Ultimi Sostenitori 500forum.it:
Atomo27 Maurizio Nino64 Maranga72

Carburatore weber 28

Il cuore della nostra 500: Motore - Trasmissione - Scarichi
Rispondi
Paradise78
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 16
Iscritto il: 03.09.2018, 20:28
Nome: Alessandro
Località: Castelvetro di Modena
Provincia: Modena

Carburatore weber 28

Messaggio da Paradise78 » 04.09.2018, 20:39

Buona sera, premetto che ho cercato se c’era un topic già aperto e non ho visto nulla...magari sono stato frettoloso nel leggere...ma avrei bisogno di un paio di informazioni e ringrazio anticipatamente tutti quelli che mi daranno un aiuto.
Ho smontato dalla mia 500f il carburatore 26weber perché non riuscivo a far girare bene il motore....minimo molto irregolare e vuoti in accelerazione, l’ho sostituito con un 28 weber che un mio carissimo amico mi ha ceduto. Risultato al minimo ho sempre un po’ di problemi ma in accelerazione il motore gira molto bene, premetto che il carburatore era dismesso da mesi e non l’ho pulito e provvederò quanto prima magari migliora il minimo.
Il dubbio che mi sorge è: la basetta in bachelite è uguale sia per 26 che 28??
Il tubo di ritorno l’ho tappato devo cambiare qualche getto per carburazione oppure lascio tutto così?
Grazie ancora ⚓️

Avatar utente
Maranga72
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1069
Iscritto il: 27.12.2014, 16:12
Nome: Alessio
Località: Villafranca di Verona
Provincia: Verona

Re: Carburatore weber 28

Messaggio da Maranga72 » 05.09.2018, 2:43

Ciao Alessandro, magari ti è utile in qualcosa questo post
viewtopic.php?f=44&t=22669&p=397645&hil ... 28#p397645

Per il minimo ti risponderanno gli esperti, comunque per prima cosa pulisci bene la vite del minimo e tutti i getti

:s :s

Paradise78
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 16
Iscritto il: 03.09.2018, 20:28
Nome: Alessandro
Località: Castelvetro di Modena
Provincia: Modena

Re: Carburatore weber 28

Messaggio da Paradise78 » 05.09.2018, 13:09

Grazie Maranga72👍👍👍

Paradise78
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 16
Iscritto il: 03.09.2018, 20:28
Nome: Alessandro
Località: Castelvetro di Modena
Provincia: Modena

Re: Carburatore weber 28

Messaggio da Paradise78 » 11.09.2018, 16:59

Buon pomeriggio a tutti....ho dato uno sguardo al tipic consigliato da Maranga72.
In ogni caso ho comprato un kit revisione carburatore, ho ripulito per bene il carburatore comprese tutti i getti.
Il minimo alla meno peggio sono riuscito a regolarlo anche se dopo una sgasata poco prima di raggiungere il regime di minimo il motore sobbalza tanto. Aggiungo anche che ha un forte vuoto all’inizio della sgasata e anche se provo a tenere accelerato manualmente (poco gas) il motore non gira bene.....
Ci sono delle regolazioni da fare? C’e Qualcuno che può aiutarmi?
Grazie

Bage
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 8
Iscritto il: 31.05.2017, 22:03
Nome: Gabriele Tumminello
Località: Monreale
Provincia: Palermo

