Facciamo quattro risate !

Un po di svago...
Regole del forum
Il sistema eliminerà automaticamente l'argomento completo trascorsi 24 mesi senza nuovi interventi.
Avatar utente
Maurizio
Staff Sostenitore
Staff Sostenitore
Messaggi: 9449
Iscritto il: 06.05.2007, 21:14
Nome: Maurizio 20/02/60
Provincia: Savona
Località: celle ligure sv

Re: Facciamo quattro risate !

Messaggioda Maurizio » 13.05.2017, 21:18

18198584_245449042598165_5022420903968136048_n.jpg
CHI FA DA SE FA PER TRE, NON ACCETTO CONSIGLI SO SBAGLIARE DA SOLO

Oleandroi
Utente
Utente
Messaggi: 1644
Iscritto il: 05.12.2013, 23:01
Nome: Francesco
Provincia: Novara

Re: Facciamo quattro risate !

Messaggioda Oleandroi » 14.05.2017, 7:24

Rido Rido Rido Rido

Avatar utente
Maurizio
Staff Sostenitore
Staff Sostenitore
Messaggi: 9449
Iscritto il: 06.05.2007, 21:14
Nome: Maurizio 20/02/60
Provincia: Savona
Località: celle ligure sv

Re: Facciamo quattro risate !

Messaggioda Maurizio » 20.05.2017, 22:39

Il nipote chiede alla nonna: “Mi racconti come era il nonno da giovane?”
E la nonna: “Ah… caro mio, tuo nonno era un grande sfaticato! Una volta gli ho chiesto di aggiustare il rubinetto e lui mi ha risposto – E che so' io, un idraulico? – Un'altra volta gli ho chiesto di sistemare una mattonella e lui – E che so' io, un muratore? – Poi però un giorno è tornato a casa e ha visto che era stata aggiustata la porta di casa, allora mi ha chiesto – Chi l'ha aggiustata? – E io gli ho detto – E' venuto il figlio del portiere, ma non ha voluto soldi, mi ha chiesto se andavo a letto con lui o se gli facevo una torta – ”
“E tu nonna gli hai fatto una torta?”
“E che ero io, una pasticciera?!”


Due carabinieri in macchina stanno salendo in retromarcia per una stretta stradina di montagna. Un pastore li vede e chiede loro il perché di questa stranezza .
- Senta signore andiamo su in retromarcia perché se non troviamo spazio per girarci siamo gia dritti per scendere.
Dopo 10 minuti i due carabinieri stanno scendendo ancora in retromarcia ; il pastore li rivede e prima che possa aprire bocca uno dei due carabinieri lo saluta dicendogli : siamo stati fortunati, in cima abbiamo trovato spazio per girarci.



Una donna non riesce a raggiungere l'orgasmo quando fa l'amore col marito.
Un giorno gli dice: "Caro, stanotte ho fatto un sogno incredibile;
stavamo facendo l'amore e sopra di noi, sopra l'armadio,
c'era un nero con un ventaglio che sventolava; e cio' mi ha fatto godere tanto". Decidono di attuare il sogno; escono e ad un semaforo trovano un bel ragazzone nero;
gli offrono 100 euro se accetta di sventolare un ventaglio dall'armadio
mentre loro scopano. Il nero accetta e i tre corrono in camera da letto.
I due coniugi iniziano a fare l'amore ed il nero sventola il ventaglio da sopra l'armadio;
purtroppo nessun risultato. La moglie allora dice al marito:
"Forse bisogna invertire le parti: tu vai sull'armadio e il nero viene qui". Il marito, sebbene perplesso, accetta.
Il nero entra nel letto e lui sale sull'armadio; poco dopo la donna urla di piacere
e raggiunge l'orgasmo. Quando i due hanno finito il marito scende dall'armadio
e rivolto verso il nero gli dice: "Hai visto come si sventola, imbecille!"


