Riproduzioni di cruscotti di auto d'epoca come quadri

Un po di svago...
Crosman
Utente
Utente
Messaggi: 31
Iscritto il: 28.11.2019, 18:28
Nome: Valerio
Provincia: Grosseto

Riproduzioni di cruscotti di auto d'epoca come quadri

Messaggio da Crosman » 29.11.2019, 21:40

Eccomi qui ,a raccontare come un giorno, innamorato fin dalla più tenera età dei cruscotti delle vecchie auto, ho pensato di portamene uno in casa .

Antefatto: nell'inverno del 1977, dato che mi mancavano ancora pochi mesi alla patente, la prima cosa che ho modificato sulla 126 che mio padre mi aveva regolato, per passare il tempo è stato... il cruscotto. Segno che ero già malato da piccolo.

Poi le ho fatto lo spoiler (a dire il vero i primi due erano venuti uno schifo, ma il terzo era più che discreto) , e di lì a poco, lavorando il carrozzeria dopo la scuola, i parafanghi allargati per alloggiare i cerchi in lega, il motore Giannini, i freni...ma questa è un'altra storia quindi torniamo ai cruscotti sennò finisce che divaghiamo.

Con un salto temporale di 40 e passai anni, eccoci ai nostri giorni,

una carriera di meccanico e restauratore alle spalle e, in attesa della meritata pensione, un lavoro estivo che mi lascia ben sei mesi di tempo libero.

Un amico collezionista due anni fa mi chiede se posso rifargli due strumenti mancanti di una vecchia auto da corsa degli anni '30 , dei quali conosce a malapena il diametro dai fori rimasti nel cruscotto e la marca , una piccola azienda tedesca e scomparsa nel primo dopoguerra.

Da lì parte una ricerca in Internet e su vecchi libri e riviste per capire almeno come erano fatti contagiri e contachilometri mancanti di una ditta della quale pochi ormai conservano il ricordo.

Alla fine, trovate alcune vecchie foto in b/n , mi procuro da un demolitore i meccanismi (ovviamente meccanici) e mi ingegno per costruire fondini, lancette, vetri, cornici e corpo in metallo dei due strumenti, che giusto per complicare le cose hanno anche diametri diversi...

Dato che le prove iniziali non mi soddisfano cpmpletamente, i primi due pezzi finisce che li tengo per me.

Li inserisco in un pannello in legno che avevo usato per le varie prove e li appendo in salotto....il colpo d'occhio in effetti era notevole !

Un altro amico, "casualmente" anche lui malato di auto d'epoca, mi chiede di venderglielo: anche se non potrà mai utilizzarlo , dice che come oggetto decorativo gli piace molto e perchè non mi metto a farne altri.

Così inizio a riprodurre prima il cruscotto di una Mercedes anni '30 , che si prende al volo l'amico di cui sopra, poi quello di una Ferrari F1 anni '50 e una Porsche 356, della quale nel giro di qualche mese , per via del passaparola, devo fare diversi esemplari.

Poi mi cimento con il cruscotto di una Ford Mustang anni '60, una Ferrari GTO, una Dino 246 GT e un altro Ferrari, il 365 GTB/4 "Daytona".

Tranne il primo caso, tengo a precisare che si tratta sempre di riproduzioni statiche , non funzionanti, ma identiche per aspetto , materiali e dimensioni agli originali.

Un altro aspetto dei miei lavori e che non uso mai ricambi di auto: sarebbe troppo facile, oltre che costoso e pure eticamente scorretto, perchè potrebbe voler dire privare qualcuno di un ricambio che magari cerca da anni per completare un restauro.

Così nella mia minuscola officina casalinga mi arrangio per fare tutto, e solo per alcuni pezzi o materiali particolarmente ostici, mi è accaduto di dovermi appoggiare a qualche artigiano della zona (ad esempio per i vetri incurvati, ma gli altri me li taglio in casa)

A parte la forzata pausa dovuta al lavoro estivo, si può dire che da allora con la realizzazione di questi oggetti decorativi, non mi sono mai fermato.

Ecco, adesso direi che a grandi linee conoscete tutta la storia di questo mio insolito hobby.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Crosman
Utente
Utente
Messaggi: 31
Iscritto il: 28.11.2019, 18:28
Nome: Valerio
Provincia: Grosseto

Re: Riproduzioni di cruscotti di auto d'epoca come quadri

Messaggio da Crosman » 29.11.2019, 21:44

Ecco qualche foto di alcune delle mie riproduzioni statiche di cruscotti delle più mitiche auto del passato...