Re: Carburatore weber 28

Messaggio da Bage » 11.09.2018, 19:15

Salve a tutti. Non sono un frequentatore costante di questo forum e non so neanche se dovrei creare un topic a parte per quello che sto per raccontare o no, ma l'esperienza che ho fatto oggi è stata qualcosa che devo assolutamente condividere con voi, sicuramente più esperti perché io sono alle prime armi, però nulla è scontato, certe cose possono capitare a tutti quindi il seguente serva da monito o da spunto o non so che per chi sta per mettere mano dove c'è benzina.
500 ferma da mesi causa carburatore andato e non urgenza nell'utilizzarla(la uso maggiormente per andare a scuola). Finalmente qualche settimana fa mi decido a prenderne uno "nuovo" (revisionato in realtà perché -così mi disse il ricambista- non li fanno più, prendono solo la carcassa, puliscono e mettono tutto apposto -è vero?-) 138€ è un buon prezzo? Boh, questo ora non importa.
Oggi finalmente arriva e provvedo a montarlo. Faccio spazio nel vano: tolgo carburatore vecchio, manicotto dell'aria, i cavi delle candele li appoggio dietro il coperchio punterie, stacco fili di comando...
Essendo un Weber 28 (ho testata 126) tappo il ritorno con un pezzettino di tubo, un bullone e due fascette, anche se non ero molto convinto che avesse retto ma mio zio, che fa le cose un po' "ammiocuggino", mi ha convinto che andava bene.
Rimonto tutto (o quasi...)
Provo ad accendere un po' di volte, niente, penso "vabbè è fredda, non l'accendo da tempo, la benzina deve ancora circolare, l'aria va regolata"... Continuo a provare e finalmente si accende... Ma non il motore! Si accende proprio! Motore a combustione esterna... Vabbè se permettete ci rido su ora. Ma se non fosse stato per mio padre che è andato a prendere lesto l'estintore avrei potuto dire addio alla mia amata.
Dopo che tutti i vapori della schiuma si sono dispersi e l'aria è tornata respirabile torno per ispezionare in cerca della causa. Oh, avevo dimenticato a reinserire le pipette nelle candele che per come le avevo posizionate andavano a fare scintilla proprio sotto la -prevedibile- perdita del foro di ritorno di benzina al serbatoio.
Paradossalmente però sono stato fortunato, si sono rovinati soltanto i fili e il gomito del collettore aria, il fuoco sarà durato una trentina di secondi.
So che poteva andare DECISAMENTE peggio, avrei potuto farmi male io o qualcun'altro oltre a distruggere completamente il cinquino... Perciò tutto quello che mi sento di dirvi è OCCHIO, fate le cose con calma e ragionate proattivamente ovvero prevedendo il futuro, controllate ogni minimo particolare prima di mettere in moto perché nulla è scontato.

Paradise78
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 16
Iscritto il: 03.09.2018, 20:28
Nome: Alessandro
Località: Castelvetro di Modena
Provincia: Modena

Re: Carburatore weber 28

Messaggio da Paradise78 » 11.09.2018, 20:01

Francamente, perdona la mia risposta che non vuole ess re affatto da maleducato, cosa c’entra con la mia richiesta?
Credo che le disattenzioni capitino a tutti, anche hai meccanici più esperti....perché chi non lavora non sbaglia mai.....però sei stato un pelino incoscente e molto disattento.
Sta alla base di tutto.....scintilla+combustibile+comburente=incendio.......

Avatar utente
Charles
Utente
Utente
Messaggi: 546
Iscritto il: 08.02.2014, 22:13
Nome: carlo
Provincia: Ancona

Re: Carburatore weber 28

Messaggio da Charles » 11.09.2018, 20:58

Paradise78 ha scritto:
11.09.2018, 16:59
Buon pomeriggio a tutti....ho dato uno sguardo al tipic consigliato da Maranga72.
In ogni caso ho comprato un kit revisione carburatore, ho ripulito per bene il carburatore comprese tutti i getti.
Il minimo alla meno peggio sono riuscito a regolarlo anche se dopo una sgasata poco prima di raggiungere il regime di minimo il motore sobbalza tanto. Aggiungo anche che ha un forte vuoto all’inizio della sgasata e anche se provo a tenere accelerato manualmente (poco gas) il motore non gira bene.....
Ci sono delle regolazioni da fare? C’e Qualcuno che può aiutarmi?
Grazie
Se monti il carburatore 126 su una testata 500, la prima cosa da fare è cambiare la basetta in bachelite e montare quella della 126 o 500 R, secondo, raccordare il foro della testa alla nuova basetta, perchè questultma ha il foro da 30 non da 28 come quella della 500, altrimenti rimane uno scalino tra foro ingresso testa e basetta, poi bisogna vedere che tipo di carburatore monti, se è una prima serie cioè 126 595 o altra serie 595/650 personal, perche i carburatori sono differenti dai getti principali e dai freno aria ecc., il motore 500 cioè 499 ha i getti più piccoli ed anche il freno aria diverso, per la regolazione è abbastanza semplice si ottiene regolando la vite aria nel carburatore si deve regolare al minimo dei giri motore finche non si sente il motore girare relolare, regolando anche il minimo se necessario, questo nei motori normali, gli elaborati sono un'altra storia.