All'aeroporto di Milano Malpensa, in una lunga fila di check-in di un volo Milano - New York,
durante l'attesa, un passeggero nota una persona, con uniforme da pilota e con il tipico bastone bianco
usato dai non-vedenti, che entra nella cabina di pilotaggio. Piuttosto stupito, il passeggero si guarda intorno,
quando vede un altro pilota, apparentemente cieco, salire a bordo. Preoccupato, si dirige verso un'hostess della compagnia aerea
e domanda: Scusi signorina, ma chi sono quei due ciechi vestiti da piloti?
L'hostess lo tranquillizza assicurandogli che, seppure ciechi, si tratta dei due più grandi piloti italiani che esistono,
e che con le moderne tecnologie a disposizione, anche un cieco può pilotare un aereo. La notizia si sparge rapidamente tra gli altri passeggeri, i quali, preoccupatissimi, si imbarcano. L'aereo si allinea e comincia la lunga corsa per il decollo, ma dopo svariati chilometri l'aereo non si alza e continua ad accelerare. La pista sta quasi terminando ed i passeggeri, in preda al panico, cominciano a gridare sempre più forte, quando,
ad un metro dalla fine della pista, il velivolo finalmente si alza da terra. I passeggeri tirano un sospiro di sollievo e, nella cabina di pilotaggio,il pilota commenta con il copilota: "Il giorno che non strillano so' cazzi..."
0nok8y021q-barzelletta_a.jpg
80pe2fom3i-un-giorno-una-lepre-vede-un-corvo-appollaiato-su-un-ramo-e-gli-chiede-ciao-corvo_a.jpg
403bfdao9i-barzelletta_a.jpg
ax6qip3jw7-perche-credo-nella-convivenza-barzelletta_a.jpg
qrcao2al0b-barzelletta_a.jpg
stc4heyfkq-vaccata_b.jpg
CHI FA DA SE FA PER TRE, NON ACCETTO CONSIGLI SO SBAGLIARE DA SOLO

Avatar utente
Giampaolo.Malacri
Fondatore ad honorem
Fondatore ad honorem
Messaggi: 13158
Iscritto il: 04.01.2008, 12:18
Nome: Giampy
Provincia: Medio Campidano
Località: Guspini

Re: Facciamo quattro risate !

Messaggioda Giampaolo.Malacri » 23.05.2017, 19:09

Rido Rido Rido Rido Rido
non saprò una mazza ma quel poco che so mi piace condividerlo.....

Avatar utente
Maurizio
Staff Sostenitore
Staff Sostenitore
Messaggi: 9449
Iscritto il: 06.05.2007, 21:14
Nome: Maurizio 20/02/60
Provincia: Savona
Località: celle ligure sv

Re: Facciamo quattro risate !

Messaggioda Maurizio » 25.05.2017, 21:54

IMG-20170524-WA0009.jpg
CHI FA DA SE FA PER TRE, NON ACCETTO CONSIGLI SO SBAGLIARE DA SOLO

Febo
Utente
Utente
Messaggi: 888
Iscritto il: 20.09.2010, 15:22
Nome: Moreno
Provincia: Ancona
Località: ancona

Re: Facciamo quattro risate !

Messaggioda Febo » 26.05.2017, 8:50

Mi raccomando picciotti deve sembrare un suicidio ...!!!

Non si preoccupi capo lo impicchiamo con la sciarpa dell'Inter

Avatar utente
Emilius
Utente
Utente
Messaggi: 32
Iscritto il: 12.10.2016, 12:41
Nome: Emiliano
Provincia: Frosinone

Re: Facciamo quattro risate !

Messaggioda Emilius » 01.06.2017, 18:49

Poveri interisti Rido Rido Rido
In cerca della "mia" 5oo

Avatar utente
Maurizio
Staff Sostenitore
Staff Sostenitore
Messaggi: 9449
Iscritto il: 06.05.2007, 21:14
Nome: Maurizio 20/02/60
Provincia: Savona
Località: celle ligure sv

Re: Facciamo quattro risate !

Messaggioda Maurizio » 10.06.2017, 21:18

18664245_10212847249325679_3727497417500234604_n.jpg

19030179_1564577033576104_5333840380974443890_n.jpg

k51t81xf56-porn-hub-vecchia-signora-ne-prende-4-in-90-minuti-bagassa_a.jpg
CHI FA DA SE FA PER TRE, NON ACCETTO CONSIGLI SO SBAGLIARE DA SOLO

Avatar utente
Maurizio
Staff Sostenitore
Staff Sostenitore
Messaggi: 9449
Iscritto il: 06.05.2007, 21:14
Nome: Maurizio 20/02/60
Provincia: Savona
Località: celle ligure sv

Re: Facciamo quattro risate !