P.S. Non funzionano, in qualche caso ne ho fatti con strumenti e spie illuminati, ma preferisco concentrarmi sulla fedeltà della riproduzione anzichè su gadgets che secondo me non aggiungono granchè.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Crosman
Utente
Utente
Messaggi: 31
Iscritto il: 28.11.2019, 18:28
Nome: Valerio
Provincia: Grosseto

Re: Riproduzioni di cruscotti di auto d'epoca come quadri

Messaggio da Crosman » 29.11.2019, 21:49

Ecco qualche altro cruscotto, pardon "Riproduzione di cruscotto"...insomma io preferisco chiamarli "Quadri di cruscotti in tre dimensioni" ...

E ovviamente come soggetto non scelgo auto che uno potrebbe trovare da un demolitore e poi tagliare "a fette" con un flessibile, ma modelli dal valore considerevole, a volte addirittura irraggiungibile per i comuni mortali, come l'Alfa 33 Stradale, certe Ferrari...ma faccio volentieri una eccezione per le auto che sognavo da ragazzino, come la Abarth 850 TC che vedete in questa foto
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Crosman
Utente
Utente
Messaggi: 31
Iscritto il: 28.11.2019, 18:28
Nome: Valerio
Provincia: Grosseto

Re: Riproduzioni di cruscotti di auto d'epoca come quadri

Messaggio da Crosman » 29.11.2019, 21:51

Ecco la riproduzione del cruscotto di una Alfa Romeo Giulia TZ 2 , auto da circa 1 milione e 800 mila euro (in base al prezzo spuntato in un'asta di recente) e che quindi si può solamente sognare
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Cliff
Utente
Utente
Messaggi: 159
Iscritto il: 14.06.2013, 12:02
Nome: M

Re: Riproduzioni di cruscotti di auto d'epoca come quadri

Messaggio da Cliff » 29.11.2019, 23:07

sono veramente bellissimi. Complimenti!
L'Italia senza la Sicilia non lascia immagine nello spirito: qui è la chiave di tutto (Goethe)
Fiat 500 L 1970, per gli amici Camilla

Avatar utente
Giovanni80
Staff
Staff
Messaggi: 1211
Iscritto il: 27.04.2013, 18:21
Nome: Giovanni
Provincia: Brescia

Re: Riproduzioni di cruscotti di auto d'epoca come quadri

Messaggio da Giovanni80 » 29.11.2019, 23:14

:clap: Crosman complimenti e bellissima storia.

Crosman
Utente
Utente
Messaggi: 31
Iscritto il: 28.11.2019, 18:28
Nome: Valerio
Provincia: Grosseto

Re: Riproduzioni di cruscotti di auto d'epoca come quadri

Messaggio da Crosman » 30.11.2019, 1:56

Grazie mille ragazzi

allora ve ne metto qualcun'altro ! :?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Crosman
Utente
Utente
Messaggi: 31
Iscritto il: 28.11.2019, 18:28
Nome: Valerio
Provincia: Grosseto

Re: Riproduzioni di cruscotti di auto d'epoca come quadri

Messaggio da Crosman » 30.11.2019, 2:02

Ancora qualcosina ....
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Crosman
Utente
Utente
Messaggi: 31
Iscritto il: 28.11.2019, 18:28
Nome: Valerio
Provincia: Grosseto

Re: Riproduzioni di cruscotti di auto d'epoca come quadri

Messaggio da Crosman » 30.11.2019, 2:05

Ultimo.... :mrgreen:
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Crosman
Utente
Utente
Messaggi: 31
Iscritto il: 28.11.2019, 18:28
Nome: Valerio
Provincia: Grosseto

Re: Riproduzioni di cruscotti di auto d'epoca come quadri

Messaggio da Crosman » 30.11.2019, 2:13

Qualche dettaglio da vicino...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Giampaolo.Malacri
Fondatore ad honorem
Fondatore ad honorem
Messaggi: 13539
Iscritto il: 04.01.2008, 12:18
Nome: Giampy
Provincia: Medio Campidano
Contatta:

Re: Riproduzioni di cruscotti di auto d'epoca come quadri

Messaggio da Giampaolo.Malacri » 30.11.2019, 4:45

Caspita che belli :wowo!!: complimenti :clap:

Una domanda, che magari a molti potrebbe interessare(a me si :mrgreen: ), fai anche lavori su strumenti funzionanti?
Mi spiego, uno potrebbe avere degli strumenti diversi l'uno dall'altro ma vorrebbe realizzare un cruscotto personalizzato quindi mettere tutto questi strumenti ma per fare qualcosa di carino bisogna che questi siano tutti simili come grafica ecc, sarebbe possibile modificarli per renderli adeguati al caso?
Non so se sono riuscito a spiegarmi :sad:

:s
non saprò una mazza ma quel poco che so mi piace condividerlo.....

Avatar utente
Cico
Sostenitore
Sostenitore
Messaggi: 1646
Iscritto il: 04.10.2009, 16:59
Nome: Fabio
Il Mio Garage: Fiat 500 F
Provincia: Brescia

Re: Riproduzioni di cruscotti di auto d'epoca come quadri

Messaggio da Cico » 30.11.2019, 8:09

Mamma mia che lavori :aa: :aa: complimenti :?

Vecchiofrengo
Utente
Utente
Messaggi: 158
Iscritto il: 13.07.2014, 12:09
Nome: Frengo
Provincia: Frosinone

Re: Riproduzioni di cruscotti di auto d'epoca come quadri

Messaggio da Vecchiofrengo » 30.11.2019, 14:03

Bella ed originale passione.
Complimenti!

Crosman
Utente
Utente
Messaggi: 31
Iscritto il: 28.11.2019, 18:28
Nome: Valerio
Provincia: Grosseto

Re: Riproduzioni di cruscotti di auto d'epoca come quadri

Messaggio da Crosman » 30.11.2019, 19:48

Giampaolo.Malacri ha scritto:
30.11.2019, 4:45
Caspita che belli :wowo!!: complimenti :clap:

Una domanda, che magari a molti potrebbe interessare(a me si :mrgreen: ), fai anche lavori su strumenti funzionanti?
Mi spiego, uno potrebbe avere degli strumenti diversi l'uno dall'altro ma vorrebbe realizzare un cruscotto personalizzato quindi mettere tutto questi strumenti ma per fare qualcosa di carino bisogna che questi siano tutti simili come grafica ecc, sarebbe possibile modificarli per renderli adeguati al caso?
Non so se sono riuscito a spiegarmi
:s

Ciao Gianpaolo,

ti sei spiegato benissimo ed ho capito cosa intendi dato che questa domanda me la fanno spesso

la mia risposta è sempre la stessa: "Posso e ad essere sinceri- come ho scritto nella mia descrizione di come e perchè sono arrivato a fare questi lavori-mi è accaduto in diverse occasioni di farlo". (intendo da quando ho messo di fare il meccanico, elaboratore e piccolo costruttore di professione, prima non fa testo)

Però per correttezza debbo anche dire a chi mi chiede un lavoro del genere che, prima di tutto ci sono già artigiani specializzati in questo genere di modifiche (tipo Casa del Contachilometri, ad esempio) che avendo stock di ricambi ed attrezzature oltre ad una esperienza specifica , se accettano di farlo sono agevolati nel portarlo a termine rispetto a me (da ex artigiano, portare via il lavoro agli altri preferisco evitarlo)

poi io vivo e lavoro in un posto sperduto nella campagna maremmana, quindi non solo consegna e ritiro di un pezzo da modificare comportano come minimo la spedizione, ma per un lavoro come si deve occorre quasi sempre fare dei montaggi di prova sull 'auto , dato che quando ti danno le misure rilevate in modo empirico nel 90% dei casi sorgono problemi

ed infine, per una precisa scelta legata sia a ciò che preferisco fare che ai motivi appena descritti , farsi fare un lavoro in esemplare unico ha un senso , anche dal punto di vista economico, solo se si tratta di un ricambio davvero irreperibile, come è stato per il fondino che vedi nella foto, sulla quale una spesa anche consistente risulta irrisoria rispetto al valore del mezzo, il cui proprietario, non sapeva davvero dove sbattere la testa, dato che al posto degli strumenti aveva uin un caso un foro e nell'altro un...quadrante stampato su carta.

per un "cinquino",invece, solo in Italia puoi trovare una dozzina di fornitori di cruscotti e strumenti speciali e più di uno volendo è in grado di realizzare qualcosa in base ai tuoi desideri

ci sono poi anche aziende straniere (inglesi e americane) che se gli mandi misure e uno schizzo di come vuoi il fondino , nel giro di un paio di settimane, stando a quanto dicono nel loro sito ti fanno gli strumenti (o appunto anche solo i fondini) e a costi neppure proibitivi.

Non per fare il prezioso, anzi casomai il contrario, ma nel tuo interesse tienimi solo come "Piano B", se proprio non risultassero praticabili le soluzioni alternative.

Per il tipo di stampa dei fondini che è adatta ai miei lavori, non mi sentirei, ad esempio, di garantire nel tempo la stessa resistenza agli UV di un fondino nato specificamente per un'auto vera.

Spero di non averti dato una delusione. :s
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Crosman
Utente
Utente
Messaggi: 31
Iscritto il: 28.11.2019, 18:28
Nome: Valerio
Provincia: Grosseto

Re: Riproduzioni di cruscotti di auto d'epoca come quadri

Messaggio da Crosman » 30.11.2019, 19:51

Ho scordato di dire che se uno volesse un fondino, posso farlo, ma poi per il resto è decisamente sconsigliabile fare lavori su uno strumento funzionante "a distanza"

Rispondi

Torna a “METTI UN DIVANO IN OFFICINA”