Paradise78
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 16
Iscritto il: 03.09.2018, 20:28
Nome: Alessandro
Località: Castelvetro di Modena
Provincia: Modena

Re: Carburatore weber 28

Messaggio da Paradise78 » 11.09.2018, 22:00

Grazie10000! Domani provo a far tutto quello che mi hai consigliato.

Bage
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 8
Iscritto il: 31.05.2017, 22:03
Nome: Gabriele Tumminello
Località: Monreale
Provincia: Palermo

Re: Carburatore weber 28

Messaggio da Bage » 13.09.2018, 17:51

Paradise78 ha scritto:
11.09.2018, 20:01
Francamente, perdona la mia risposta che non vuole ess re affatto da maleducato, cosa c’entra con la mia richiesta?
Credo che le disattenzioni capitino a tutti, anche hai meccanici più esperti....perché chi non lavora non sbaglia mai.....però sei stato un pelino incoscente e molto disattento.
Sta alla base di tutto.....scintilla+combustibile+comburente=incendio.......
Sì scusa è che non sapevo se valesse la pena aprire un altro argomento, tutto qui

Paradise78
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 16
Iscritto il: 03.09.2018, 20:28
Nome: Alessandro
Località: Castelvetro di Modena
Provincia: Modena

Re: Carburatore weber 28

Messaggio da Paradise78 » 13.09.2018, 20:47

Ho un aggiornamento importante per tutti quelli che si cimentano nella revisione del carburatore....soprattutto passando notti insonni per il malfunzionamento motore a revisione by self. Non ho visto tipic che parlano di ciò che sto per scrivere
Controllare sempre la planarità del piano carburatore, la mia era molto imbarcata!
Con cartavetrata 1000 e un piano di riscontro+tanta pazienza si sistema in maniera perfetta.
Nel kit di revisione del carburatore weber 26 c’e Il distanziale in bachelite.......non me ne sono accorto, me lo ha fatto notare un meccanico che ha 50anni di esperienza alle spalle....però solo su auto storiche è il top....che anche il distanziale non aveva le superfici piane. Allora ne ho comprato un altro che era nelle stesse condizioni, poi un altro e un altro ancora......tutti deformati! Allora mi sono armato di Santa pazienza...piano di riscontro e cartavetrata....risultato eccellente anche se ci ho messo un’ora e mezza con il distanziale che mi sembrava meglio. Vi giuro che i disnaziali non erano deformati di poco...parlo di 2/3mm!
Ora il vecchio carburatore 26 che volevo scambiare con il 28 me lo tengo stretto stretto....ora fare le regolazioni della miscela e regolazione del regime di minimo sono molto talmente semplici che anche uno inesperto come me ci salta fuori.
Ora dopo aver sistemato il 26.....con molta calma sistemerò anche il 28 che soffre dello stesso problema di planarita della flangia....il 28 non fa andare più forte ma gli rende un pelo più corposo il sound.
Spero di essere stato chiaro e magari di aiuto a tutti quelli che come me non sanno dove sbattere la testa!
Ciao

Guido972
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2839
Iscritto il: 18.03.2010, 21:43
Nome: guido
Provincia: Frosinone

Re: Carburatore weber 28

Messaggio da Guido972 » 13.10.2018, 14:53

Paradise78 ha scritto:
13.09.2018, 20:47
Ho un aggiornamento importante per tutti quelli che si cimentano nella revisione del carburatore....soprattutto passando notti insonni per il malfunzionamento motore a revisione by self. Non ho visto tipic che parlano di ciò che sto per scrivere
Controllare sempre la planarità del piano carburatore, la mia era molto imbarcata!
Con cartavetrata 1000 e un piano di riscontro+tanta pazienza si sistema in maniera perfetta.
Nel kit di revisione del carburatore weber 26 c’e Il distanziale in bachelite.......non me ne sono accorto, me lo ha fatto notare un meccanico che ha 50anni di esperienza alle spalle....però solo su auto storiche è il top....che anche il distanziale non aveva le superfici piane. Allora ne ho comprato un altro che era nelle stesse condizioni, poi un altro e un altro ancora......tutti deformati! Allora mi sono armato di Santa pazienza...piano di riscontro e cartavetrata....risultato eccellente anche se ci ho messo un’ora e mezza con il distanziale che mi sembrava meglio. Vi giuro che i disnaziali non erano deformati di poco...parlo di 2/3mm!
Ora il vecchio carburatore 26 che volevo scambiare con il 28 me lo tengo stretto stretto....ora fare le regolazioni della miscela e regolazione del regime di minimo sono molto talmente semplici che anche uno inesperto come me ci salta fuori.
Ora dopo aver sistemato il 26.....con molta calma sistemerò anche il 28 che soffre dello stesso problema di planarita della flangia....il 28 non fa andare più forte ma gli rende un pelo più corposo il sound.
Spero di essere stato chiaro e magari di aiuto a tutti quelli che come me non sanno dove sbattere la testa!
Ciao
Fondamentale controllare e ripristinare la planarita' del piano di appoggio carburatori e basette isolanti. Se trascuri la planarita' il carburatore aspirera' aria eccedente con risultati negativi sul rendimento. In genere la raccomandazione di verificare la planarita' va effettuata su tutti i piani di appoggio, dai carter ai collettori, ecc. In una buona officina piano di riscontro e blu di prussia non dovrebbero mai mancare, anche se oggi una stragrande maggioranza dei meccanici non sanno neppure cosa siano.

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1533
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Carburatore weber 28

Messaggio da Mantovasud » 14.10.2018, 17:48

Il piano della flangia è importante come tutto il resto..
Il materiale che è stato tolto sta ad indicare che la flangia aveva formato al centro una depressione..adesso si è assottigliata nella parte dove si stringono i dadi e nella parte centrale si sarà senza ombra di dubbio ovalizzata, il condotto dove "chiude" la farfalla non è più un cerchio..quindi, avremo di sicuro un minimo alto di giri senza la possibilità di scendere.

Dico questo prendendo per certo il riferimento alla deformazione della flangia.

La revisione di un carburatore non consiste soltanto nella pulizia ecc.. ecc... oltre al lavoro fatto, comprende anche nella sostituzione dell'asse farfalla dove necessita (se è in ottone si è consumato anche lui, altrimenti se è in ferro resta integro e l'usura maggiore la subiscono i supporti dove l'asse ruota) e, la rettifica del condotto della farfalla.

In questo caso siccome avremo una perdita di materiale e la farfalla originale non sarà più idonea, andrà sostituita con una maggiorata di quanti decimi sono stati asportatati.
Un lavoro che si può eseguire a mano (con maestria) o a macchina..questo alesatore fisso è specifico per il 26 IMB soddisfa entrambi i modi con una maggiorazione di 0,2 :s
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Guido972
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2839
Iscritto il: 18.03.2010, 21:43
Nome: guido
Provincia: Frosinone

Re: Carburatore weber 28

Messaggio da Guido972 » 15.10.2018, 12:09

Mantovasud ha scritto:
14.10.2018, 17:48
Il piano della flangia è importante come tutto il resto..
Il materiale che è stato tolto sta ad indicare che la flangia aveva formato al centro una depressione..adesso si è assottigliata nella parte dove si stringono i dadi e nella parte centrale si sarà senza ombra di dubbio ovalizzata, il condotto dove "chiude" la farfalla non è più un cerchio..quindi, avremo di sicuro un minimo alto di giri senza la possibilità di scendere.

Dico questo prendendo per certo il riferimento alla deformazione della flangia.

La revisione di un carburatore non consiste soltanto nella pulizia ecc.. ecc... oltre al lavoro fatto, comprende anche nella sostituzione dell'asse farfalla dove necessita (se è in ottone si è consumato anche lui, altrimenti se è in ferro resta integro e l'usura maggiore la subiscono i supporti dove l'asse ruota) e, la rettifica del condotto della farfalla.

In questo caso siccome avremo una perdita di materiale e la farfalla originale non sarà più idonea, andrà sostituita con una maggiorata di quanti decimi sono stati asportatati.
Un lavoro che si può eseguire a mano (con maestria) o a macchina..questo alesatore fisso è specifico per il 26 IMB soddisfa entrambi i modi con una maggiorazione di 0,2 :s
Quoto al 100% :?

Paradise78
Nuovo Utente
Nuovo Utente
Messaggi: 16
Iscritto il: 03.09.2018, 20:28
Nome: Alessandro
Località: Castelvetro di Modena
Provincia: Modena

Re: Carburatore weber 28

Messaggio da Paradise78 » 15.10.2018, 20:25

Mantovasud ha scritto:
14.10.2018, 17:48
Il piano della flangia è importante come tutto il resto..
Il materiale che è stato tolto sta ad indicare che la flangia aveva formato al centro una depressione..adesso si è assottigliata nella parte dove si stringono i dadi e nella parte centrale si sarà senza ombra di dubbio ovalizzata, il condotto dove "chiude" la farfalla non è più un cerchio..quindi, avremo di sicuro un minimo alto di giri senza la possibilità di scendere.

Dico questo prendendo per certo il riferimento alla deformazione della flangia.

La revisione di un carburatore non consiste soltanto nella pulizia ecc.. ecc... oltre al lavoro fatto, comprende anche nella sostituzione dell'asse farfalla dove necessita (se è in ottone si è consumato anche lui, altrimenti se è in ferro resta integro e l'usura maggiore la subiscono i supporti dove l'asse ruota) e, la rettifica del condotto della farfalla.

In questo caso siccome avremo una perdita di materiale e la farfalla originale non sarà più idonea, andrà sostituita con una maggiorata di quanti decimi sono stati asportatati.
Un lavoro che si può eseguire a mano (con maestria) o a macchina..questo alesatore fisso è specifico per il 26 IMB soddisfa entrambi i modi con una maggiorazione di 0,2 :s
Ottima spegazione!

Avatar utente
Mantovasud
Utente
Utente
Messaggi: 1533
Iscritto il: 12.02.2016, 17:02
Nome: Emidio
Provincia: Mantova

Re: Carburatore weber 28

Messaggio da Mantovasud » 16.10.2018, 7:52

Per essere più precisi..
L'alesatore è lungo per il semplice fatto che il diffusore del carburatore gli farà da guida permettendogli di centrare il foro del condotto..se il diffusore è stato allargato questo alesatore non è idoneo.
..purtroppo, a volte, la semplice alesatura non riesce a ripristinare tutta la superficie interna specialmente vicino ai supporti dell'asse, (lo schiacciamento maggiore lo subisce nella parte longitudinale del carburatore), è comunque sufficiente per far si che la farfalla maggiorata possa ritornare "quasi nella sua posizione primitiva" che sarebbe di mantenere chiuso il foro di progressione...forse.

Ovviamente se l'alesatore permette una maggiorazione superiore la rettifica è migliore..ma non all'infinito, sempre se le farfalle da sostituire si trovano in commercio...il carburatore come il resto non è eterno, sulla 500 durava poco.
Questo comunque ieri e per l'uso che ne faceva.

Se non accade non è un grosso problema almeno per il regime minimo che sarà certamente migliore, la registrazione della vite miscela lo sarà forse un po meno ma accettabile.

Per l'asse farfalla, la maggiorazione possibile che indicava la Weber era di 0,5..da 6 a 6,5 mm...altri fornitori di ricambi mettevano in commercio misure superiori..in questo caso l'asse diventava un po ingombrante per il piccolo condotto.

Se si smonta la farfalla occorre fare attenzione nel riposizionarla, non è un semplice dischetto di ottone, la sua forma è a fetta di salame per appoggiarsi sulla superficie del condotto e "chiuderlo"...se montata al contrario lo spigolo del bordo non gli permette la chiusura e, accertatevi che la vite di registro della farfalla non sia a contatto con la levetta dell'acceleratore.
Una volta posizionata la farfalla e inserite le viti (senza stringerle, appena lente) qualche colpetto leggero sulla levetta dell'acceleratore nel senso di aprire e lasciarlo immediatamente per fargli trovare la posizione...dopo stringere le viti.

Se allentiamo il dado dell'asse farfalla.. dopo averlo stretto (PIANO) occorre ritrovare SEMPRE la posizione della farfalla nel modo che ho descritto sopra...altrimenti potrebbe non tornare al minimo.
Non improvvisate

Buon lavoro. :s
Chi trova un tesoro...trova un sacco di amici.
(mimidiroma)

Rispondi

Torna a “MECCANICA”