Messaggioda Maurizio » 18.06.2017, 21:35

Un uomo affetto da problemi di sterilità, decide di farsi visitare da un famoso andrologo.
Il dottore, dopo aver preso tutti i dati del paziente, gli porge una provetta:
– Allora, per prima cosa prenda questa provetta, se la porti a casa e me la riporti con un campione del suo sperma.
Ho un laboratorio di analisi che farà il conteggio degli spermatozoi.
– D’accordo dottore. Cercherò di fare il prima possibile.
L’uomo torna il giorno successivo, il dottore lo accoglie:
– Buongiorno. Allora, ha fatto?
– No, purtroppo. Ieri sono andato in casa e mi sono chiuso in bagno.
Ho provato con la mano destra fino a che non mi sono stancato.
Allora ho provato con la mano sinistra, ma non c’è stato niente da fare.
Ho riprovato di nuovo con la destra senza alcun risultato.
A quel punto ho chiamato mia moglie, sperando che almeno lei ci riuscisse.
Ha provato con la destra ma non c’è riuscita. Poi ha provato anche con la sinistra… ma niente di niente.
Allora le ho detto di provare con la bocca, lei lo ha fatto ma non è servito a niente.
Presi dalla disperazione abbiamo chiamato la filippina!
Ha provato anche lei prima con la mano destra e poi con la mano sinistra… ma niente!
Ho detto anche a lei di provare con la bocca, poverina, si è impegnata, ma non è riuscita a fare niente di niente.
Pensi che alla fine ci hanno provato mia moglie e la filippina insieme… niente anche così.
Dottore… come cavolo si apre ‘sta provetta???


Un camionista insieme al suo pappagallo stanno trasportando un carico di galline vive.
Durante il viaggio carica una bella autostoppista, e alla prima occasione, le appoggia una mano sulle gambe.
"MAIALE cosa fai? Come ti permetti!".
"Senti, bella, qui funziona così: o me la dai o scendi".
Questa naturalmente scende e subito il pappagallo:
"MAIALE, MAIALE, MAIALE...".
"Smettila o ti spenno".
Dopo un po' un'altra autostoppista viene caricata e si ritrova una mano sulla gamba:
"BRUTTO furbo, leva subito la mano...".
"Senti, bella, qui funziona così: o me la dai o scendi".
Anche questa naturalmente scende e subito il pappagallo:
"BRUTTO furbo, BRUTTO furbo, BRUTTO furbo".
Il camionista seccato lo prende e lo scaraventa in mezzo alle galline.
Trascorsi pochi minuti una volante della Polizia li ferma:
"Lei trasporta galline?".
"Beh sì, perché?".
"Vorremmo sapere perchè le sta seminando per strada".
Il camionista allibito si volta e sente il pappagallo che dice:
"Senti bella, qui funziona così: o me la dai o scendi...".


Lettera di una mamma al figlio carabiniere.
Caro figlio, ti scrivo queste poche righe perché tu sappia che ti ho scritto. Se ricevi questa lettera significa che è arrivata, se non la ricevi, fammelo sapere,così te la rimando. Scrivo lentamente perché so che tu non sai leggere in fretta.
Qualche tempo fa tuo padre ha letto sul giornale che la maggior parte degli incidenti capitano entro un raggio di un km dal luogo di abitazione così abbiamo deciso di traslocare un po' più lontano.
La nuova casa e' meravigliosa,c'è anche una lavatrice,ma non sono sicura che funzioni.
Proprio ieri ci ho infilato dentro il bucato,ho tirato l'acqua e poi il bucato e' sparito completamente.
Il tempo qui non è troppo brutto. La settimana scorsa ha piovuto due volte:la prima volta per tre giorni la seconda per quattro.
Ti voglio anche informare che tuo padre ha un nuovo lavoro:adesso ha 500 persone sotto di lui,infatti taglia l'erba nel cimitero.
A proposito della giacca che mi avevi chiesto,tuo zio Pietro mi ha detto che spedirtela con i bottoni sarebbe stato molto caro (per via del peso dei bottoni). Allora li ho staccati. Se pensi di riattaccarli,te li ho messi tutti nella tasca interna.
Tuo fratello Giuseppe ha fatto una grossa sciocchezza con la macchina:e'sceso e ha chiuso di scatto la portiera lasciando dentro le chiavi. Allora e' dovuto rientrare a casa a prendere il secondo mazzo,e così anche noi siamo potuti scendere dalla macchina.
Se vedi Margherita salutala da parte mia. Se non la vedi non dirle niente.
Adesso ti saluto perché devo correre all'ospedale:tua sorella sta per partorire,ma non so ancora se avrà un bambino o una bambina perciò non so dirti se sarai zio i zia.
Un forte abbraccio tua mamma che ti vuole tanto bene.
P. S.: Volevo metterti anche un po' di soldi,ma avevo già chiuso la busta.


Pierino và dalla maestra e le dice: "Sono troppo intelligente per stare in prima, mia sorella fa la terza ed io sono più intelligente di lei! Credo che dovrei andare anche io in terza!".
La maestra indispettita lo porta nell'ufficio del direttore. Mentre Pierino aspetta nel corridoio la maestra spiega la situazione al direttore. Il direttore dice alla maestra che metterà il ragazzo alla prova: gli farà una serie di domande, se lui sbaglia una qualsiasi delle risposte dovrà tornare in prima e comportarsi bene. La maestra è d'accordo.
Pierino viene fatto entrare, gli vengono spiegate le condizioni e lui accetta di sottoporsi alla prova.
Il direttore esordisce:
- "Quanto fa 3 x 3?"
- "Nove!"
- "Quanto fa 6 x 6?"
- "Trentasei!"
E così via con ogni domanda che il direttore presuppone che un allievo della terza debba conoscere. Il direttore guarda la maestra e le dice:
- "Credo che Pierino possa andare in terza..."
La maestra dice al direttore:
- "Posso fargli io qualche domanda?"
Il direttore e Pierino acconsentono. Allora la maestra:
- "Una mucca ne ha quattro ma io ne ho solo due, che cosa sono?"
- "Le gambe!"
- "Cosa c'è nei tuoi pantaloni ma non c'è nei miei?"
Il direttore si domanda come mai la maestra faccia una simile domanda, ma Pierino risponde prontamente:
- "Le tasche!"
- "Che cos'è che inizia per "C", finisce per "O", è peloso e contiene un liquido al suo interno?"
Gli occhi del direttore si spalancano prima che lui possa fermare la risposta... ma Pierino con tranquillità:
- "Il cocco!"
La maestra non demorde:
- "Quale verbo inizia con "SC", finisce con "ARE" e significa un sacco di divertimento?"
Pierino:
- "Scherzare!!!"
Il direttore tira un sospiro di sollievo e dice alla maestra:
- "Sbattilo in quinta: le ultime risposte le ho sbagliate persino io!"


In Parlamento stanno discutendo come racimolare soldi, per sanare i conti pubblici. Ad un certo punto il ministro Padoan propone:
"Perché non tassiamo chi ha l'amante? A semplice titolo di esempio direi che chi ha un'amante tipo Carfagna 100.000 euro l'anno, chi ha un'amante tipo Belen 200.000 e così via.
E se uno ha un'amante tipo Rosi Bindi?
E Padoan indispettito risponde:
Eh no cavolo! Non cominciamo con i rimborsi!!!!


C: Buonasera! Pizzeria da Ciccio?
G: No è Google pizza
C: Ho sbagliato numero?
G: No, Google ci ha comprati
C: OK. Posso ordinare una pizza a domicilio?
G: Certo, vuoi il solito?
C: Il solito? Come fai a sapere cosa prendevo?
G: Dal numero da cui chiami, le ultime 9 volte hai ordinato pizza con salamino piccante e patatine fritte, bella croccante
C: OK! È proprio lei
G: Posso suggerirti stavolta una pizza con la rucola e i pomodorini?
C: Che cosa? Odio le verdure!
G: Il tuo colesterolo è troppo alto
C: Tu come lo sai?
G: Hai richiesto di poter visualizzare i risultati dei tuoi esami del sangue online
C: Non voglio quella pizza. Sto già prendendo le medicine
G: Non le stai prendendo regolarmente,4 mesi fa hai preso una scatola da 30 pastiglie nella farmacia sotto casa e poi non le hai più comprate
C: Le ho comprate in un'altra farmacia
G: Non risulta dalla tua carta di credito
C: Ho pagato in contanti
G: Non risultano prelievi di contanti dal tuo conto corrente
C: Ho altre fonti di contanti
G: Non risulta dalla tua dichiarazione dei redditi,a meno che non siano in nero
C: Cosa vuoi da me? Basta con tutta questa tecnologia. Vado in un'isola deserta senza internet e senza telefono, così nessuno potrà più spiarmi
G: Capisco. Rinnova il passaporto, ti è scaduto da 5 giorni
CHI FA DA SE FA PER TRE, NON ACCETTO CONSIGLI SO SBAGLIARE DA SOLO

Avatar utente
Bulin
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 594
Iscritto il: 13.07.2013, 18:07
Nome: enrico
Provincia: Torino

Re: Facciamo quattro risate !

Messaggioda Bulin » 21.06.2017, 21:24

Rido Rido Rido
:?

Avatar utente
Maurizio
Staff Sostenitore
Staff Sostenitore
Messaggi: 9449
Iscritto il: 06.05.2007, 21:14
Nome: Maurizio 20/02/60
Provincia: Savona
Località: celle ligure sv

Re: Facciamo quattro risate !

Messaggioda Maurizio » 21.06.2017, 22:36

91srtlpb27-si-fa-cosi-li-giusto-siorazanze-barzelletta_a.jpg

dtgnkh2b9n-la-moglie-sorprende-il-marito-che-si-masturba-sotto-la-doccia-e-lo-rimprovera-lui_a.jpg

jcfocq39pc-un-puteo-a-so-mama-mama-ma-el-papa-ga-scomissia-finalmente-a-fare-sport-e-so-mama_a.jpg



In un paesino di provincia vive una giovane coppia di sposi, che però non riesce ad avere figli. Confidandosi con il parroco del paese, questi gli suggerisce di affidarsi alla preghiera e di fare un viaggio a Lourdes e accendere una candela per ottenere aiuto dal Signore. I due, approfittando delle vacanze, si recano quindi in pellegrinaggio a Lourdes e seguono i consigli del parroco. Dopo poco tempo il parroco viene trasferito in un altro paese. Dopo molti anni, ritorna in visita nel suo paesino e, ricordandosi della coppia di sposi, decide di andarli a trovare. Quando bussa alla loro porta, gli apre un bambino di circa dieci anni e il parroco fra sé pensa: “Però, il consiglio che gli ho dato è stato utile!”
Il parroco allora: – Ciao piccolo, sono in casa mamma e papà?
Il bimbo: – No, sono fuori!
– Ma torneranno tardi?
– Non saprei di preciso, la mamma è andata con i miei due fratellini più piccoli dal dottore perché aspetta due gemelli…
– E tu sei in casa da solo?
– No! C'è mia sorella più grande che sta dando il biberon alla mia sorellina di 7 mesi!
– E tuo papà?
– Non ho capito molto bene, ma mi ha detto che andava a Lourdes a spegnere una candela..
srnfbgne25-vaccata_b.jpg
jcfocq39pc-un-puteo-a-so-mama-mama-ma-el-papa-ga-scomissia-finalmente-a-fare-sport-e-so-mama_a.jpg
Allegati
g2kv2b85vb-barzelletta_a.jpg
CHI FA DA SE FA PER TRE, NON ACCETTO CONSIGLI SO SBAGLIARE DA SOLO

Avatar utente
Ghepcar
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 2398
Iscritto il: 06.05.2007, 19:26
Provincia: Milano

Re: Facciamo quattro risate !

Messaggioda Ghepcar » 22.06.2017, 23:28

Un anziano napoletano che viveva nelle campagne del milanese, in primavera si faceva sempre aiutare dal figlio a ripiantare il giardino, ma poiché quell’anno suo figlio era in prigione, purtroppo non lo poteva aiutare.L’anziano scrisse al figlio in prigione spiegandogli questa sua Piccola tragedia.
“Caro Gennaro, Mi sento molto triste poiché quest’anno non posso ripiantare il giardino come ogni anno. Sono troppo vecchio per farlo io da solo. Se tu fossi qui, non sarei così triste, poiché ci penseresti tu a zapparmi tutto il giardino. TUO PADRE
Un paio di giorni più tardi l’anziano ricevette una lettera dal figlio.
Caro papà, Per carità, non zappare il giardino. Lì ho nascosto tutti i miei soldi e la mia droga da vendere. TUO FIGLIO GENNARO
Alle sei del seguente mattino, i carabinieri di Milano arrivano e zappano per tutto il giorno quel giardino senza trovare alcunché. Dopo aver rimestato tutto il terreno a vuoto i CC si scusano e vanno via.
Dopo tre giorni il padre riceve una lettera dal figlio.
Caro papà, adesso puoi ripiantare il giardino. E’ stato il meglio che ho potuto fare considerando le circostanze. UN ABBRACCIO, TUO FIGLIO GENNARO.
Non per entrare nel merito del motore, ogni motore ha una musica e io la so. ... sempre nel vento la farò cantare, per questa mia povera terra da sud a nord. [ F. De Gregori ]


Torna a “METTI UN DIVANO IN OFFICINA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite