANICA”